NewsStartup

La startup Freedome chiude un round di investimenti da 600 mila euro

La piattaforma aggrega e rende fruibili le esperienze outdoor su tutto il territorio italiano

La startup Freedome, che offre una piattaforma capace di raccogliere tutte le migliori esperienze outdoor in Italia, ha raccolto un round di investimenti da 600 mila euro. Il seed ha visto l’ingresso di una cordata di investitori privati accanto a SocialFare Seed – fondo di impact investing e veicolo di SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale e incubatore di startup certificato dal MiSe.

La startup Freedome ha raccolto un round di investimenti da 600 mila euro

Freedome seleziona, aggrega e rende facilmente fruibili esperienze outdoor su tutto il territorio italiano. Una piattaforma digitale che ha già raccolto oltre  1.200 attività selezionate tra più di 400 operatori professionali. Un servizio verticale che ha l’obiettivo di sostenere le realtà locali: attualmente Freedome supporta un indotto di circa 3.000 persone.

La startup, fa parte di I3P, incubatore del Politecnico di Torino. Con 245 discipline e coinvolge ogni anno quasi 40 milioni di persone, il mercato dell’outdoor ha un potenziale enorme. Ma presenta anche molte inefficiente. Dovute soprattutto alla mancata digitalizzazione di molti operatori.

Questa operazione è il secondo round di investimento per il marketplace fondato a Legnano (MI) nel 2019 da Michele Mezzanzanica, Manuel Siclari e Simone Ferlisi e fa salire l’azienda a quota 740.000 euro raccolti a 2 anni dalla sua nascita. Il team è attualmente composto da 8 persone: accanto ai 3 Founders lavorano Federica Lauda, Content Manager, Davide Grimaldi, Account Manager, Michele Gervasio, responsabile del Servizio Clienti, Gianluca Taccani, Digital Marketing e Martina Donato, addetta Customer Service.

Manuel Siclari, Founder di Freedome, spiega come verranno utilizzati i fondi raccolti. “Il funding ci permetterà di accelerare ulteriormente l’espansione sul mercato italiano, potenziare le attività di marketing e consolidare il nostro posizionamento attraverso partnership con player strategici. Avere tra i nostri soci investitori autorevoli e qualificati conferma la validità della nostra strategia rivolta a rivoluzionare un settore ancora molto tradizionale e frammentato come quello delle esperienze outdoor“.

Potete trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale.

OffertaBestseller No. 1
HP Workstation ZBook 17 G3 Notebook PC Computer Portatile (Ricondizionato), Schermo da 17.3", CPU Intel i5-6440HQ, Memoria Ram 16GB DDR4, SSD 512GB, Webcam, Windows 10 Pro + pacchetto Office
  • Sistema Operativo Windows 10 Pro + pacchetto Microsoft Office 2021 Professional Plus (quest ultimo installato con licenza digitale, si invita il cliente ad effettuare una copia di backup del Sistema Operativo).
  • PORTE/CONNETTORI: 3 x USB 3.0 - 2 x USB Thunderbolt 3 - 1 x HDMI 1.4 (Video) - 1 x VGA (Video) - 1 x cuffie/microfono combo - 1 x Ethernet RJ-45 10/100/1000 Mbps - 1 x AC power (alimentazione) - 1 x Lettore memorie SD
  • PESO E DIMENSIONI: Altezza: 3 cm Larghezza: 42 cm Lunghezza: 28 cm Peso: 3 Kg
  • Prodotto ricondizionato professionalmente ispezionato, testato e pulito da fornitori qualificati di Amazon. Confezionato in cartone neutro, all'interno oltre al PC è presente l'alimentatore esterno

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button