NewsSoftware

Le app di Microsoft 365 e Office sono ora compatibili nativamente con le CPU Apple M1

Nessuna emulazione per Word, Excel, Outlook PowerPoint e OneNote

Microsoft ha annunciato questa settimana che le sue app Office 2019 e Microsoft 365 possono ora essere eseguite su dispositivi Mac che si basano sul silicio M1 di Apple.

Microsoft ha aggiunto “il supporto nativo sia per le CPU Apple sia per i Mac basati su Intel” con le versioni di dicembre di Microsoft 365 e Office 2019. Excel, OneNote, Outlook, PowerPoint e Word per Mac sono ora basati sul “codice binario macOS universale”. Gli utenti non dovranno fare nulla poiché macOS caricherà “i componenti dell’app più ottimali per il tuo dispositivo”, ha aggiunto la casa di Redmond.

microsoft Office Apple M1Apple, il mese scorso ha descritto M1 come il suo “primo chip progettato specificamente per Mac”, rivendicando vantaggi in termini di velocità rispetto ai processori Intel Core. L’M1 è anche ottimizzato per il sistema operativo macOS Big Sur. Apple ha indicato che “tutto il software Mac di Apple è ora universale e funziona in modo nativo sui sistemi M1”. Con “Universale”, Apple probabilmente vuole indicare che le applicazioni vengono eseguite su sistemi operativi macOS, iOS e Android. Apple ha anche il software Rosetta 2 che consente ai Mac con silicio costruito da Apple di eseguire app create per processori Intel.

Le app Office per Mac con Apple M1 funzionano più velocemente

Microsoft in genere ha continuato a rilasciare versioni di Office per Mac, sebbene le nuove funzionalità spesso ritardino rispetto alla loro controparte Windows. Questa settimana, Microsoft ha indicato che il nuovo aggiornamento alla tecnologia M1 “significa che ora le nostre principali app di Office di punta – Outlook, Word, Excel, PowerPoint e OneNote – funzioneranno più velocemente e trarranno pieno vantaggio dai miglioramenti delle prestazioni sui nuovi Mac, rendendoti ancora più produttivo sui più recenti MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici e Mac mini”.

Inoltre, queste app di Office per Mac, vendute con abbonamenti a Microsoft 365, sono “universali, quindi continueranno a funzionare alla grande su Mac con processori Intel”, ha indicato Microsoft.

microsoft Office Apple M1Microsoft sta iniziando a fornire queste app Microsoft 365 aggiornate per Mac con silicio Apple già questa settimana per gli utenti che hanno attivato l’aggiornamento automatico. Nel caso possono comunque essere scaricate dal Mac App Store.

Alcune delle app di Microsoft 365 per Mac però non sono ancora app M1 native. Ad esempio, Microsoft Teams è stato descritto come disponibile solo in “modalità di emulazione Rosetta su Mac con M1 e browser”. In generale, Microsoft sta lavorando per fornire “supporto universale per app per Mac M1” per il prossimo futuro.

Arriva il nuovo Outlook per Mac

Microsoft ha rilasciato un’applicazione client di posta elettronica Outlook per Mac riprogettata a metà ottobre con l’obiettivo di far sembrare il suo aspetto più simile a un Mac. Questo prodotto Outlook per Mac è stato progettato per macOS Big Sur.

Il nuovo Outlook per Mac ha nuove funzionalità che sono già disponibili per gli utenti Windows, come la possibilità di cambiare calendari e partecipare alle riunioni di Teams direttamente. È anche possibile avere contatti di lavoro e personali separati. Una funzionalità di casella di posta condivisa, che consente ai team di inviare da un alias di posta elettronica comune, è prevista per il rilascio questo mese, secondo la Roadmap di Office 365.

Il nuovo Outlook per Mac supporta anche Microsoft Search tramite una casella di ricerca Tell Me, che consente agli utenti di trovare e-mail, eventi di calendario e file. È inoltre disponibile una funzionalità Dati da immagine che consente agli utenti di convertire le foto delle tabelle in grafici Excel.

Microsoft ha aggiunto il supporto per gli account iCloud nel suo nuovo Outlook per Mac, ma dovrebbe arrivare nelle “prossime settimane”. Il supporto dell’account iCloud “ti consentirà di organizzare le email, i contatti e i calendari di lavoro e personali insieme in un’unica app”, ha indicato Microsoft.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button