ComputerHardwareNews

Asus aggiorna il BIOS della scheda madre per abilitare il supporto a Windows 11

Se il TPM non è abilitato è impossibile installare Windows 11

L’imminente arrivo di Windows 11 ha “obbligato” Asus, a rilasciare aggiornamenti del BIOS per abilitare automaticamente il TPM sui PC che ne dispongono. Acronimo di Trusted Platform Module, TPM è un componente di sicurezza che, in Windows, viene utilizzato, tra le altre cose, per la crittografia del disco tramite BitLocker, il rilevamento di malware durante il processo di avvio, l’autenticazione tramite Windows Hello,

Quando è stato annunciato Windows 11, Microsoft ha incluso il TPM nell’elenco dei requisiti minimi del sistema operativo. Il problema è che, sebbene molti computer abbiano il componente, non è raro che questo sia stato disabilitato di default.

Volendo si può abilitare il TPM nelle impostazioni del BIOS del PC, ma questa procedura non è sempre banale. Può succedere che il componente abbia un altro nome come PTT o PSP fTPM, una situazione che non fa che aumentare la confusione.

Asus pubblica sul sito l’elenco delle schede madri compatibili con Windows 11

Fortunatamente Asus ha messo insieme un elenco di chipset e schede madri compatibili con TPM (2.0), sia nei modelli per processori Intel sia per quelli AMD. All’inizio di agosto, sono stati aggiunti all’elenco nuovi modelli di schede madri. Inoltre, l’azienda ha iniziato a completare questa azione rilasciando aggiornamenti del firmware per schede madri con un chipset compatibile.

TPM Windows 11
ASUS TPM 2.0

Tra la varie cose, l’aggiornamento attiva automaticamente il TPM sul PC in modo che quando Windows 11 verrà rilasciato ufficialmente, l’utente non avrà difficoltà a installarlo.

L’elenco completo e aggiornato delle schede madri abilitate per Windows 11 è disponibile sul sito Web di Asus, nonché sui rispettivi collegamenti per il download dell’aggiornamento del BIOS.

Si noti che alcuni modelli sono ancora con il nuovo firmware in fase di test, ma l’aspettativa è che, in questi casi, il download venga rilasciato prima del rilascio di Windows 11. Esistono anche modelli che hanno già il TPM attivato e, quindi, non necessitano di un aggiornamento immediato. Per coloro che non sono sicuri del modello della scheda madre del computer, un consiglio è digitare il comando “msinfo32” nella barra di ricerca di Windows 10 per aprire lo strumento Informazioni di sistema. Il modello della scheda madre dovrebbe apparire nell’area Riepilogo sistema, campo “Prodotto scheda madre”.

Offerta
ASUS PRIME Z390-P Scheda madre Intel Z390, ATX, per criptovalute (Bitcoin) con decodifica maggiore di 4G, DDR4, 2xM.2, HDMI, Intel Optane, SATA 6Gb/s, USB 3.1 Gen 2
  • ATTENZIONE! Verifica se i tuoi componenti (memorie RAM, processore) siano compatibile con questa scheda madre prima di acquistarla!
  • Socket LGA1151 per processori desktop Intel Core di 8/9 generazione
  • OptiMem II: ottimizza l'overclock e la stabilità delle memorie grazie al PCB isolato e alla ottima gestione della connessione scheda madre- memorie
  • 5X Protection III: molteplici protezioni hardware per una protezione a 360°
  • Molteplici opzioni di raffreddamento: header dedicati per sistemi AIO/Aria e tool FanXPert4 per ottima personalizzazione o setup automatico

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button