Acquisizioni e PartnershipAziendeCloudNewsSoftware

Oracle e Microsoft annunciano Oracle Database Service for Microsoft Azure

Un'offerta ancora più ampia per i clienti

Microsoft e Oracle annunciano la disponibilità generale di Oracle Database Service for Microsoft Azure, una nuova offerta per i clienti che permette una maggiore libertà di scelta.

Oracle Database Service for Microsoft Azure

 Oracle Database Service for Microsoft Azure permette ai clienti di Microsoft Azure di eseguire il provisioning oltre che monitorare i servizi Oracle Database di classe enterprise su Oracle Cloud Infrastructure (OCI). Il tutto con un’esperienza utente familiare e semplice da utilizzare.

Gli utenti che migrano o creano nuove applicazioni su Azure possono poi utilizzare i managed services di Oracle Database a elevate prestazioni. Un esempio è l’Autonomous Database su OCI.

Tantissimi clienti si sono afffidati negli anni ai software di Microsoft e Oracle per le proprie applicazioni. E quindi si aspettano soluzioni comuni dai loro partner software di fiducia. Dal 2019 le due aziende offrono Oracle Interconnect for Microsoft Azure, per interconnessioni sicure e private in 11 cloud region globali.

Partnership nel cloud

Con la novità annunciata oggi, la collaborazione multi-cloud va ancora oltre. Alcuni dei clienti comuni sono aziende come AT&T, GE e FedEx. Che possono orasfruttare le funzioni di Oracle Interconnect for Azure e integrare i carichi di lavoro su Microsoft Azure con i servizi Oracle Database su OCI. Tutto senza alcun costo addizionale per Oracle Database Service for Microsoft Azure, Oracle Interconnect for Microsoft Azure o per i dati in entrata o in uscita quando vengono spostati tra OCI e Azure. I clienti pagano solo per gli altri servizi Azure o Oracle che sfruttano.

Corey Sanders, Corporate Vice President, Microsoft Cloud for Industry and Global Expansion spiega: “Microsoft e Oracle hanno alle spalle una lunga storia di collaborazione per soddisfare le esigenze dei nostri comuni clienti e questa partnership è un esempio di come offriamo ai clienti ampia scelta e flessibilità lungo la loro trasformazione digitale con la tecnologia cloud“.

Clay Magouyrk, Executive Vice President di Oracle Cloud Infrastructure commenta: “Spesso si pensa di non poter eseguire applicazioni reali su due cloud diversi. Ora possiamo sfatare questo mito dando ai clienti Oracle e Microsoft la possibilità di fare la prova, dimostrando così il valore della combinazione tra database Oracle e applicazioni Azure“.

Potete trovare questa grande novità a questo indirizzo.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Tastiera per Surface Pro, Retroilluminazione a LED, Nero [Layout QWERTY Italiano].
  • Per un'esperienza di digitazione confortevole ovunque tu sia, abbina la Cover con tasti al tuo Microsoft Surface Pro; elegante e compatta, è dotata anche di tasti retroilluminati e un ampio trackpad
  • Tastiera layout italiano (QWERTY)
  • Quando è ripiegata sul display, la cover funziona da protezione per lo schermo, riparandolo da urti e graffi
  • Compatibile con Microsoft Surface Pro
  • Questa cover con tasti è solo compatibile con dispositivi Surface Pro, non con Surface Go

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button