GestioneHardwareSoftware

Oracle presenta Exadata X10M per prestazioni senza pari per Oracle Database

Oracle ha lanciato le nuove piattaforme Oracle Exadata X10M, che sono sistemi integrati hardware + software progettati e ottimizzati da Oracle per eseguire Oracle Database con la massima efficienza e affidabilità. Queste piattaforme offrono una capacità, una velocità e un valore superiori rispetto alla generazione precedente, a un prezzo simile.

Sono soluzioni ideali per consolidare i database e gestire tutti i tipi di carichi di lavoro che richiedono dati, dalle transazioni online alle analisi avanzate. Giusto per citare un esempio, la soluzione è adoperata a livello internazionale anche da PayPal, con standard di sicurezza elevatissimi.

Oracle Exadata X10M dal punto di vista tecnico: cosa cambia rispetto a X9M?

Le piattaforme Exadata X10M sono disponibili sia come Oracle Exadata Cloud@Customer – che permette di avere il cloud Oracle nel proprio datacenter – sia come Oracle Exadata Database Machine, che è invece un sistema on-premise. Dal punto di vista di architettura e di esperienza utente le due soluzioni sono identiche.

Difatti entrambe le opzioni utilizzano i nuovi processori AMD EPYC di 4a generazione, che offrono un numero di core molto elevato (ben 96 core, tre volte superiore rispetto alla generazione X9M). Il tutto si traduce in un throughput di transazioni fino a 3 volte maggiore e in una velocità di analisi fino a 3,6 volte superiore rispetto alla generazione precedente

Inoltre, Exadata X10M hanno una capacità di storage e memoria molto più ampia, che consente di memorizzare più dati e di eseguire più database sullo stesso sistema. Tra le novità annunciate nel corso dell’evento di presentazione segnaliamo l’inedita possibilità di creare oggetti blockchain all’interno del database Oracle.

Scegli Amazon Prime per i tuoi acquisti, è gratis per 30 giorni

Soluzioni ancora più scalabili e convenienti

Questi vantaggi tecnici si riflettono in un rapporto prezzo/prestazioni migliore e in una riduzione dei costi per tutti i carichi di lavoro di gestione dati. Le piattaforme Exadata X10M consentono anche di risparmiare sui costi di alimentazione, raffreddamento e spazio fisico del datacenter, grazie alla loro maggiore densità di risorse di elaborazione e storage. Inoltre, con Exadata Cloud@Customer X10M, i clienti possono creare facilmente nuovi ambienti di sviluppo, test e produzione, pagando solo per quello che usano.

Le piattaforme Exadata X10M sono anche facilmente scalabili in orizzontale, aggiungendo singoli server – database o storage – a seconda delle necessità. La tecnologia Real Application Clusters di Oracle garantisce una scalabilità e una manutenzione pianificata senza interruzioni del servizio, sia per i carichi di lavoro OLTP (Online Transaction Processing) mission-critical, sia per quelli di data warehouse.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Marco Brunasso

    Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button