NewsSicurezza

Violati i dati di 1,2 milioni di utenti di GoDaddy

Tra i dati rubati indirizzi mail e numeri di cellulare

La società di Web hosting GoDaddy ha dichiarato di aver subito una violazione dei propri dati che ha generato un grave problema di sicurezza. Questo ha coinvolto gli indirizzi e-mail di 1,2 milioni di clienti attivi e inattivi di Managed WordPress che sono stati esposti a un accesso non autorizzato di terze parti.

La società ha affermato che l’incidente è stato scoperto il 17 novembre e che gli autori della violazione ha avuto accesso al sistema utilizzando una password compromessa.

“Abbiamo identificato attività sospette nel nostro hosting WordPress e abbiamo immediatamente avviato un’indagine con l’aiuto di una società di informatica forense e abbiamo anche contattato le forze dell’ordine”, ha affermato GoDaddy in una nota. “Abbiamo anche bloccato l’accesso illegale dell’autore della violazione”.

GoDaddy, la violazione di sicurezza espone i clienti ad attacchi phishing

Gli indirizzi e-mail e i numeri di cellulare di 1,2 milioni di utenti WordPress sono diventati pubblici in questa fuga di dati. Tutti questi dati possono essere utilizzati da chi ne verrà in possesso per veicolare attacchi di phishing. Anche la password di amministratore originale di WordPress è stata compromessa in questa violazione. In una situazione del genere, spiega l’azienda, è necessario che i clienti cambino immediatamente la password di accesso ai loro siti web.
 
Infine, sono trapelate anche le chiavi private SSL di alcuni clienti. In questo caso un utente malintenzionato potrebbe consentire clonare il sito Web o i servizi di un cliente, per catturare altri dati di ignari visitatori. La società ha detto che a questo proposito, presto, rilascerà nuovi certificati. GoDaddy ha anche affermato che i clienti possono anche ottenere assistenza visitando il sito https://www.godaddy.com/help.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button