CloudGestioneNewsSoftware

Il futuro dell’ERP in cloud secondo SAP

Organizzare l'intero ecosistema non solo è possibile, è necessario

La catena di approvvigionamento di ogni azienda in questi ultimi mesi ha subito rallentamenti, la distribuzione risulta complicata, i ritardi e i problemi abbondano. L’esigenza di spostare l’attenzione verso la ‘rete‘ e non limitarsi al perimetro aziendale diventa un’esigenza. Un ERP (Enterprise resource planning) evoluto come SAP S/4HANA Cloud permette di organizzare il proprio business in maniera completa (e sostenibile). Thomas Saueressig, Member of the executive board of SAP SE for SAP Product Engineering, ci spiega come le novità software di SAP permettano di affrontare sempre nuove sfide.

SAP S/4HANA Cloud, il futuro dell’ERP è già arrivato

Quando cambia il mondo le aziende devono cambiare con lui, se vogliono restare competitive. Ma quasi mai basta adottare una nuova tecnologia, senza mettere in discussione il proprio modello di business. Come spiega Saueressig, “I momenti di crisi mettono a dura prova non solo il nostro modo di vivere, ma anche quello di lavorare. Per aiutare i nostri clienti a crescere in uno scenario incerto, li stiamo aiutando a trasformarsi in imprese intelligenti, collegate in rete e sostenibili. Questo richiede molto più di una migrazione tecnica. È necessario innovare i processi aziendali, indipendentemente dal punto di partenza dell’organizzazione.

Il passaggio a SAP S/4HANA Cloud va oltre i limiti di altri ERP per mettere al centro il concetto di ‘rete’ invece che di ‘impresa’. Ma serve la visione aziendale giusta per vivere questo cambiamento in maniera propositiva, non reattiva. Il passaggio alla gestione cloud delle risorse può rappresentare una sfida virtuosa per integrare al meglio l’intera catena del valore.

SAP cloud erp
Thomas Saueressig, Member of the executive board of SAP SE for SAP Product Engineering

Oltre all’ERP con SAP S/4HANA Cloud

Secondo Saueressig, sono quattro gli aggettivi che l’ERP del futuro deve necessariamente avere. E sono gli stessi che  S/4HANA Cloud di SAP declina già al presente. Deve essere:

  • Modulare, perché le sfide che le aziende devono affrontare sono troppo complesse e veloci per un sistema ERP statico e complesso. In questo modo il nucleo centrale resta pulito e intatto. Ma la possibilità di estensioni costruite su SAP Business Technology Platform mantiene alta l’efficienza anche al mutare delle situazioni.
  • Autonomo, sfruttando al massimo AI e ML. In modo che il genio dei dipendenti sia tutto focalizzato sul produrre valore e non su task ripetitive. Inoltre la possibilità di eseguire controlli in tempo reale e analizzare metadati risulta efficiente e semplice.
  • Integrato, in modo da coprire tutti i processi aziendali. In maniera completa: hire-to-retire, lead-to-cash, source-to-pay e design-to-operate. SAP S/4HANA Cloud si integra con l’intero portafoglio SAP, anche con le soluzioni specifiche di settore. Inoltre offre scenari di integrazione preconfigurati e diverse centinaia di API standard.
  • Aperto, riconoscendo che i confini tra clienti, partner e concorrenti diventano sottilissimi. L’innovazione e la collaborazione servono lungo tutta la catena del valore, come fa SAP con oltre 23.000 partner. Questo permette anche la nascita di soluzioni cloud modulari e specifiche per industry, oltre che a sfruttare i modelli di business e i flussi di processo intersettoriali.

Vedere l’intero ecosistema invece che limitare la visione alle pareti dell’azienda può abilitare a nuove opportunità di business. Saueressig fa l’esempio del settore automobilistico. “Storicamente, le case automobilistiche si differenziavano per il modo con cui progettavano e costruivano i veicoli. Ora è sempre più importante il modo con cui offrono e vendono i loro prodotti. I modelli commerciali basati sull’abbonamento e sul consumo stanno guadagnando terreno in risposta all’evoluzione della domanda dei clienti. Le aziende automobilistiche dovrebbero guardare con attenzione al settore dei servizi, dove i modelli di vendita flessibili non sono una novità.

Innovazione lungo la catena di approvvigionamento

La complessità della catene di approvvigionamento cresce sempre di più. Tanto che, come spiega Saueressig, “per gustare una semplice tazza di caffè è necessaria la collaborazione di 29 aziende in 18 Paesi“. Gesti la supply chain diventa quindi un modo per creare un “filo conduttore digitale” che permette di seguire ogni fase di lavoro. E sapere fornire ai propri clienti servizi e prodotti con i tempi (e i costi) giusti.

SAP Business Network riunisce fornitori, logistica e servizi di 190 Paesi: la più vasta rete B2B del mondo. Potete quindi avere visibilità in tempo reale e agire in caso di interruzioni. Un vero e proprio collante fra catene di fornitura sempre più spezzettate.

SAP S4HANA cloud erp-min

L’importanza della sostenibilità

Avere una visione di insieme completa sulla catena del valore permette non solo di fare scelte economiche, ma anche sostenibili. Infatti potete integrare la sostenibilità nei processi aziendali e in quelli dei fornitori, per riuscire a raggiungere “emissioni zero, rifiuti zero e disuguaglianze zero“.

L’anno scorso in SAP S/4HANA sono arrivate tre nuove applicazioni native in cloud, fornite da SAP Business Technology Platform in maniera modulare. Tutte incentrate sulla sostenibilità. Perché una rendicontazione accurata di risorse usate e scarti prodotti può abilitare al cambiamento in chiave sostenibile.

Un cambiamento che diventa possibile richiedendo una demo di SAP S/4HANA Cloud a questo indirizzo. Ma ricordando che il cambiamento digitale non serve solo per spostare sul cloud il proprio modo di lavorare. Serve a mettere i modelli di business in discussione. Oltre alla tecnologia, per il cambiamento serve la volontà di metterlo in atto.

OffertaBestseller No. 1
2022 Apple PC Portatile MacBook Air con chip M2: display Liquid Retina 13,6", 8GB di RAM, 256GB di archiviazione​​​​​​​ SSD storage, tastiera retroilluminata; color​​​​​​​ Mezzanotte
  • DESIGN ASSURDAMENTE SOTTILE - Il nuovo MacBook Air è più portatile che mai e pesa solo 1,24 kg. È il notebook ultraversatile per lavorare, giocare e creare come e quando vuoi.
  • CON I SUPERPOTERI DI M2 - Con la nuovissima CPU 8-core, una GPU fino a 10-core e fino a 24GB di memoria unificata, puoi fare di più a tutta velocità.
  • FINO A 18 ORE DI BATTERIA - Grazie alle prestazioni efficienti del chip Apple M2, MacBook Air ti sta dietro giorno e notte.
  • SPETTACOLARE E AMPIO DISPLAY - Il display Liquid Retina da 13,6" ha più di 500 nit di luminosità, ampia gamma cromatica P3 e 1 miliardo di colori per immagini brillanti e dettagli incredibili.
  • VIDEOCAMERA E AUDIO EVOLUTI - Videocamera FaceTime HD a 1080p, tre microfoni in array, sistema audio a quattro altoparlanti con audio spaziale: una gioia per gli occhi e per le orecchie.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button