Acquisizioni e PartnershipAziendeNews

Dassault Systèmes annuncia l’acquisizione di Diota

L'assistenza all'assemblaggio e il controllo qualità entra nella piattaforma 3DEXPERIENCE

Dassault Systèmes ha acquisito Diota, sviluppatore di soluzioni software che permettono di fornire assistenza all’assemblaggio e il controllo qualità della produzione e delle operation. Questa acquisizione consentirà all’azienda di ampliare la piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault, integrando esperienze di gemello virtuale attivabili in fabbrica. Un’operazione che servirà soprattutto ai clienti in ambito aerospaziale, manifatturiero, trasporti e mobilità.

Dassault Systèmes acquisisce Diota

L’obiettivo di Dassault Systèmes resta quello di ottimizzare le prestazioni di processi industriali complessi, in modo da aumentare l’efficienza operitiva. Diota, società nata in Francia nel 2009, consente di migliorare sotto questo profilo grazie alla sua esperienza come fornitore di souzioni software per operazioni assistite da strumenti digitali e ispezioni robotiche.

L’azienda francese imnpiega soluzioni di 3D interattivo, AR, computer vision, AI e deep learning, che permettono di connettere l’ingegneria back office con le operazioni sul campo. In questo modo diventa possibile aumentare la produttività e aumentare la qualità dei prodotti, oltre che migliorare la sicurezza sul lavoro.

IFAB e BI-REX collaborano per supportare le aziende nell’innovazione digitale

Oltre 100 aziende utilizzano le soluzioni Diota, in oltre 16 Paesi. Tanto per nominarne alcuni: BAE Systems, Dassault Aviation, Iveco, Latécoère, Naval Group, ORANO, Safran, Stellantis e Thales Alenia Space.

Dassault Systèmes integrerà le soluzioni di Diota all’interno delle applicazioni DELMIA. Che permettono di modellare, ottimizzare ed eseguire in maniera collaborativa e virtuale tutta la catena del valore. Produzione, supply chain, logistica. Tutti con elevati livelli di intelligence e di capacità decisionale

Le soluzioni di Diota miglioreranno l’uso di mock-up digitali per le operazioni di produzione. In modo fa fornire soluzioni operative che colleghino un gemello virtuale con i dati rilevati sul campo. In questo modo le aziende potranno utilizzare il digital twin come riferimento di qualità per migliorare la produzione, oltre che semplificare la tracciabilità e capitalizzare la proprietà intellettuale.

Potete trovare ulteriori informazioni sul sito di Dassault Systèmes.

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button