AziendeFormazioneServizi

La formazione aziendale di Cloud Academy arriva in Italia

Il concetto di formazione continua è ormai fondamentale (o dovrebbe esserlo) per qualsiasi azienda alle prese con nuove tecnologie, nuovi strumenti, nuove innovazioni. Cloud Academy, un importante player in questo settore, è pronta a raccogliere questa necessità sbarcando finalmente in Italia dopo anni di successi all’estero. Uno sbarco che sa molto di “rientro”, visto l’anima italiana di questa azienda. Ecco di seguito quanto preannunciato dall’azienda stessa in occasione di un evento stampa

Cloud Academy per l’Italia

Cloud Academy nasce nel 2013 a San Francisco da un’idea di Stefano Bellasio, fondatore e ora CEO dell’impresa. Da allora l’impresa si è sviluppata, con due sedi (una negli USA e una in Svizzera), più di 160 persone impiegate a tempo pieno in tutto il mondo e un ritmo di crescita dell’80% anno su anno.

La proposta di formazione, accolta da più di 700 clienti in tutto il mondo, tra cui anche diversi giganti tech, riguarda tre aree principali: Cloud e Cloud Computing, Software e Data. L’obiettivo è quello di far crescere le competenze delle persone in azienda e con esse le persone stesse.

Come funziona Cloud Academy

L’offerta di Cloud Academy è sostanzialmente riassunta in una piattaforma di contenuti formativi e corsi, usufruibili in varie modalità. Per lo stesso argomento sono infatti disponibili sia risorse teoriche che pratiche: quindi video, test, laboratori formativi.

I clienti hanno accesso al 100% dei contenuti e possono anche richiederne di personalizzati. Il monitoraggio in tempo reale permette di avere un visione delle expertise presenti all’interno dell’azienda e dei progressi fatti dai propri dipendenti.

Il problema delle tech skills

La piattaforma di Cloud Academy non risolve semplicemente un necessità di formazione, ma va a incidere anche sull’attuale problema delle assunzioni e della retention. In questo particolare momento è infatti sia difficile assumere persone esperte in determinate tecnologie, ma soprattutto è difficile tenerle. E soprattutto quando si parla di sviluppo software, la perdita di una persona che ha lavorato allo sviluppo di codice si traduce in perdita di know-how e rallentamenti nel time-to-market.

Cloud Academy è quindi un strumento utile sia per il team IT, ma anche per il team HR. Invece di dover cercare una persona con competente specifiche fuori dall’azienda, si può far crescere una persona già inserita, dandogli anche una prospettiva di crescita e carriera.

Maggiori informazioni sull’offerta di Cloud Academy disponibile sul sito ufficiale.

[amazon bestseller=”laptop business”

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button