FeaturedGestioneServiziSoftware

Alla scoperta dei servizi HP

Che si lavori in ufficio o da casa, la stampa e la scansione di documenti rimangono un aspetto centrale di molte attività professionali. Pensare alle stampanti multifunzione come semplici strumenti per queste due azioni è però limitante, come dimostrato dagli HP Managed Print Services: una suite di soluzioni flessibili e scalabili che permettono di espandere gli strumenti e le funzionalità a disposizione di professionisti e aziende, toccando temi importanti come la sicurezza, l’automazione e la collaborazione. Andiamo quindi ad esplorare l’offerta di questo ecosistema.

HP Managed Print Services, tutto quello che devi sapere

Gli HP Managed Print Services (in breve HP MPS) rappresentano, più che una singola offerta, un approccio a 360° nei confronti della gestione dei documenti e della produttività. Si configurano infatti come un contratto pluriennale, al cui interno è compresa una combinazione di hardware, materiali di consumo, soluzioni e servizi su misura del cliente. All’interno del mondo HP MPS sono definiti diversi componenti principali, che vanno a comporre l’offerta complessiva. Ve ne raccontiamo alcuni.

HP Advance

HP Advance è una suite software per la gestione dei documenti. Le specifiche funzionalità implementate sono a discrezione del team IT, e possono essere selezionate singolarmente o in bundle. Tra i moduli disponibili troviamo:

  • HP Access Control Print, per l’autenticazione, l’accesso alle risorse di stampa e il monitoraggio dei costi
  • HP Access Control Scan, per la scansione con OCR (Optical Character Recognition) per il riconoscimento e l’indicizzazione del testo
  • HP Mobile Connector, per l’autenticazione e l’accesso ai servizi di stampa dai dispositivi mobili
  • HP Direct Print, per semplificare la gestione dei driver di stampa

Sono poi disponibili altri moduli, come quelli per l’integrazione dell’ecosistema HP con gli ambienti di stampa di SAP, Cerner e Epic. Tutte le componenti sono completamente modulari e gestibili attraverso una dashboard unificata, in modo da facilitare il lavoro di amministrazione.

HP Secure Managed Print Services

Le funzionalità sono importanti, ma questo non vuol dire che la sicurezza vada messa in secondo piano. Anche una sola stampante vulnerabile può infatti mettere l’azienda in pericolo. HP Secure Managed Print Services è lo strumento che permette di mantenere la sicurezza in tutto il parco stampa, tramite le protezioni più avanzate del settore.

Già solo a livello di stampanti troviamo diversi accorgimenti unici nel loro genere, come la funzionalità di auto-riparazione per la rilevazione dei malware e la possibilità di aggiornare il firmware per essere al passo con le nuove minacce. La gestione di queste e altre funzionalità passa per le soluzioni della famiglia HP JetAdvantage Security Solutions, pensate per proteggere da ogni evenienza dati e documenti.

Per orientarsi in questo panorama così complesso, HP offre i suoi HP Print Security Services, ovvero valutazioni sulla sicurezza di stampa seguite da piani e implementazioni. La consulenza con gli esperti di HP, che va dalla valutazione alla comformità fino alla fase di implementazione, permette di essere accompagnati in ogni aspetto.

HP Workpath

HP Workpath permette espandere le capacità delle proprie macchine con applicazioni dedicate, che le rendono delle vere e proprie stazioni per la gestione dei flussi di lavoro. Le app di stampa e scansione possono essere prese già pronte tra quelle fornite da HP e altri sviluppatori, oppure possono essere create da zero o modificando delle app già esistenti.

Le app sono disponibili all’utente, dietro autenticazione, direttamente dal pannello di controllo della stampante. In pochi passaggi permettono di effettuare, in maniera automatizzata, funzioni complesse come la scansione di valori, la loro elaborazione e il calcolo di spese e cifre, per fare un esempio.

Tutto questo in maniera sicura e certificata. Ogni app deve infatti superare un processo di verifica e convalida da parte di HP prima di poter essere resa disponibile. In questo modo si è sicuro che il software installato sulla propria stampante non aggiungerà criticità al perimetro di sicurezza aziendale.

Come entrare nel mondo di HP Managed Print Services

L’adozione dei servizi di stampa gestiti è divisa in tre fasi, da prendere più come una linea di massima piuttosto che una serie di passaggi rigidi e preconfigurati. Ogni azienda può infatti scegliere liberamente il livello di coinvolgimento più adatto alle proprie necessità, scegliendo di gestire internamente i componenti principali di MPS, assegnare in outsourcing alcuni ambiti a HP oppure adottare una strategia di co-gestione.

Tornando alle fasi di adozione, queste si possono riassumere come di seguito:

  • Progettazione: si crea un progetto in base agli obiettivi business desiderati, eventualmente aiutati da servizi di valutazione, consulenza e progettazione.
  • Transizione: si effettua il passaggio al nuovo ambiente in tutta tranquillità, grazie ai servizi professionali di project management, installazione e formazione.
  • Gestione: una volta che i servizi sono operativi, attraverso la gestione di questi ultimi e delle attività quotidiane, si possono perseguire l’innovazione, l’ottimizzazione del ritorno di investimento (ROI) e la soddisfazione degli utenti finali.

Il singolo percorso dipende poi, data l’approccio personalizzato, dalla singola azienda. Per capire quale potrebbe essere il vostro, non vi resta che visitare la pagina ufficiale del servizio per scoprire maggiori dettagli e mettervi in contatto direttamente con HP.

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Back to top button