Acquisizioni e PartnershipAziendeNews

Dall’acquisizione di Impactscool nasce Treccani Futura

Un nuovo polo di tecnologia educativa pensato per chiunque voglia reinventarsi e riqualificarsi professionalmente

Treccani Scuola annuncia l’acquisizione di Impactscool, dando vita a Treccani Futura. La nuova realtà offre un polo educativo dove formare e riqualificare studenti, insegnanti, aziende e professionisti. Chiunque senta l’esigenza di reinventarsi.

Treccani Futura: l’acquisizione di Impactscool

Impactscool ha formato oltre 34 mila studenti e più di mille docenti. Ha realizzato duemila programmi di studio, sia in presenza che online. Ha organizzato mille workshop e altrettanti webinar, con centinaia di corsi formativi in aziende e organizzazioni.

Questo bagaglio di competenze ora entra in Treccani Futura, grazie all’acquisizione di Impactscool. Cristina Pozzi, co-fondatrice di Impactscool insieme ad Andrea Dusi, spiega: “Siamo nati poco meno di cinque anni fa seguendo un senso di urgenza, per portare il futuro nell’educazione e l’educazione nel futuro. Con la nascita di questa nuova avventura, oggi, ci troviamo nella posizione di avere un impatto straordinario trovandoci letteralmente sulle spalle di un gigante”.

Treccani Futura Impactscool acquisizione
Cristina Pozzi e Andrea Dusi, fondatori di Impactscool

Un nuovo futuro per Treccani

Treccani Scuola ha designato Massimo Lapucci come presidente della nuova realtà. Che completa le attività dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, da tempo attentissimo al digitale. Soprattutto al seguitissimo portale treccani.it, che vede oltre un milione di utenti unici al giorno.

Lapucci commenta il lancio della nuova realtà dicendo: “Treccani ha un approccio sperimentale e innovativo. Vogliamo presentare, nei prossimi mesi, un’offerta trasversale rivolta a una vasta ed eterogenea platea di utenti, contribuendo così, direttamente e con responsabilità, alla costruzione di una nuova visione di cultura nel nostro Paese e confermando il ruolo di guida e di orientamento del Gruppo Treccani nella diffusione del sapere”.

I termini finanziari dell’acquisizione non sono stati resi noti alla stampa. Potete trovare qui il portale di Treccani Scuola, mentre a questo indirizzo trovate quello di Impactscool.

Bestseller No. 1
CHUWI Laptop CoreBook X 14 Pollici Portatile con Intel Core i5-8259U (fino a 3,8 GHz) 8GB RAM 512GB SSD 2160 x 1440 Risoluzione Windows 10 Notebook PC Wi-Fi BT4.2 Type-C PD2.0 46.2Wh
  • CHUWI CoreBook X con processore Intel Core i5-8259u con Iris plus 655 graphics, fornisce prestazioni grafiche, di rete e di elaborazione rapide e reattive con gestibilità di livello aziendale. Con una forte produttività e con lo stesso processore MacBook Pro, supporta giochi su larga scala
  • Questo portatile Con schermo IPS da 14 pollici, risoluzione 2160 * 1440, rapporto di aspetto 3:2, risoluzione 2K, la gamma di colori NTSC può arrivare fino al 70% per visualizzare i colori con precisione, CoreBook X può mostrarti la straordinaria esperienza visiva.
  • Dotato di DDR4 da 8 GB,512GB Kingston NVMe SSD,le schede madri sono dotate di slot per RAM DDR4,supporta l'aggiornamento del modulo di memoria, CoreBook X può caricare più attività in background. Il lavoro d'ufficio e il videoclip sono leggeri per questo. Attiva/disattiva senza ritardi per migliorare l'efficienza.
  • Dotato di interfaccia USB-C con tutte le funzioni, supporta la trasmissione di audio, video e dati, supporta anche la ricarica rapida PD2.0, un'ora può essere piena del 60% della potenza. Inoltre, ci sono molte interfacce come USB- Un jack per cuffie da 3,0*1, 3,5 mm, estensione SSD M.2, Micro-SD, ecc.
  • Adotta una batteria agli ioni di litio ad alta capacità da 46,2 WH, la durata della batteria è fino a 8 ore, il che è sufficiente per un'intera giornata di utilizzo.(Nota: la tastiera è una tastiera americana, ma daremo via una custodia per tastiera in italiano)
Source
Startup Business

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button