NewsSoftware

Palo Alto Networks lancia NextWave 3.0

Miglioramenti, incentivi e formazione all'interno del programma di canale, per supportare i partner

Palo Alto Networks presenta NextWave 3.0, migliorando e offrendo più servizi all’interno del proprio programma di canale. Pensato per permettere ai partner di sfruttare tutte le tecnologie di Palo Alto Networks, rispondendo alle esigenze dei clienti.

NextWave 3.0, il nuovo programma di canale di Palo Alto Networks

Tutte le aziende al mondo, al di là delle dimensioni e del settore, puntano sempre più sul digitale. Cercano soluzioni automatizzate per migliorare la connettività, gestire il cloud e proteggersi dagli attacchi informatici. Palo Alto Networks offre una piattaforma integrata con funzionalità basate sull’intelligenza artificiale, ora più  flessibili con NextWave 3.0. Una piattaforma che i partner possono adattare alle proprie esigenze e a quelle dei clienti.

Come spiega il gruppo “NextWave 3.0 consentirà di differenziarsi con nuove specializzazioni. I partner possono sviluppare la propria expertise di sicurezza attraverso tre nuove specializzazioni: Prisma SASE (Prima Access e Prisma SD-WAN, precedentemente CloudGenix), Prisma Cloud e Cortex XDR/XSOAR. Queste specializzazioni includono nuovo percorso formativo e certificazioni per i partner”.palo alto nextwave-min

Trasformazione digitale flessibile

NextWave 3.0 include una serie di risorse e metodologie che puntano a supportare i partner che vogliono ottenere o mantenere lo status di NextWave. Quindi potete ottenere estensioni di Certified Professional Services con nuove specializzazioni, crediti Technology Education e sconti sull’adozione di nuove tecnologie.

Secondo l’azienda, l’obiettivo è quello di abilitare i partner a guidare la trasformazione digitale dei clienti, abbracciando nuove tecnologie e studiando nuove competenze. Mauro Palmigiani, Country Manager di Palo Alto Networks Italia, spiega che: “In Italia, stiamo abilitando i nostri partner ad accelerare il loro percorso di differenziazione con Palo Alto Networks e queste nuove specializzazioni. L’obiettivo è di aiutare i clienti a ridurre la complessità, grazie a nostri partner in grado di fornire soluzioni e servizi di cybersecurity altamente specializzati, attraverso una piattaforma integrata e automatizzata”.

Il programma di canale di Palo Alto Network, che oggi si aggiorna con NextWave 3.0, comprende 6.500 partner che supportano 80 mila clienti in tutto il mondo. Trovate maggiori informazioni sulle novità del programma di canale sul blog dell’azienda. In questo articolo vi parliamo invece di Prisma Access 2.0, la soluzione dell’azienda che rende più sicuro il lavoro da remoto.

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button