FeaturedSicurezza

Managed Detection and Response: il futuro della sicurezza informatica per le aziende

La visione di Bitdefender sulla cybersecurity aziendale

Managed Detection and Response: per Bitdefender è questo il futuro della sicurezza informatica per le aziende. Una risposta necessaria ad una situazione che va via via peggiorando. Negli ultimi anni infatti gli attacchi informatici sono aumentati e sono diventati più raffinati e complessi grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Da qui la necessità di abbandonare il classico e ormai obsoleto “antivirus” per passare a soluzioni più complete e soprattutto gestite da professionisti del settore.

I cybercriminali cambiano. Dobbiamo farlo anche noi

“A livello globale ci sono stati nel 2020 1871 attacchi gravi. – spiega Giorgia Paola Dragoni, Ricercatrice Senior dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection – Questo numero indica gli attacchi che hanno avuto ripercussioni pesanti sul business aziendale. Da diversi anni a questa parte è un trend di continuo aumento che non conosce flessione.”

E in Italia? Il Bel Paese non è certo immune dalle minacce informatiche: il 40% delle grandi imprese italiane e il 49% delle PMI hanno riscontrato un aumento degli attacchi. Insomma, nessuno è davvero al sicuro.

Il problema però non è unicamente numerico. I cybercriminali non hanno deciso di lavorare di più e non sono aumentati a dismisura nell’ultimo periodo. Semplicemente si sono evoluti. Questo significa che le minacce sono diventate sempre più complesse e sofisticate. Pensate, ad esempio, all’intelligenza artificiale. La vediamo all’opera in una marea di contesti differenti: viene sfruttata dagli smartphone, inserita negli elettrodomestici, sfruttata dalle automobili e utilizzata per costruire sistemi di sicurezza più complessi. L’IA però non è solo al servizio della comunità. Questo significa che anche il cybercrimine può usare l’intelligenza artificiale, così da dare vita ad attacchi sempre più complessi e difficili da individuare e arginare.

Tutto questo significa che mai come ora è diventato fondamentale investire nella sicurezza informatica che no, non dovrebbe ridursi a un “compro un antivirus per tutti i dipendenti“.

Managed Detection and Response: che cos’è e quali sono i vantaggi

Managed Detection and Response bitdefender

Partiamo da un presupposto importante: l’antivirus, quello tradizionale, è desueto. Soprattutto per un’azienda. Oggi anche gli antivirus consumer hanno una loro dashboard che offre una panoramica avanzata di ciò che accade su tutti i dispositivi legati alla medesima licenza, permettendo di intervenire da remoto e di consultare un elenco ormai molto dettagliato sulle minacce bloccate.

Questo controllo avanzato diventa fondamentale all’interno di qualsiasi impresa dove antivirus e firewall non bastano più. Servono infatti tecnologie e professionisti che alzino i livelli di sicurezza, che possano analizzare ciò che accade e correlare eventi tra di loro.

E’ qui che entrano in gioco gli MDR, ossia i Managed Detection and Response Services. Non fatevi ingannare dal nome complesso, in realtà la definizione è piuttosto semplice: l’MDR offre ai clienti operazioni di sicurezza informatica esternalizzate, 24 ore al giorno e 365 giorni all’anno. Questo significa che potete contare su analisti altamente qualificati che usano strumenti raffinati per aiutarvi a prevenire gli attacchi, a comprendere il comportamento degli utenti e a rispondere alle minacce.

Denis Cassinerio, Director Regional Sales SEUR di Bitdefender

A parlarne estensivamente nel corso di un Live Talk organizzato da Computer Gross e Bitdefender è stato Denis Cassinerio, Director Regional Sales SEUR di Bitdefender. Cassinerio ha evidenziato come i servizi di Managed Dectection and Response possano venire incontro a tutte quelle imprese che non hanno un team interno che si occupi di rilevamento delle minacce. In questo caso l’MDR può diventare una soluzione perfetta per tutti coloro che vogliono effettuare un rilevamento più approfondito interfacciandosi con persone capaci di interpretare ciò che avviene all’interno della rete e di fornire raccomandazioni che possano migliore la situazione. Tutto questo senza mediazione: la comunicazione è diretta, e si svolge tramite email e chiamate.

I prezzi? Il preventivo viene fatto su misura ma parliamo comunque di costi abbordabili, soprattutto se considerate il risparmio di tempo e la professionalità degli analisti che vi affiancano in questo difficile compito, analisti che possono aiutarvi a distinguere tra falsi allarmi e veri incidenti, che possono stabilire la giusta priorità degli avvisi e che contano su una marea di dati per riuscire ad avere un quadro della situazione davvero completo.

Ricapitolando, l’MDR è una soluzione alla portata delle PMI che consente alle aziende di accedere a tecniche di machine learning e apprendimento automatico senza avere al proprio interno un’intera squadra di professionisti IT dedicati allo scopo. Questo senza rinunciare a nulla: gli esperti messi a disposizione dell’azienda si occupano praticamente di tutto. Se volete approfondire e saperne di più vi invitiamo a visitare la pagina dedicata al servizio Managed Detection and Response di Bitdefender.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button