AziendeCase Study

L’intelligenza artificiale al servizio della finanza: il punto di QuestIT

“La finanza è l’arte di far circolare il denaro tra le varie parti coinvolte, fino a quando non si esaurisce”. Questa definizione, attribuita a Robert W. Sarnoff, celebre imprenditore statunitense del secolo scorso, sintetizza bene le caratteristiche di un settore che richiede precisione, efficienza e anche una certa astuzia. Ma la finanza non è solo questo: è anche un ambito in cui le nuove tecnologie, come l’intelligenza artificiale, trovano sempre più spazio e applicazione.

Intelligenza Artificiale e finanza: i dati della ricerca di QuestIt

Secondo uno studio condotto da Espresso Communication per QuestIT, i professionisti del finance asset sono tra i più aperti e interessati all’uso dell’intelligenza artificiale. Le previsioni di Future Data Stats confermano questa tendenza: entro il 2030, il mercato mondiale dell’AI applicata alla finanza raggiungerà i 55 miliardi di dollari di fatturato. Una cifra che consiste in un un incremento del 450% rispetto al 2023, e una crescita media annua del 23%. 

Questi numeri impressionanti riflettono il fatto che l’AI offre numerosi vantaggi ai consulenti finanziari, sia negli Stati Uniti che in Europa. Infatti, secondo una ricerca di Benefits Pro, il 72% dei consulenti americani usa già quotidianamente l’AI per migliorare la propria efficienza e performance.

Lo stesso vale per il 60% delle aziende finanziarie europee, che hanno aumentato i propri investimenti in intelligenza artificiale, come riporta Channel Eye. Ma come si sta muovendo l’Italia in questo scenario?

Il caso QuestIt

Per rispondere alla domanda di cui sopra, possiamo prendere come esempio proprio QuestIT, una tech company senese specializzata nella creazione di tecnologie proprietarie di intelligenza artificiale. Questa azienda ha condotto una recente indagine che rivela un dato interessante: la finanza è il secondo settore, dopo quello delle pubbliche amministrazioni, in cui l’Intelligenza Artificiale è più diffusa e apprezzata. 

In particolare, le soluzioni innovative offerte dall’AI sono molto utilizzate dalle realtà e dai professionisti del Nord Italia (79%), seguite da quelle del Centro (14%) e del Sud (7%).

“L’intelligenza artificiale non è un sostituto, ma un alleato dei professionisti della finanza, che li supporta nelle attività quotidiane, dichiara Francesco Elmi, Chief Marketing Officer di QuestIT. “Le applicazioni dell’AI nel settore finanziario sono molteplici e ben documentate da Statista. Ad esempio, per il 43% dei financial advisor globali l’AI ha garantito una maggiore efficienza operativa nel 2023. Nello stesso periodo, l’AI ha dato un vantaggio competitivo nel 42% dei casi e ha prodotto report più accurati nel 27% delle situazioni. Inoltre, l’uso di interfacce conversazionali, come assistenti virtuali, basati su IA generativa è fondamentale per reperire e analizzare i dati. Questo processo è molto vantaggioso per i team dirigenziali, che possono accedere a informazioni precise in modo rapido e prendere decisioni strategiche in tempi brevi. In Italia stiamo progredendo in questo senso, ma possiamo fare ancora meglio: per questo motivo, come azienda leader nel settore, offriamo a banche e organizzazioni finanziarie avatar e digital human in grado di assistere collaboratori e clienti a 360°”.

I principali casi d’uso dell’Intelligenza Artificiale applicata alla finanza

Abbiamo chiesto agli esperti di QuestIT di illustrarci i principali trend AI che caratterizzeranno il settore finanziario nei prossimi anni. Ecco i principali casi d’uso:

  • AI-powered algorithm, algoritmi intelligenti che analizzano grandi quantità di documenti e file. Questi riconoscendo in anticipo potenziali rischi e truffe. In questo modo, l’AI contribuisce a salvaguardare la sicurezza economica dei soggetti coinvolti.
  • Previsioni azionarie (e monitoraggio). Determinati sistemi basati sull’AI possono monitorare il mercato azionario 24 ore su 24, 7 giorni su 7. In questo modo possono rilevare l’eventuale insorgenza di frodi, salvando i business. Inoltre, l’AI è molto utile anche per il trading, perché studia i principali trend di mercato e prevede possibili variazioni o flessioni dell’ultimo minuto. Così facendo, l’AI aumenta l’efficacia delle scelte dei trader.
  • Servizio clienti. Infine ci sono i digital humans, esseri digitali che si inseriscono in apposite piattaforme e assumono il ruolo di personal banking advisor, integrati nei sistemi e capaci di garantire un servizio clienti esclusivo e personalizzato. I digital humans sono in grado di interagire con i clienti, fornendo loro informazioni, consigli e assistenza in modo naturale e umano.
Echo Dot (5ª generazione, modello 2022) | Altoparlante intelligente Wi-Fi e Bluetooth, suono più potente e dinamico, con Alexa | Anthracite
  • SUONO RICCO E AVVOLGENTE: goditi un’esperienza audio migliorata con voci più nitide e bassi più profondi per un’esperienza Echo Dot immersiva.
  • MUSICA E PODCAST: ascolta musica, audiolibri e podcast da Amazon Music, Audible, Apple Music, Spotify e molto altro, tramite wi-fi o Bluetooth.
  • FELICE DI AIUTARTI: chiedi ad Alexa le previsioni del tempo, di impostare dei timer, di rispondere alle tue domande o semplicemente raccontarti barzellette.
  • LA TUA CASA INTELLIGENTE, SEMPRE PIÙ SEMPLICE: controlla i dispositivi per Casa Intelligente compatibili con la tua voce o imposta routine per azioni basate sulla temperatura.
  • MIGLIORI INSIEME: sincronizza più dispositivi Echo compatibili o associa Fire TV per la massima esperienza visiva.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Marco Brunasso

    Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button