HotNewsSoftware

Google Workspace e Chat disponibili per tutti

Le funzioni professionali di Workplace diventano disponibili per tre miliardi di utenti

Google annuncia alcuni cambiamenti alle app della suite Workspace, con novità per le usatissime funzioni Gmail, Docs e Chat. Fra le novità, la più importante è che diventano disponibili per chiunque abbia un account Google. Il che significa che, soprattutto grazie alla diffusione di Gmail, oltre tre miliardi di persone potrebbero utilizzare il nuovo servizio.

Google Workspace e Chat, per tutti

Moltissime persone avranno la possibilità di utilizzare la versione più moderna di Gmail, Docs e Chat. Fra le tante novità che diventano disponibili grazie a Workspace, c’è la possibilità di organizzare più app e servizi Google all’interno della stessa scheda. Per esempio potete utilizzare chat mentre lavorate su un foglio di calcolo condiviso.

Per iniziare con tutte queste nuove funzioni, Google introduce la possibilità di utilizzare Google Chat a tutti gli utenti, semplicemente attivandolo nelle impostazioni di Gmail. Attivandolo, tutti dovremmo poter usare i messaggi diretti e le chat room di Google senza problemi. Ma Google spiega che non sono più solo Rooms ma degli Spaces.

Google Spaces dovrebbe permette di gestire più facilmente i messaggi, con emoji e strumenti di moderazione. Sembra essere un mix fra la risposta di Big G a Slack e un server Discord a corredo dei gruppi email.

google spaces workspace chat-min

Il risultato potrebbe essere troppo ricco di informazioni per chi non è abituato. Ma l’idea è quella di mantenere il contesto di quello su cui si sta lavorando, per rendere la comunicazione parte del lavoro e non qualcosa da fare a margine.

Queste novità, insieme a un nuovo tier di abbonamento per i singoli lavoratori (si parla di 9,99 dollari al mese ma per il momento l’Italia è esclusa) dovrebbero permettere di portare la suite per lavorare di Google sui PC e i vari dispositivi di un numero crescente di persone. Forse non a tutti i tre miliardi di utenti Gmail. Ma è un investimento sul futuro del lavoro ibrido, al quale Google sembra credere molto.

Qui trovate le istruzioni per usare Chat in Gmail. Per approfondire potete consultare il blog ufficiale di Google.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Galaxy Chromebook Go, Computer Portatile XE340XDA-KA1IT Chrome OS, Processore Intel Celeron, Display Screen 14” Full HD LED, RAM 4GB, Memoria eMMC 64GB, USB-C, Silver (Versione Italiana)
  • Laptop sottile e leggero: Galaxy Chromebook Go è ottimo per gli studenti in movimento; creato per garantire ottima mobilità, questo pc portatile nell’intramontabile tonalità argentata è ottimo per un’esperienza di apprendimento dinamica
  • Ottimo per l’apprendimento: con una cerniera che ruota fino a 180°, questo è il chromebook ottimo per l'apprendimento creativo; la struttura robusta e resistente agli urti è costruita per durare e rimanere protetta sia dentro che fuori l’aula
  • Collegamenti immediati: download, video in streaming, controllo della posta elettronica e lezioni online possono essere eseguiti mentre sei in movimento; studia e gioca ovunque ti porti la tua giornata, con la sua connettività Wi-Fi Certified 6
  • Carica per tutto il giorno: affrontare un'intera giornata di lezioni non è un problema, con la durata della batteria di Galaxy Chromebook Go che resiste fino a 12 ore con una singola carica
  • Più porte, maggiori possibilità di utilizzo: le porte versatili del pc portatile, tra cui USB Tipo-C, USB 3.2, earjack e slot per schede di memoria, sono impostate per collegare apprendimento e tecnologia in un mondo in continua evoluzione

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Source
The Verge

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button