NewsSicurezza

Darktrace si integra con Zscaler, Okta e Duo Security per rafforzare l’approccio Zero Trust

Darktrace annuncia l’estensione delle sue capacità di rilevamento e risposta autonome alle tecnologie Zero Trust, tra cui Zscaler, Okta e Duo Security. Grazie alle integrazioni API le organizzazioni hanno ora la possibilità di accelerare l’adozione dell’architettura Zero Trust inserendo i dati nel motore di intelligenza artificiale di Darktrace per identificare e neutralizzare comportamenti anomali.

Le tecnologie Zero Trust mettono in atto misure di salvaguardia per le organizzazioni con regole e politiche progettate per ridurre l’esposizione al rischio. Eliminando accessi e privilegi non necessari nei sistemi IT critici, creano un’infrastruttura più sicura. Tuttavia, il rischio di attività dannose persiste, anche con un’architettura e un’applicazione delle policy adeguate. Il monitoraggio avanzato e il rilevamento delle minacce sono elementi essenziali di una strategia Zero Trust, che si basa sul presupposto che un’intrusione possa verificarsi in qualsiasi momento.

“Anche di fronte alla crescente minaccia di attacchi informatici avanzati, l’architettura zero trust è in grado di sostenere il passaggio a nuovi modelli lavorativi”, ha dichiarato Max Heinemeyer, Vice President, Cyber Innovation di Darktrace. “Il passaggio al lavoro da remoto e ibrido ha aumentato la superficie di attacco delle organizzazioni, facendo emergere l’importanza della protezione dell’identità di ciascun utente. Anche se le policy zero trust tradizionali minimizzano il rischio e le architetture zero trust riducono la superficie di attacco complessiva, le organizzazioni devono comunque considerare che i cybercriminali continueranno inevitabilmente a violare le loro difese perimetrali, compresi i controlli di identità”.

Darktrace. con le integrazioni Zero Trust più possibilità di contenere l’attacco

In caso di attività dannosa, nonostante l’applicazione di regole e politiche Zero Trust, Darktrace può identificare istantaneamente e attivare una risposta proporzionata per contenere l’attacco. Quando viene implementato con Zscaler, l’ambito dell’attività visibile a Darktrace si espande e le sue tecnologie di intelligenza artificiale possono analizzare, contestualizzare e, infine, agire dove è necessario. Quando rileva un comportamento insolito, la risposta autonoma di Darktrace può intraprendere direttamente l’azione appropriata tramite l’API di Zscaler, che vanno da azioni granulari e chirurgiche come il blocco delle connessioni tra due endpoint alla chiusura completa di tutte le attività specifiche del dispositivo.

“Mentre lo Zero Trust Exchange di Zscaler riduce la superficie di attacco e fa rispettare le policy di sicurezza informatica, l’integrazione con il rilevamento comportamentale e la risposta dell’AI di Darktrace permette ai clienti di correlare la telemetria di Zscaler con i dati provenienti da tutta l’azienda, migliorando ulteriormente la risposta alle minacce”, ha dichiarato Amit Raikar, Vice President, Business Development and Technology Alliances di Zscaler.

Le integrazioni di Darktrace con Okta e Duo Security sono simili: nelle architetture Zero Trust, gli utenti amministratori diventano obiettivi primari perché possono influenzare l’accessibilità e la vulnerabilità dell’intero ambiente digitale. Le soluzioni Darktrace possono avvisare e agire in caso di comportamento anomalo di questi account, comprese attività insolite e potenzialmente non autorizzate. Darktrace rileva anche attività amministrative anomale relative a nuovi permessi utente e software di terze parti aggiunti alle liste consentite o qualsiasi cosa che potrebbe ampliare l’ambito del rischio.

Offerta
Kensington K64444WW Lucchetto per laptop con chiave NanoSaver, Per laptop ultrasottili con slot di sicurezza Nano, Tecnologia di blocco Cleat & cavo in acciaio al carbonio antitaglio
  • Slot di sicurezza Nano - Progettato per lo slot di sicurezza Kensington Nano, il lucchetto per laptop con chiave NanoSaver protegge laptop ultrasottili, tablet e 2-in-1 come SurfaceBook e HP Elitebook
  • Compatibilità - Per trovare il lucchetto per laptop con chiave NanoSaver adatto al proprio dispositivo, basta cercare "Kensington Lock Selector" online
  • Cavo in acciaio al carbonio - Il cavo in acciaio al carbonio da 1,8 m con guaina in plastica offre la stessa resistenza al taglio e al furto dei cavi più spessi e una maggiore mobilità
  • Robusta estremità del lucchetto da 10 mm con tecnologia di blocco Cleat - Sicurezza impareggiabile per laptop ultrasottili dotati dello slot di sicurezza Nano di Kensington
  • Cavo girevole e rotante - Il cavo completamente rotante consente una maggiore libertà di movimento, eliminando gli angoli scomodi e permettendo l'inserimento della chiave con la massima facilità

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button