Acquisizioni e PartnershipNews

Rivoluzione nell’IA: Apple e Google negoziano un accordo epocale

Apple è entrata in trattative con Google, società Alphabet-owned, per ottenere la licenza dei modelli di Intelligenza Artificiale Generativa (IA) Gemini per iPhone. Si tratta di un accordo che potrebbe rivelarsi trasformativo per l’industria dell’IA.

Rappresentazione di IA

Gemini di Google su iPhone, ecco la mossa strategica di Apple nell’IA

Secondo quanto riportato nell’articolo “Apple in talks to bring Google AI to iPhones” di Kavit Majithia, pubblicato su Mobile World Live, e da Bloomberg, le due società sono in discussioni attive riguardo a Google Gemini. Potenzialmente, questa potrebbe alimentare alcune funzionalità dell’imminente iOS 18 di Apple, destinato a essere utilizzato sui prossimi iPhone.

Secondo le fonti del sito di notizie, Apple sta anche sviluppando i propri modelli di IA. Il suo lavoro, però, è focalizzato su funzionalità che operano sui suoi dispositivi piuttosto che sul cloud. Teoricamente, utilizzerebbe Gemini di Google per funzioni di Intelligenza Artificiale Generativa, come la creazione di immagini e la scrittura di saggi basati su semplici suggerimenti degli utenti.
Apple, inoltre, ha anche avuto colloqui con OpenAI per un accordo simile.

Apple Google IA

I vantaggi di questo potenziale accordo

Un accordo tra Apple e Google potrebbe rivelarsi significativo per numerosi motivi. Innanzitutto, amplierebbe un accordo esistente nel campo della ricerca, con Alphabet che attualmente paga miliardi di dollari all’anno ad Apple per rendere il motore di ricerca di Google l’opzione predefinita sul suo browser web Safari.
Apple avrebbe anche accesso alle tecnologie di IA all’avanguardia per i suoi dispositivi, mantenendo il passo con i concorrenti in questo settore. Samsung utilizza notoriamente Gemini per alimentare le funzionalità di IA nei suoi ultimi dispositivi, presentati a gennaio.

Per Google, l’integrazione di Gemini negli iPhone darebbe alla sua tecnologia accesso a miliardi di utenti, potenzialmente conferendogli un vantaggio in una battaglia con Microsoft e altri attori per la supremazia nell’IA.
Tuttavia, un accordo di tale portata tra i due colossi è probabile che susciti preoccupazioni per l’antitrust. Sono già sotto la lente d’ingrandimento regolatoria in Europa e negli Stati Uniti per il loro accordo di ricerca.
Bloomberg ha aggiunto che un accordo sull’IA difficilmente sarà annunciato, se raggiunto, fino a giugno, quando Apple tiene la sua annuale Worldwide Developer Conference.

Offerta
Apple iPhone 15 (128 GB) - nero
  • DYNAMIC ISLAND SU IPHONE 15 – La Dynamic Island ti mostra notifiche e attività in tempo reale, così non ti perdi nulla: puoi vedere chi ti sta chiamando, sapere se il tuo volo è in orario e molto altro.
  • DESIGN INNOVATIVO – iPhone 15 ha un robusto design realizzato in vetro a infusione di colore e in alluminio. È a prova di schizzi, gocce e polvere. La parte frontale in Ceramic Shield è più forte di qualunque vetro per smartphone. E il display Super Retina XDR da 6,1" è fino a due volte più luminoso in pieno sole rispetto quello di iPhone 14.
  • FOTOCAMERA PRINCIPALE DA 48MP CON TELEOBIETTIVO 2X – La fotocamera principale da 48MP scatta foto ad altissima risoluzione, per darti immagini splendide e incredibilmente dettagliate. E con il teleobiettivo 2x di qualità ottica è facile comporre l’inquadratura perfetta per i tuoi primi piani.
  • RITRATTI DI NUOVA GENERAZIONE – Scatta ritratti ancora più dettagliati e con colori più intensi. Inoltre puoi spostare la messa a fuoco su un altro soggetto, anche dopo aver scattato: basta un tap.
  • POTENTISSIMO CHIP A16 BIONIC – Il chip ultraveloce permette funzioni evolute come la fotografia computazionale, le transizioni fluide della Dynamic Island, e la modalità “Isolamento vocale” per le chiamate. Ed è anche incredibilmente efficiente, così la batteria dura tutto il giorno.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🔮 Il futuro dell’innovazione tecnologica, ecco come l’AI può esserci d’aiuto
 🕸️ La rivoluzione nell’automazione delle reti aziendali
🇪🇺 L’Unione Europea e il confine tra algoritmo e intelligenza artificiale
🏭 Google lancia IA per il Made in Italy per supportare le PMI italiane
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
  
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
  
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
  
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
  
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
  
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Gabriele Magenta Biasina

Appassionato di tecnologia, computer e videogiochi, e attualmente studente di informatica. Sempre aggiornato sulle ultime tendenze e sviluppi in questi campi, mi piace sperimentare nuove tecnologie e scoprire nuovi titoli. Creativo e con ottime capacità di problem solving, sono costantemente alla ricerca di nuove sfide e opportunità di apprendimento.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button