NewsSicurezza

Cisco Identity Intelligence: nuova soluzione Cisco per proteggersi dagli attacchi basati sull’identità

In occasione di Cisco Live 2024 di Amsterdam, Cisco ha annunciato una funzionalità di intelligenza artificiale inedita: la Cisco Identity Intelligence. Questa nuova soluzione entrerà a far parte della collaudata piattaforma di sicurezza Cisco Security Cloud, l’infrastruttura cloud dedita alla sicurezza offerta da Cisco.

Con l’aumento del numero di identità digitali che gli utenti posseggono, aumentano inevitabilmente pure i punti di ingresso e la superficie d’attacco. Per fornire maggiore sicurezza, ai team addetti alla cybersecurity serve un contesto sul comportamento storico delle identità, sulle azioni all’interno dei sistemi e sui livelli di rischio, informazioni che però spesso mancano o sono poco chiare.

Le aziende ripongono molta fiducia nei confronti delle soluzioni di autenticazione e di accesso. Purtroppo, i criminali informatici prendono sempre più di mira account validi per compromettere i sistemi aziendali: oltre il 26% di tutti gli interventi del team di cyber intelligence di Cisco nel 2023 ha riguardato proprio l’utilizzo di credenziali compromesse.

Qui entra in gioco Cisco Identity Intelligence, integrandosi con gli archivi di identità esistenti e fornendo visibilità e analisi basate su intelligenza artificiale. Il servizio si integra perfettamente con le soluzioni già in uso, e fornisce una piattaforma dalla quale visualizzare tutte le identità dell’azienda, intervenire su account vulnerabili, eliminare i privilegi inutilizzati e a rischio, rilevare le anomalie e bloccare i tentativi di accesso.

Come funziona Cisco Identity Intelligence?

Proteggi i tuoi dati con Bitdefender, Leader mondiale in sicurezza informatica

Il nuovo servizio di Cisco estrae informazioni da servizi di terze parti che gestiscono accessi e identità digitali. Grazie alle analisi comportamentali basate su intelligenza artificiale e soluzioni all’avanguardia fornite da Cisco, le organizzazioni possono adottare risposte graduali, come la messa in quarantena di un’identità, l’eliminazione delle sessioni attive o l’isolamento della rete. Cisco Identity Intelligence si integra perfettamente con le soluzioni già esistenti offerte da Cisco, quali il servizio di autenticazione Cisco Duo, il servizio di accesso Cisco Secure Access e il servizio di sicurezza Cisco XDR.

Cisco Identity Intelligence sarà disponibile a partire da luglio 2024.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button