NewsSicurezza

Sicurezza API: Akamai Technologies è pronta ad acquisire Neosec

L'accordo per raggiungere visibilità completa delle API e copertura di sicurezza per tutti i 10 principali attacchi API OWASP

Akamai Technologies Inc, la società cloud che alimenta e protegge la vita online, ha annunciato l’acquisizione di Neosec, una piattaforma di rilevamento e risposta delle API basata su dati e analisi comportamentale. Questo importante passo porterà la società Akamai a essere un’azienda all’avanguardia nel campo della sicurezza API.

Akamai Technologies e Neosec: l’unione fa la forza

La rapida crescita delle soluzioni di sicurezza API nel mercato globale è data principalmente da due fattori.
Il primo riguarda la struttura di tutte le applicazioni (B2B, web, mobile) sviluppate oggi, le quali sono costituite da architetture e microservizi basati sulle API. Questo porta le applicazioni a essere un obiettivo primario degli hacker.
Il secondo fattore, invece, riguarda l’insieme delle leggi sulla conformità normativa, come FFIEC, SOC, GDPR, HIPAA e PCI DSS, a cui le aziende devono uniformarsi rafforzando le proprie misure di sicurezza sulle API.

In questo contesto, la soluzione di sicurezza delle API di Neosec è pronta a integrarsi nel portfolio di sicurezza delle applicazioni e delle API di Akamai. Tale combinazione faciliterà la protezione delle API dei clienti, tramite una visuale completa delle loro API che permetterà di valutare in maniera più efficace eventuali rischi, risolvere vulnerabilità e rispondere agli attacchi.

Ciò che distingue Neosec dagli altri fornitori di sicurezza API è la visibilità completa di tutte le attività API e l’uso di analisi comportamentali che rilevano le minacce che altri non vedono

afferma Giora Engel, co-fondatrice e amministratore delegato di Neosec.
Neosec si differenzia da altre soluzioni, perché offre una visibilità delle API più ampia con funzionalità di rilevamento e risposta, permettendo così un’indagine completa. In pratica, i clienti Akamai avranno una visione migliore di tutte le attività delle loro API per trovare più agevolmente vulnerabilità e minacce prima che vengano esposte e rilevare gli attacchi in fase di runtime.

L’acquisizione di Neosec da parte di Akamai Technologies è fissata per il secondo trimestre del 2023. Nel prossimo resoconto degli utili trimestrali, previsto per il 9 maggio 2023, Akamai intende fornire i risultati finanziari del primo trimestre e le stime per l’intero anno 2023, includendo qualsiasi impatto di Neosec.

Sul sito aziendale di Akamai Technologies sono a disposizione informazioni più approfondite sulla sicurezza delle applicazioni e delle API.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button