AziendeGestioneScenario

Cinque trend che cambieranno il futuro delle reti Telco

Il settore delle telecomunicazioni è in continua evoluzione, soprattutto con l’avvento delle nuove generazioni di reti mobili, come il 5G e il futuro 6G. Reti che offrono nuove opportunità e sfide per le aziende del settore, che devono quindi adattarsi ai cambiamenti tecnologici e alle esigenze dei clienti. In questo articolo, grazie alla consulenza di Erminio Polito, Executive Director mercati Telco & Media, Energy & Utilities di Minsait in Italia, analizzeremo cinque trend che avranno un impatto significativo sul futuro delle reti Telco nei prossimi anni.

Reti Telco: 5 trend da non sottovalutare

Il Cloud come abilitatore di reti intelligenti

Le reti Telco devono sfruttare il potenziale del cloud pubblico, che offre vantaggi in termini di scalabilità, flessibilità, sicurezza e costi. Allo stesso tempo, devono gestire in modo efficiente i propri cloud privati, che ospitano le funzioni di rete più critiche e sensibili.

Il cloud è fondamentale per implementare tecnologie avanzate, come il 5G Slicing, che permette di creare segmenti di rete personalizzati per diversi servizi e clienti; e il NFV/SDN, che permette di virtualizzare e controllare le funzioni di rete tramite software. Le funzioni di rete virtualizzate stanno evolvendo verso un modello basato su container e microservizi, che facilita la loro distribuzione e gestione sul cloud.

Le API e l’automazione per una maggiore interoperabilità

Le reti devono essere in grado di comunicare e integrarsi con diverse apparecchiature e sistemi, senza dipendere eccessivamente dai fornitori. Per questo, è necessario utilizzare delle API (Application Programming Interface), che sono delle interfacce standardizzate che consentono lo scambio di dati e funzionalità tra diverse applicazioni.

Le API facilitano anche l’automazione dei processi di rete, che aumenta l’efficienza e la qualità del servizio. Tra le tecnologie che sfruttano le API e l’automazione, possiamo citare le reti Software-Defined, che separano la logica di controllo dall’hardware; e la Network Function Virtualisation, che virtualizza le funzioni di rete su nodi generici. Queste tecnologie permettono di:

  • ridurre il costo e la complessità dell’hardware
  • diminuire la dipendenza dai fornitori tradizionali
  • migliorare il funzionamento e la manutenzione della rete
  • facilitare l’innovazione e l’evoluzione della rete
  • applicare l’intelligenza artificiale e il machine learning per ottimizzare le prestazioni.

Reti private 5G per le industrie verticali

Le reti private 5G sono delle reti dedicate a specifici settori o organizzazioni, che offrono una maggiore sicurezza, affidabilità e personalizzazione rispetto alle reti pubbliche. Queste permettono di connettere efficacemente i diversi dispositivi (sensori, robot, droni, telefoni), le persone e i macchinari, creando un ambiente intelligente e interconnesso.

Open RAN per una maggiore diversità e flessibilità delle reti Telco

L’Open RAN permette di utilizzare componenti hardware e software provenienti da diversi fornitori, che possono essere integrati e configurati tramite interfacce aperte. Ecco perchè l’Open RAN ha una grande importanza per il settore Telco, tanto che i principali operatori europei hanno chiesto all’Unione Europea di dare priorità a questa strategia, per posizionarsi come leader nel mercato 5G e 6G.

I vantaggi dell’Open RAN sono molteplici. Questo può evitare il vendor lock-in, che limita la scelta e la concorrenza dei fornitori; diversificare l’ecosistema, creando nuove opportunità per le piccole e medie imprese; aumentare l’agilità e la flessibilità nella selezione e nell’implementazione delle soluzioni; favorire l’innovazione e la personalizzazione delle reti.

La Data Governance

Le reti Telco generano e raccolgono enormi quantità di dati, che possono essere sfruttati per migliorare il servizio, l’esperienza e la soddisfazione dei clienti. Tuttavia, per trarre il massimo valore dai dati, è necessario disporre di una strategia e di meccanismi per gestire la qualità, la sicurezza, la privacy e l’accesso ai dati.

In questo senso, si stanno diffondendo gli approcci di “virtualizzazione dei dati”, che consistono nell’utilizzare le fonti originali dei dati, invece di creare e mantenere copie in grandi magazzini di dati, che sono spesso obsoleti, rigidi e costosi. La virtualizzazione dei dati permette di avere una visione più aggiornata, completa e flessibile dei dati, che possono essere facilmente integrati e analizzati.

Offerta
Echo Dot (5ª generazione, modello 2022) | Altoparlante intelligente Wi-Fi e Bluetooth, suono più potente e dinamico, con Alexa | Antracite
  • IL NOSTRO ECHO DOT CON IL MIGLIORE AUDIO DI SEMPRE - Goditi un’esperienza audio migliorata rispetto ai precedenti Echo Dot con Alexa: voci più nitide, bassi più profondi e un suono più ricco in ogni stanza.
  • LA TUA MUSICA E I TUOI CONTENUTI PREFERITI - Ascolta musica, audiolibri e podcast da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e altri servizi musicali o tramite Bluetooth in tutta la casa.
  • ALEXA È SEMPRE PRONTA AD AIUTARTI - Chiedi ad Alexa le previsioni del tempo e imposta dei timer con la voce, ricevi risposte alle tue domande e ascolta le barzellette più divertenti. Hai bisogno di qualche minuto in più al mattino? Puoi semplicemente toccare il tuo Echo Dot per posporre la sveglia.
  • LA TUA CASA GESTITA IN TUTTA COMODITÀ - Controlla i dispositivi per Casa Intelligente compatibili con la tua voce e con le routine, attivate dai sensori di temperatura integrati. Grazie alla creazione di nuove routine, il ventilatore intelligente si può attivare quando la temperatura va sopra il livello desiderato.
  • ASSOCIA I TUOI DISPOSITIVI PER SFRUTTARE AL MASSIMO LE FUNZIONALITÀ DI ECHO - Riempi la casa di musica posizionando i tuoi dispositivi Echo compatibili in diverse stanze. Crea un sistema home theater con Fire TV.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🔮 Il futuro dell’innovazione tecnologica, ecco come l’AI può esserci d’aiuto
 🕸️ La rivoluzione nell’automazione delle reti aziendali
🇪🇺 L’Unione Europea e il confine tra algoritmo e intelligenza artificiale
🏭 Google lancia IA per il Made in Italy per supportare le PMI italiane
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
  
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
  
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
  
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
  
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
  
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button