AziendeNews

Il Regno Unito ordina a Meta di vendere Giphy

L'Antitrust britannico pensa sia l'unico modo per risolvere il problema per la competizione

L’Antistrust del Regno Unito ha ordinato a Meta di vendere Giphy, la piattaforma per le GIF animate comprata l’anno scorso per 400 milioni di dollari. L’acquisizione crea problemi per la concorrenza e l’unico modo per risolvere la questione è la cessione, secondo il Garante britannico.

L’Antitrust del Regno Unito ordina a Meta di vendere Giphy

In una nota per la stampa, la Competition and Markets Authority (CMA) ha spiegato la richiesta, per poi concludere che i problemi “possono essere risolti da Facebook solo vendendo Giphy nella sua totalità a un acquirente approvato”.

Secondo il Garante, l’acquisto limita l’accesso di altre piattaforme alle GIF di Giphy e porta più traffico verso Facebook, WhatsApp e Instagram. Inoltre, c’è il sospetto che Meta potrebbe richiedere un maggior numero di dati alle altre piattaforme per accedere. Infine, la CMA pensa che i servizi pubblicitari di Giphy avrebbero potuto competere con quelli di Meta, competizione cancellata dall’acquisizione.

Stuart McIntosh, a capo dell’indagine, spiega che: “Il legame fra Facebook e Giphy ha già rimosso un potenziale competitor nel mercato del display advertising. Senza un intervento, permette inoltre a Facebook di aumentare il proprio potere sul mercato dei social media ulteriormente, controllando l’accesso dei competitor alle GIF di Giphy”.

Questa sarebbe la prima volta che un Garante blocca un’acquisizione di Big Tech“. La CMA ha potuto agire su due aziende americane perché la legge lo prevede quando la quota di mercato post-fusione supera il 25% (in questo caso siamo sopra l’80%).

Robin Koch di Meta EU ha comunicato che l’azienda sta considerando come rispondere, senza escludere un appello: “sia i consumatori che Giphy stanno meglio con il supporto della nostra struttura, talento e risorse“. Inoltre Meta pensa che sia un messaggio sbagliato per gli startupper: “non aprite nuove compagne perché non potrete venderle”.

La situazione resta ancora incerta, con la possibilità di appello che si sta concretizzando. Vi terremo aggiornati.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Smartphone Galaxy S21 5G, Display 6.2" Dynamic AMOLED 2X, 3 fotocamere posteriori, 128 GB, RAM 8GB, Batteria 4000mAh, Dual SIM + eSIM, (2021) [Versione Italiana], Grigio (Phantom Gray)
  • Fotocamera da 64MP con teleobiettivo, fotocamera frontale da 10MP e fotocamera Ultra-Grandangolare da 12MP: tutto ciò che ti occorre per scattare le migliori foto di sempre con il tuo cellulare
  • Grazie alla batteria da 4.000 mAh del Galaxy S21 5G, il tuo telefono ha la carica per tutto il giorno
  • Il potente processore Exynos 2100 5nm assicura massime prestazioni e consente a questo smartphone multitasking. regalandoti al tempo stesso eccezionali filmati in 8K
  • Smartphone con sistema operativo Android V11
Source
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button