AziendeCase StudyServizi

Red Hat fa il punto sull’Open RAN: le sfide e le opportunità per le reti 5G

L’Open RAN (Radio Access Network) è una delle tendenze più rilevanti nel panorama del 5G, grazie anche alla spinta di operatori come Verizon e AT&T, che investono in prodotti e servizi basati su reti aperte. Ce ne parla oggi Alessandro Arrichiello, Telco Solution Architect di Red Hat, che ci aiuta a fotografare lo stato di salute del settore delle telecomunicazioni.

Le sfide dell’Open RAN

Secondo una ricerca di Dall’Oro Group, l’Open RAN potrebbe rappresentare tra il 20% e il 30% dei ricavi globali del mercato RAN entro il 2028, nonostante una lieve flessione nel 2023.

Per realizzare questo potenziale, gli operatori devono affrontare alcune sfide non da poco. Tra queste la necessità di integrare e consolidare le tecnologie di diversi fornitori, per garantire la scalabilità e l’interoperabilità delle soluzioni.

L’Open RAN offre infatti la possibilità di scegliere tra vari elementi, come applicazioni, piattaforme e hardware, grazie a un’architettura aperta. Tuttavia, questo comporta anche una maggiore complessità nel soddisfare i requisiti di performance, compliance e sicurezza di ogni azienda. Pertanto, in un contesto open, sono fondamentali l’implementazione di prestazioni ottimali, di requisiti in tempo reale e di sincronizzazione end-to-end. Requisiti imprescindibili per offrire servizi di qualità e differenziati.

Naviga con NordVPN – Scopri la super offerta NordVPN – 63% di sconto

Come raggiungere questi obiettivi?

Le soluzioni possibili si trovano principalmente in due ambiti: quello tecnologico e quello strategico. Sul piano tecnologico, l’automazione è l’elemento chiave per facilitare l’integrazione dei processi e accelerare il deployment delle soluzioni. Il controller delle interfacce radio (RIC) è un esempio di come il Radio Access Network aperto possa rendere la rete più efficiente, consentendo alle applicazioni di terze parti di automatizzare le operazioni di rete.

Un’automazione che comporta benefici sia in termini di costi che di  customer experience. Sul piano strategico, la collaborazione tra operatori di reti mobili, provider ed enti di ricerca è essenziale per migliorare le prestazioni Open RAN e sviluppare applicazioni e servizi innovativi basati su di esse. In questo senso, la O-RAN Alliance ha lo scopo di promuovere lo sviluppo e l’adozione di standard aperti per le reti di accesso radio.

Ampia gamma di benefici, in diversi ambiti

Un altro vantaggio dell’ottimizzazione delle operations tramite l’automazione e la collaborazione è la maggiore sostenibilità delle reti di nuova generazione. Attualmente, i provider telco consumano il 2-3% dell’energia globale. Red Hat, insieme ai suoi partner storici come Intel e Ericsson, ha realizzato un progetto che combina hardware intelligente, ottimizzazione del software e ambienti di progettazione innovativi. Un progetto che ha permesso di ridurre del 20% il consumo di energia della RAN, senza compromettere le performance di rete.

“Costruire una rete moderna richiede un approccio aperto a vari livelli”, ci dice Alessandro Arrichiello. “Con il ruolo sempre più importante che le reti avranno in futuro a livello di elaborazione, diventa ancora più critica la loro realizzazione, oltre che impegnativa economicamente. Adottando un approccio aperto verso l’open source, le nuove modalità di gestione dei processi e le infrastrutture cloud ibride, si può esplorare più facilmente i confini dell’innovazione e concretizzare i progetti di sviluppo – e gli investimenti – dei provider di rete”

Echo Dot (5ª generazione, modello 2022) | Altoparlante intelligente Wi-Fi e Bluetooth, suono più potente e dinamico, con Alexa | Anthracite
  • SUONO RICCO E AVVOLGENTE: goditi un’esperienza audio migliorata con voci più nitide e bassi più profondi per un’esperienza Echo Dot immersiva.
  • MUSICA E PODCAST: ascolta musica, audiolibri e podcast da Amazon Music, Audible, Apple Music, Spotify e molto altro, tramite wi-fi o Bluetooth.
  • FELICE DI AIUTARTI: chiedi ad Alexa le previsioni del tempo, di impostare dei timer, di rispondere alle tue domande o semplicemente raccontarti barzellette.
  • LA TUA CASA INTELLIGENTE, SEMPRE PIÙ SEMPLICE: controlla i dispositivi per Casa Intelligente compatibili con la tua voce o imposta routine per azioni basate sulla temperatura.
  • MIGLIORI INSIEME: sincronizza più dispositivi Echo compatibili o associa Fire TV per la massima esperienza visiva.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Marco Brunasso

    Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button