AziendeCase StudyNews

I moduli LG Mono X Plus scelti da Michelotti Cereali per l’efficientamento energetico

Installati più di 1.300 pannelli solari della serie Mono X da 450WP

Per la realizzazione di un impianto di autoconsumo, Michelotti Cereali, un’azienda situata in provincia di Piacenza che si occupa della trasformazione di cereali, si è affidata al partner LG Pro Erreci che ha installato 1.330 moduli da 450WP della serie Mono X Plus di LG Electronics per un totale di 600 kWp. Questa installazione, sul tetto di un capannone dedicato, risponde all’esigenza dell’azienda piacentina, che da un’analisi preliminare arriva a consumare qualcosa come circa 1.170.000 kWh di energia elettrica all’anno

Lo stabilimento di Michelotti Cereali occupa una superficie totale di 30.000 mq ed ha una capacità complessiva di stoccaggio pari a 400.000 quintali. All’interno della struttura sono presenti due impianti di essiccazione cereali, un impianto di molitura con una capacità oraria di 150 quintali, tre impianti di fioccatura e schiacciatura, in grado di produrre 150 quintali all’ora e un impianto di pallettizzazione in grado di confezionare sia a marchio dell’azienda sia a marchio dei loro clienti. L’azienda era già dotata di un impianto fotovoltaico da 100 kilowatt, realizzato in conto energia.

“Abbiamo fatto un’analisi puntuale dei loro consumi attraverso le curve di carico che ci hanno fornito e abbiamo ipotizzato la produzione oraria di un impianto fotovoltaico sulla loro copertura. Questa analisi ci è servita per dimostrare all’azienda quale sarebbe stato il rendimento e quindi la riduzione dei consumi rispetto alla rete”, ha dichiarato Andrea Dieci, Amministratore Delegato di Erreci Impianti.

I moduli LG Mono X Plus 450WP offrono un’efficienza del 20%

Erreci, azienda che propone e realizza soluzioni innovative per l’efficienza energetica e partner PRO di LG ha quindi scelto i moduli Mono X Plus 450WP. Questi sono dotati di 144 celle half cut Mono P-Type, e consentono di raggiungere un livello di efficienza del 20%. Da sottolineare che questo modulo gode di 15 anni di garanzia e 25 anni sulle prestazioni, garantendo il mantenimento al 25° anno dell’87,9% della potenza originaria del modulo. Si tratta di una soluzione studiata per progetti di singoli impianti in rete a partire da 200 kWp.

LG Mono X Plus

LG Electronics è stata tra le prime aziende sul mercato EU a proporre la tecnologia P-Type PERC ormai diversi anni fa. Sebbene oggi il focus di LG Electronics sia quello di produrre pannelli fotovoltaici N-Type in grado di offrire prestazioni e garanzie senza eguali, la nostra esperienza in termini di tecnologia standard mono P-Type è ampia e consolidata. Proprio per questo abbiamo deciso di offrire al mercato italiano i nuovi moduli LG Mono X Plus 450 Wp e come soluzione intermedia per i nostri clienti nel segmento industriale”, ha commentato Luca Farfanelli, Solar Key Account di LG Italia.

L’impianto è stato studiato in due sezioni da 300 kW ciascuna, proprio per ottimizzare l’autoconsumo, collegando ciascuna sezione a una cabina MT/bt. “Questi particolari progettuali e di installazione fanno sicuramente la differenza sul mercato e la fanno anche per il cliente, che si vede proporre soluzioni sartoriali rispetto ai propri impianti e ai propri consumi di energia,ha aggiunto Andrea Dieci, Amministratore Delegato di Erreci Impianti.

L’impianto, attivo da luglio, non ha ancora offerto dati reali di risparmio ma dalle analisi energetiche preventive fatte da Erreci è emerso che a fronte di una produzione annua di circa 630.000 kWh, rimarranno all’interno dell’azienda come autoconsumo, circa 420.000 kWh e il resto sarà ceduto alla rete. Quindi l’impianto produrrà il 62,7% di energia per l’autoconsumo (circa i 2/3 della produzione di energia complessiva) con una riduzione in bolletta di 420.000 kWh e il 37,3% dell’energia prodotta verrà immessa in rete. L’analisi ha tenuto conto dei consumi orari nell’arco dei 12 mesi storici dell’azienda e di altre aziende con cui Erreci ha lavorato.

“L’impianto Michelotti Cereali è stata una sfida entusiasmante. Il cliente all’inizio era piuttosto scettico ma li abbiamo convinti facendo un’analisi di dettaglio dei consumi dell’utenza e un calcolo molto accurato del possibile autoconsumo. È stata questa l’arma vincente che ci ha consentito di confutare una falsa convinzione e cioè che il fotovoltaico non sia più conveniente. Tra le varie opzioni proposte, il cliente ha deciso di optare per un impianto di qualità superiore, sia per la tipologia di pannello che anche per la scelta degli inverter, nonostante questo significhi posticipare leggermente il rientro economico”, ha concluso Andrea Dieci, Amministratore Delegato di Erreci Impianti.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button