AziendeHardware

Evoluzione e sfide dell’IT: l’impatto del lavoro da remoto sulla digital employee experience

Il cambiamento nel mondo dell’IT negli ultimi quattro anni è evidente, e i risultati del nuovo report “State of the DEX” di Nexthink lo confermano chiaramente. La crescita del lavoro da remoto ha portato sfide significative per i responsabili IT senior, con il 69% di loro che ritiene che il loro lavoro sia diventato più difficile e complesso. Questo dato è allarmante, ma ciò che lo rende ancora più preoccupante è il fatto che i dipendenti sono ora meno propensi a segnalare i problemi tecnologici riscontrati. Attualmente solo il 44% si occupa di effettuare segnalazione di guasti, mentre quattro anni fa la percentuale era del 55%.
Nexthink è una multinazionale che si occupa di soluzioni software per la gestione dell’esperienza digitale dei collaboratori (DEX).

Cambiamento Mondo It Grafico Report Nexthink
State of the DEX: grafico che rappresenta la percentuale dei dipendenti che reputano il lavoro remoto più complesso

Cambiamento del mondo IT: il report di Nexthink

Donatella Derosa, Enterprise Account Manager di Nexthink per l'Italia
Donatella Derosa, Enterprise Account Manager di Nexthink per l’Italia

Il report rivela che gli intervistati segnalano in media un problema IT a settimana. Il tempo medio di risoluzione di questi problemi può arrivare fino a 27 minuti. Questi dati sottolineano un problema sistemico che richiede una soluzione immediata. L’IT è diventato un elemento cruciale per le operazioni quotidiane dei lavoratori, il che rende l’esperienza digitale del dipendente una priorità per ogni azienda.

Donatella Derosa, Enterprise Account Manager di Nexthink per l’Italia, sottolinea l’importanza di affrontare questa sfida. “Abbiamo avuto quattro anni per implementare soluzioni che integrino il lavoro digitale, per formare i collaboratori in modo che possano sfruttare al meglio le tecnologie e per mettere la Digital Employee Experience in prima linea nel business. I risultati del report evidenziano le aree di crescita del settore che richiedono attenzione immediata, prima che le aziende perdano ulteriore terreno.”

Ecco cosa ne pensano i dipendenti del cambiamento nel mondo IT

Un dato incoraggiante che emerge dal report è che l’importanza della Digital Employee Experience è cresciuta dopo la pandemia. Oggi, il 90% dei responsabili ITDM senior ritiene che una buona strategia DEX sia cruciale per il proprio lavoro. Per ITDM si intende gli information tecnology decision maker, ovvero chi prende le decisioni in campo informatico all’interno di una azienda. Tuttavia, c’è un divario significativo tra le aspettative dei dipendenti e la realtà, con solo il 24% dei lavoratori che si dichiara soddisfatto della strategia DEX adottata dalla propria azienda.

I problemi tecnologici non riguardano solo i singoli collaboratori, ma hanno un impatto significativo sull’organizzazione nel suo complesso. I team IT trascorrono quasi metà del loro tempo (45%) a risolvere problemi ricorrenti e lo stesso tempo (43%) a ripristinare i dispositivi allo stato desiderato. Questo non solo rappresenta un costo significativo in termini di tempo e risorse, ma ha anche conseguenze dirette sulla qualità del lavoro, il morale dei dipendenti, le relazioni con i clienti e la reputazione del reparto IT.

Inoltre, il 69% degli ITDM ritiene che una scarsa attenzione alla tecnologia contribuisca a rendere negativa l’esperienza dei dipendenti. Questo ha conseguenze dirette su molteplici aspetti dell’azienda. La mancata segnalazione dei problemi IT al reparto competente è un altro problema. Circa il 73% degli ITDM che concorda sul fatto che ciò porta all’insorgere di problemi più gravi in tutta l’organizzazione.

Rappresentazione di IT

L’altra faccia della medaglia nella modernizzazione dei sistemi IT

Sebbene il rinnovo del parco macchine aziendale sia costoso, è fondamentale per rimanere al passo con le ultime tecnologie. Tuttavia, il frequente cambiamento potrebbe non essere la soluzione migliore. Secondo il report DEX, il 93% delle organizzazioni ha aggiornato i sistemi negli ultimi 2 anni, ma il 50% di loro cambia completamente il parco macchine ogni 3 anni, il che è considerato un errore. Per la maggior parte dei casi (circa il 98%), un semplice upgrade della RAM o dell’archiviazione e una configurazione diversa risolverebbero il problema, mentre solo il 2% dovrebbe effettuare un cambio completo nel proprio setup lavorativo.

Dal report risulta quindi che le aziende oltre ad un grosso investimento, creano anche tonnellate di rifiuti tecnologici. La raccomandazione è quindi di prestare attenzione alle proprie esigenze e valutare eventualmente degli upgrade dove strettamente necessari.

Il report è stato condotto in collaborazione con Vanson Bourne, che ha intervistato 1.000 responsabili decisionali IT senior e 1.000 dipendenti aziendali. I dati sono stati anche confrontati con un’indagine simile condotta da Nexthink nel 2019, chiamata “The Experience 2020“.

Le sfide legate al lavoro da remoto e ai problemi tecnologici richiedono un’attenzione immediata da parte delle aziende per migliorare l’efficienza e l’esperienza dei dipendenti. La DEX non è più una questione secondaria, ma una priorità che influisce direttamente sulla produttività, la soddisfazione dei dipendenti e la reputazione aziendale. Le aziende devono impegnarsi nella definizione e nell’attuazione di strategie DEX più efficaci per affrontare queste sfide in modo proattivo.

Offerta
Il valore strategico dell'information technology. L'innovazione dei sistemi informativi come fonte di vantaggio competitivo
  • Editore: Il Mulino
  • Autore: Giulio Maggiore
  • Collana: Innovazione, organizzazione, strategie
  • Formato: Libro in brossura
  • Anno: 2014

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

👻  Ecco cosa emerge dal Report Consumer Cybersecurity Assessment 2024
 
🔐 Sicurezza e governance, i principi dello sviluppo di Kubeflow
 
 La rivoluzione della virtualizzazione nativa al cloud
🤖Le strategie vincenti dell’IA presentate al Milano AI Forum
 
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
  
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
  
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
  
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
  
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
  
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Gabriele Magenta Biasina

Appassionato di tecnologia, computer e videogiochi, e attualmente studente di informatica. Sempre aggiornato sulle ultime tendenze e sviluppi in questi campi, mi piace sperimentare nuove tecnologie e scoprire nuovi titoli. Creativo e con ottime capacità di problem solving, sono costantemente alla ricerca di nuove sfide e opportunità di apprendimento.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button