Acquisizioni e PartnershipAziendeNews

ZTE e True Online lanciano il primo prototipo PON 50G in Thailandia

Il primo test al Gran Fortune Hotel

ZTE Corporation e True Online hanno lanciato il primo prototipo di 50G PON in Thailandia al Gran Fortune Hotel. L’obiettivo è quello di accelerare l’adozione di nuove tecnologie di rete fissa a banda larga, per lo sviluppo industriale della Thailandia 4.0.

ZTE e True Online, primo prototipo di 50G PON in Thailandia

In un evento dedicato, le due compagnie hanno discusso come il servizio di banda larga gigabit per uso domestico in Thailandia sta passando da G PON a 10G PON. La larghezza di banda della rete di True Online permette di adottare sempre più dispositivi innovativi da parte dei consumatori nel Paese.

Ma la nuova tecnologia 50G PON permette di raggiungere maggiori, che rispondono a nuove esigenze. Supportano infatti servizi innovativi come il 5G, il cloud VR, la tele-salute. Ma anche l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nell’industria grazie a una bassa latenza e un’elevata larghezza di banda. Tutti aspetti fondamentali per il progresso thailandese.

CS 27.12.22 - True and ZTE release Thailands First 50G PON Prototype-min

Durante questo evento di lancio, ZTE e True Online hanno testato questa nuova tecnologia. I risultati sono sorprendeti: in downlink ha toccato punte di 43,90 Gbps e in uplink ha visto velocità pari a 23,30 Gbps. Rispetto alla precedente generazione, i risultati sono notevolmente migliorati.

ZTE annuncia inoltre che continuerà a collaborare con True Online per fornire supporto tecnico in Thailandia sulla strada della digitalizzazione 4.0. E inoltre, come membro chiave di organizzazioni di standardizzazione come ITU-T e IEEE e di leader di settore nel campo delle tecnologie di rete fissa, continuerà a sviluppare nuove tecnologie a banda larga. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button