NewsScenario

L’Unione Europa multa WhatsApp per la condivisione dei dati con Facebook

225 milioni di dollari per aver violato le normative sulla trasparenza

WhatsApp ha ricevuto una multa da ben 225 milioni di euro dall’Unione Europea per non aver comunicato sufficienti dettagli rispetto ai dati che condivide con Facebook. L’app di messaggistica non ha rispettato le norme previste dal GDPR, sia perché ha condiviso dati non permessi che per la mancata trasparenza.

L’Unione Europea multa WhatsApp per 225 milioni di euro

Secondo quando riporta il Financial Times, WhatsApp ha commesso una serie di illeciti contro il GDPR. Per esempio avrebbe semplicemente usato “pseudonimi” per i numeri di telefono, invece che anonimizzarli come richiesto. Infatti sebbene fossero criptati, WhatsApp era in possesso della chiave per collegarli alla specifica persona, se avesse voluto farlo.

La multa arriva ufficialmente dall’autorità antitrust dell’Irlanda, in cui ha sede europea Facebook. La multa iniziale sarebbe dovuta essere di 50 milioni di dollari ma altri Paesi europei, fra cui la Germania, avrebbero accusato l’agenzia di essere troppo poco severa.

WhatsApp ha deciso di ricorrere in appello. Infatti sostiene di aver iniziato a rispettare i requisiti di trasparenza dal 2018, da quando sono stati richiesti. Inoltre pensa che la multa sia “interamente sproporzionata” e che l’azienda abbia offerto informazioni “trasparenti e complete” agli utenti.

L’Unione Europea ha recentemente inanellato una serie di cause legate alla privacy e al GDPR, multando con grande somme i giganti tech americani. A luglio ha multato per 750 milioni di dollari Amazon e Twitter ha dovuto pagare 450 milioni di dollari per non aver rivelato un data leak entro tre giorni. Sempre che l’Europa sia intenzionata a far sapere alla Silicon Valley che la trasparenza delle informazioni e la privacy dei cittadini non sono in discussione. E con le discussioni riguardo al monopolio dei pagamenti in-app di Google e Apple ancora in corso, le sanzioni potrebbe continuare ad aumentare.

OffertaBestseller No. 1
Xiaomi Redmi Note 11S - Smartphone 6+128GB, Display AMOLED 6.43” 90Hz FHD+, MediaTek Helio G96, fotocamera professionale 108MP, 5000mAh, Graphite Grey (versione IT + 2 anni di garanzia)
  • - Type: Smartphone
  • - 2G Network: GSM 850 / 900 / 1800 / 1900
  • - 3G Network: HSDPA 850 / 900 / 1700(AWS) / 1900 / 2100
  • - 4G Network: LTE
  • - Sim-type: Nano

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📣 Red Hat Summit 2024: ecco tutti gli annunci e le novità
📰 Le ultime novità tecnologie al Google I/O 2024: fusione tra AI e app di Google
🦺 Cloud? Sì, ma non senza intoppi: i dati di Cloud Security Report 2024
📀 Synology Active Backup: 20 milioni di account al sicuro
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Source
Engadget

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button