AziendeNews

Tesisquare lancia il nuovo retail lab per lo sviluppo di soluzioni smart e omnichannel 

Tra le soluzioni sviluppate nel centro vi è Back Office Operations Mobile, che consente di gestire in modo agile le operazioni di punto vendita, dagli ordini alla gestione della merce in stock.

TESISQUARE è la società italiana leader nella creazione di soluzioni digitali della Supply Chain. Ha inaugurato il nuovo Retail LAB, negli spazi di ComoNext. Si tratta del Polo di Innovazione tecnologica, certificato MiSE, situato all’interno dell’antico Cotonificio Somaini a Lomazzo(CO). Si tratta di un centro innovativo dove i clienti del settore Retail potranno esplorare nuove soluzioni per rendere più agili e smart i loro processi di vendita, usufruendo delle più moderne tecnologie sviluppate da Tesisquare.

A ComoNext il nuovo retail lab di Tesisquare: di cosa si tratta

L’innovativo Retail Lab, inaugurato a ComoNext, avrà il compito di accompagnare i clienti di Tesisquare nell’affrontare le nuove sfide del settore, attraverso nuove tipologie di soluzioni che si basano sul concetto di Unified Retail Commerce, allo scopo di rendere il più possibile coerente l’esperienza d’acquisto dei clienti su tutti i touchpoint, partendo da quelli presenti in store per arrivare all’e-commerce passando dalle app al sito e-commerce. 

Italia Tecnologia

Le nuove soluzioni smart proposte dal nuovo retail lab di Tesisquare

Tra le soluzioni sviluppate nel centro vi è Back Office Operations Mobile, che consente di gestire in modo agile le operazioni di punto vendita, dagli ordini alla gestione della merce in stock. Grazie a questa soluzione si possono gestire le operazioni di punto vendita in modo semplice e intuitivo avendo sempre sotto controllo gli ordini, la movimentazione, le giacenze e le statistiche di marginalità in qualsiasi momento e potendo così dedicare più tempo all’area vendita grazie al supporto dell’APP Mobile.

La cassa cloud è una delle principali soluzioni sviluppate nel lab che apre nuovi scenari: può ad esempio abilitare alla riduzione degli spazi dedicati alla barriera, inserendo soluzioni in mobilità nei momenti di maggior afflusso, ma può anche facilitare le fasi di test delle nuove promozioni, simulando su dati reali gli effetti sullo scontrino.

le aziende devono stare al passo dei cambiamenti

Guido Ferrero, Chief Business Officer di Tesisquare ha dichiarato: “La velocità di cambiamento del mercato globale rende necessario da parte delle aziende retailer dotarsi di soluzioni agili e smart nella gestione dei processi di vendita. A tal fine abbiamo sviluppato il Retail Lab in cui poter guidare i nostri primari clienti, nella sperimentazione di queste nuove applicazioni,  potendole direttamente provare in un ambiente dedicato, dove verificare i concreti benefici delle diverse demo.

Oggi, concetti come «cassa su smartphone» o «unico motore promozionale» per tutti, sono una realtà, senza più la necessità di integrare i diversi sistemi attraverso flussi di dati. Le soluzioni sono rivolte a tutti i formati Retail: food, no-food, specialist store, ristorazione, elettronica, librerie, brico, pet, etc. Avere un unico servizio di vendita per il negozio, il bar, il ristorante ed il corner apre nuovi scenari per la relazione con il cliente.”

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Roberta Maglie

    Amante di cinema, serie tv, tecnologia e video games, mi piace approfondire la cultura pop attraverso il battere delle mie dita sulla tastiera del MacBook. La laurea in Comunicazione mi ha dato la spinta per buttarmi nel mondo del giornalismo, regalandomi così l’opportunità di riflettere sui temi più disparati.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button