AziendeScenario

Influencer Marketing nel settore tech: le principali tendenze negli ultimi mesi

Buzzoole ha realizzato uno studio sui dati e sui trend relativi al Tech e all’Influencer Marketing.

La figura del tech creator ha sempre assunto un ruolo molto importante nel guidare le persone alla scelta di prodotti e servizi tecnologici e nel tenerle informate e aggiornate sui nuovi trend. Infatti, le aziende sanno bene oramai che l’influencer marketing ha un compito molto preciso ed importante nel settore del tech che sfruttano come meglio possono. A tal proposito, Buzzoole, martech company specializzata in tecnologie e servizi per l’Influencer Marketing, ha realizzato uno studio sui dati e sui trend relativi al Tech e all’Influencer Marketing.

Lo scenario dell’Influencer Marketing nel tech in Italia

Secondo lo studio di Buzzoole, lo scenario in Italia è molto soddisfacente: sono oltre 850.000 i contenuti a tema tech pubblicati dagli influencer in Italia negli ultimi dodici mesi. Di questi, oltre 6.000 contenuti risultano essere di natura pubblicitaria.

Non tutti i social, però, ospitano la stessa quantità di contenuti sponsorizzati. Il canale maggiormente utilizzato per condividere post pubblicitari a tema tecnologia è Instagram, con il 73,8% di share. Seguono a distanza Facebook (9,9%), TikTok (9,6%) e YouTube (6,7%).

Nutanix muti cloud fintech

Le tipologie di Influencer Marketing in ambito tech

Dai un’occhiata alla super offerta NordVPN – 65% di sconto + 3 mesi EXTRA

Alcune tipologie di Influencer Marketing in ambito tech vanno per la maggiore. Ad esempio, le categorie dei Micro e Nano creator (profili che hanno fino a 100.000 follower) sono state quelle maggiormente coinvolte nelle attività di Influencer Marketing dei brand del settore tech, realizzando rispettivamente il 43% e il 24% dei contenuti totali negli ultimi 12 mesi.

Il formato Post è stato quello più utilizzato dai creator per pubblicare contenuti a tema tech (64,4%), al secondo posto il formato Video YouTube e TikTok (25%) e al terzo i Reel di Instagram con quasi il 10,6%.

I trend del settore tech

I tech creator sono una fonte importante per tutti gli appassionati di tecnologia e non solo. Anche grazie ad essi, i consumatori sono in grado di dare una svolta più o meno positiva al mercato del tech. Alcuni degli strumenti che i tech creator usano per influenzare gli utenti variano dalle tech review alla comparazione di prodotti, fino agli shopping tips, contenuti che molto spesso contengono tutto il necessario (compresi i link di affiliazione) per completare la transazione su siti esterni di ecommerce.

Proprio per questo motivo, i creator oggi assumono ormai il ruolo di veri e propri tutor nei processi di acquisto, come emerso nella recente indagine Italiani & Influencer, condotta da Buzzoole. In particolare modo, l’85% degli italiani di età compresa tra 18-54 anni e che utilizza di internet ha dichiarato di tenere in considerazione i consigli degli influencer, mentre il 46% di aver fatto almeno un acquisto suggerito da un influencer. 

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📣 Red Hat Summit 2024: ecco tutti gli annunci e le novità
📰 Le ultime novità tecnologie al Google I/O 2024: fusione tra AI e app di Google
🦺 Cloud? Sì, ma non senza intoppi: i dati di Cloud Security Report 2024
📀 Synology Active Backup: 20 milioni di account al sicuro
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Roberta Maglie

Amante di cinema, serie tv, tecnologia e video games, mi piace approfondire la cultura pop attraverso il battere delle mie dita sulla tastiera del MacBook. La laurea in Comunicazione mi ha dato la spinta per buttarmi nel mondo del giornalismo, regalandomi così l’opportunità di riflettere sui temi più disparati.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button