Servizi

Le ultime novità tecnologie al Google I/O 2024: fusione tra AI e app di Google

Nel mondo in continua evoluzione della tecnologia, Google ha tenuto il suo atteso evento annuale, Google I/O 2024, presentando una serie di innovazioni rivoluzionarie che promettono di trasformare il modo in cui lavoriamo e interagiamo con la tecnologia. Tra le molte novità, spiccano i nuovi aggiornamenti relativi a Gemini per Google Workspace e i progressi significativi nel progetto Project Astra.

Presentazione di Project Astra

Al Google I/O 2024: Gemini per Google Workspace. Arriva il potenziamento per la produttività aziendale

Il primo annuncio che ha catturato l’attenzione è stato il potenziamento di Gemini per Google Workspace. Gemini, l’intelligenza artificiale generativa integrata nelle applicazioni di Google Workspace, ha ricevuto un aggiornamento significativo. Ora, con l’introduzione di Gemini 1.5 Pro, gli utenti avranno accesso a funzionalità avanzate per aumentare la produttività sia nella sfera personale che professionale.

Una delle caratteristiche più sorprendenti è l’integrazione di Gemini nel pannello laterale delle app di Workspace, come Gmail, Documenti, Drive e Fogli. Questo permette agli utenti di accedere facilmente a Gemini e di ricevere risposte approfondite e pertinenti alle loro domande direttamente dal pannello laterale. Grazie alla finestra contestuale estesa a 1 milione di token, Gemini può ora fornire informazioni dettagliate su una vasta gamma di argomenti. Grazie a una finestra così ampia, Gemini Advanced può cogliere il significato di documenti di dimensioni considerevoli, ad esempio PDF di 1500 pagine, oppure riassumere 100 email in pochi secondi. Presto sarà in grado di gestire contenuti video della durata di 1 ora o codebase con più di 30.000 righe. Questo migliorerà notevolmente l’efficienza e la facilità d’uso.

Rappresentazione del numero di token di Gemini

Inoltre, con le nuove funzionalità introdotte nell’app mobile di Gmail, gli utenti possono ora beneficiare del riassunto delle email e delle risposte intelligenti contestuali, rendendo la gestione delle email anche in movimento un’esperienza più efficiente e piacevole. Questa novità riduce di molto il tempo trascorso a rispondere alle mail aziendali e aumenta la produttività generale.

Naviga in sicurezza – Ottieni da questo link il 71% di Sconto con NordVPN

Espansione del Supporto Linguistico e Gemini Nano

Google ha anche annunciato un’espansione del supporto linguistico per le funzionalità di “Aiutami a scrivere in Gmail e Documenti“. Offrendo ora supporto per lo spagnolo e il portoghese, con l’intenzione di aggiungere ulteriori lingue in futuro. Questo amplia ulteriormente l’accessibilità e l’utilità di Gemini per un pubblico più ampio in tutto il mondo.

Inoltre, Gemini Nano, il modello on-device di Google, si è evoluto ulteriormente, ora comprendendo non solo testo, ma anche immagini. Questo sviluppo apre nuove possibilità per applicazioni innovative che sfruttano la capacità di Gemini di comprendere il mondo attraverso input multimodali.

Rappresentazione di riassunto delle mail grazie a gemini

Gemini 1.5 Flash e Gemma 2: Avanzamenti nell’AI Multimodale

Un altro annuncio degno di nota è stato l‘introduzione di Gemini 1.5 Flash, un modello più leggero progettato per essere veloce ed efficiente, ottimizzato per attività ad alto volume e ad alta frequenza su larga scala. Questo nuovo modello, pur essendo meno potente rispetto a Gemini 1.5 Pro, offre comunque capacità eccellenti di ragionamento multimodale su grandi quantità di informazioni, rappresentando un passo avanti significativo nella ricerca di soluzioni AI più efficienti e accessibili.

Parallelamente, Google ha svelato Gemma 2, la nuova generazione di modelli aperti per l’innovazione responsabile nell’intelligenza artificiale. Con una nuova architettura progettata per prestazioni ed efficienza rivoluzionarie, Gemma 2 promette di aprire nuove frontiere nell’ambito dell’AI. Questo consentirà lo sviluppo di soluzioni sempre più sofisticate e intelligenti.

Presentazione di Gemini 1.5 Flash al Google I/O 2024

Project Astra: Il Futuro degli Assistenti AI

Infine, Google ha condiviso i progressi significativi compiuti nel progetto Project Astra, l’ambiziosa iniziativa volta a sviluppare un agente AI universale capace di comprendere e rispondere alla complessità del mondo in modo simile agli esseri umani. Attraverso l’utilizzo della tecnologia Gemini, Google ha sviluppato agenti sperimentali che elaborano le informazioni in modo più rapido e accurato. Il tutto grazie alla combinazione di input video e vocale per offrire risposte contestuali e personalizzate in tempo reale.

Con Project Astra, Google si propone di creare un futuro in cui gli assistenti AI diventano parte integrante della nostra vita quotidiana, offrendo supporto e assistenza in modo naturale e intuitivo.

Google I/O 2024 ha segnato un altro importante passo avanti nell’evoluzione della tecnologia, con nuove innovazioni che promettono di migliorare radicalmente il modo in cui interagiamo con il mondo digitale. Con Gemini per Google Workspace e Project Astra, Google continua a guidare il cammino verso un futuro sempre più intelligente e connesso.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Gabriele Magenta Biasina

    Appassionato di tecnologia, computer e videogiochi, e attualmente studente di informatica. Sempre aggiornato sulle ultime tendenze e sviluppi in questi campi, mi piace sperimentare nuove tecnologie e scoprire nuovi titoli. Creativo e con ottime capacità di problem solving, sono costantemente alla ricerca di nuove sfide e opportunità di apprendimento.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button