NewsScenario

Ericsson Mobility report: più di 1 miliardo di abbonamenti 5G nel mondo

Nel mondo ci sono più SIM che persone, con un tasso di penetrazione pari al 106%

Scegli l’offerta Vodafone per la tua casa

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Ericsson ha pubblicato un aggiornamento dell’Ericsson Mobility Report, con dati relativi all’intero 2022. Il 2022 si è chiuso con circa 8.4 miliardi di SIM nel mondo. Nel solo quarto trimestre dell’anno passato, gli abbonamenti alla rete mobile sono infatti cresciuti di 39 milioni di unità. Il maggior contributo trimestrale proviene dalla Nigeria (+4 milioni), seguita da Filippine (+4 milioni) e Indonesia (+3 milioni).

Ericsson pubblica un aggiornamento del suo Mobility Report

È ormai un dato di fatto che al mondo ci siano più SIM che persone, con un tasso di penetrazione pari al 106%. Il numero di abbonati mobili unici invece, è pari a 6,1 miliardi. Il divario tra utenti unici e SIM totali è dovuto in buona parte alla presenza di più SIM per persona o di abbonamenti inattivi. Continua a crescere anche l’utilizzo di Internet da mobile. Nel quarto trimestre 2022 sono circa 80 milioni i nuovi abbonamenti di tipo mobile broadband, arrivando così a un totale di 7,2 miliardi. In pratica oggi l’86% degli abbonamenti sono di tipo mobile broadband, ossia consentono di accedere a Internet, utilizzare app e servizi online.

Nell’ultimo trimestre gli abbonamenti 5G, quelli cioè legati ad un dispositivo 5G, sono cresciuti di 136 milioni di unità. Hanno superato così la quota di 1 miliardo. Secondo il nuovo Mobility Report di Ericsson, a oggi sono 235 gli operatori che hanno lanciato servizi 5G e almeno 35 quelli che hanno implementato reti 5G standalone (SA). Diminuiscono, invece, gli abbonamenti alle sole reti HSPA (89 milioni in meno) e GSM/EDGE (40 milioni in meno).

Ericsson Report

La crescita degli abbonamenti alla banda larga mobile e il sempre maggiore consumo di video porta anche a un incremento del traffico dati da mobile che è cresciuto del 40% tra il quarto trimestre 2021 e lo stesso periodo del 2022, per raggiungere i 118 Exabyte (EB) al mese. In numeri assoluti, il traffico dati sulle reti mobili è raddoppiato in soli due anni. Infine, da un punto di vista della tecnologia cellulare utilizzata per accedere a Internet in mobilità si è registrata una crescita degli abbonamenti LTE, che nell’ultimo trimestre sono aumentati di circa 36 milioni, arrivando alla cifra complessiva di 5,1 miliardi, ovvero il 60% di tutti gli abbonamenti mobili.

C’è una correlazione tra l’adozione del 5G e la crescita dei ricavi degli operatori del settore

Ericsson ha rilevato una correlazione tra l’adozione del 5G e la crescita dei ricavi degli operatori che operano nei principali mercati del settore. Concentrandosi sulle opportunità di monetizzazione nell’ambito del 5G, ovvero sulle decisioni, da parte degli operatori, di investire nelle nuove reti come parte delle strategie di crescita, il report evidenzia, dall’inizio del 2020, un trend positivo di crescita dei ricavi nei principali 20 mercati del settore, in seguito all’introduzione dei servizi 5G, che hanno portato, al contempo, a un miglioramento delle prestazioni di rete. In seguito a un periodo di crescita lenta o nulla, l’ultimo Mobility Report di Ericsson ha rivelato come le curve dei ricavi, all’interno dei mercati leader, stiano puntando nuovamente verso l’alto, in correlazione alla crescita della penetrazione degli abbonamenti 5G.

Il legame tra l’adozione del 5G e la crescita dei ricavi nei 20 principali mercati 5G sottolinea che non solo il 5G cambia le carte in tavola, ma che chi lo adotta per primo ne trae vantaggio. L’aspetto particolarmente incoraggiante è che il 5G, pur essendo ancora in una fase relativamente iniziale, sta crescendo rapidamente con casi d’uso iniziali collaudati e un percorso chiaro verso nuovi casi d’uso nel medio e lungo termine. Vediamo i primi segnali di crescita dei ricavi nei mercati 5G avanzati, caratterizzati da un’ampia copertura e da offerte di servizi differenziate. Un aspetto altrettanto cruciale del 5G è che porta benefici in termini di costi e aiuta gli operatori gestire la crescita dei dati necessaria per generare ricavi futuri ” ha commentato Fredrik Jejdling, Executive Vice President e Head of Networks di Ericsson. Qui il report completo.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📣 Red Hat Summit 2024: ecco tutti gli annunci e le novità
📰 Le ultime novità tecnologie al Google I/O 2024: fusione tra AI e app di Google
🦺 Cloud? Sì, ma non senza intoppi: i dati di Cloud Security Report 2024
📀 Synology Active Backup: 20 milioni di account al sicuro
✒️ La nostra imperdibile newsletter Caffellattech! Iscriviti qui 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Marzia Ramella

Scrivo di libri, film, tecnologia e cultura. Ho diversi interessi, sono molto curiosa. La mia più grande passione però sono i libri: ho lavorato in biblioteca, poi in diverse case editrici e ora ne scrivo su Orgoglionerd.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button