ScenarioSicurezza

Cos’è la cyber insurance e perchè è importante per le aziende

La sicurezza informatica e la protezione dei dati sono diventate priorità fondamentali per le aziende di tutto il mondo, soprattutto in seguito all’aumento degli attacchi informatici come il ransomware. Un recente rapporto di Veeam rivela che, nel 2022, l’82% delle organizzazioni nella regione APAC è stato vittima di almeno un attacco informatico e il 23% ne ha subiti quattro o più. Questi attacchi possono causare danni enormi alle infrastrutture informatiche, ai dati sensibili e alla reputazione delle aziende. Per questo motivo, le aziende non possono più affidarsi solo a misure preventive per evitare gli attacchi informatici, ma devono essere pronte a gestire le conseguenze di una violazione dei dati o di un incidente di sicurezza. In questo contesto, la cyber insurance può svolgere un ruolo chiave nel mitigare i rischi informatici e nel rafforzare la resilienza informatica delle organizzazioni.

Che cos’è di preciso la cyber insurance?

La cyber insurance è una forma di assicurazione che copre i costi derivanti da incidenti informatici, come violazioni di dati, ransomware e altri tipi di cyberattacchi. Questi costi possono includere le spese per le indagini, il ripristino e la pulizia dei sistemi informatici, nonché le eventuali richieste di risarcimento da parte di terzi. 

Si tratta quindi di una vera e propria polizza assicurativa informatica, che non solo aiuta le aziende a recuperare da un attacco informatico, ma le incoraggia anche a implementare una strategia di protezione dei dati più robusta e completa. Questo è essenziale per garantire una ripresa efficace da un attacco informatico, riducendo l’impatto finanziario diretto e indiretto che può derivare da una violazione dei dati o da un cyberattacco.

Proteggi i tuoi dati con Bitdefender, Leader in Cybersecurity

Perchè è importante?

Secondo uno studio di IBM, il costo medio di una violazione dei dati in sei Paesi ASEAN ha raggiunto il livello record di 2,87 milioni di dollari nel 2022. Ma non è solo una questione geografica. Tutte le aziende, a prescindere dalla dimensione o dal settore di attività, sono esposte a un alto livello di rischio informatico, in quanto gli attacchi informatici sono sempre più frequenti e sofisticati. Pertanto, è cruciale che le aziende si dotino di una cyber insurance adeguata per proteggere i loro dati e i loro sistemi informatici.

La domanda che le aziende devono porsi con urgenza non è se hanno bisogno o meno di una cyber insurance, ma quanto e contro quali tipi di incidenti informatici devono assicurarsi. Del resto il mercato della cyber insurance è in forte crescita e si stima che raggiungerà i 29,2 miliardi di dollari entro il 2027.

La cyber insurance per le PMI

Le piccole e medie imprese (PMI) sono particolarmente vulnerabili agli attacchi informatici, in quanto spesso non dispongono delle risorse o delle competenze necessarie per implementare una sicurezza informatica adeguata e aggiornata. Le PMI possono optare per una polizza assicurativa informatica di base che possa coprire almeno parte dei costi associati a un attacco informatico.

Tuttavia, con l’evoluzione delle minacce informatiche, soprattutto del ransomware, le PMI potrebbero avere difficoltà a trovare una polizza assicurativa informatica che sia sufficiente e accessibile. Inoltre, le compagnie assicurative stanno introducendo requisiti più rigorosi per le loro polizze, il che significa che le PMI devono investire in ulteriori misure di cybersecurity per poter beneficiare della copertura assicurativa. Ad esempio, alcune polizze richiedono che le PMI abbiano un sistema di gestione degli asset e un processo documentato di patch delle vulnerabilità.

L’assicurazione informatica da sola non basta

È bene però sottolineare un concetto apparentemente banale, che tuttavia rischia di essere preso sottogamba: la cyber insurance non è una soluzione magica che elimina tutti i problemi di cybersecurity. 

L’assicurazione va intesa come un’opzione complementare, che può aiutare le aziende a mitigare le conseguenze di un eventuale attacco, ma non a prevenirlo o a evitarlo. Infatti, le insurance hanno dei limiti e delle condizioni che le aziende devono conoscere e rispettare.

Innanzitutto, l’assicurazione non copre tutti i tipi di costi e di perdite che possono derivare da una violazione informatica. A seconda della polizza sottoscritta, le aziende potrebbero dover sostenere delle spese aggiuntive per il ripristino dei dati, la comunicazione con i clienti, le sanzioni legali o le perdite di opportunità di business. Inoltre, l’insurance non garantisce la continuità operativa dell’azienda, che potrebbe subire delle interruzioni gravi o dei rallentamenti a causa dell’attacco.

In secondo luogo, la cyber insurance richiede alle aziende di dimostrare di aver adottato delle misure preventive e correttive per proteggere i propri dati e i propri sistemi informatici. Questo significa che le aziende devono seguire delle best practice di igiene della sicurezza, come l’aggiornamento dei software, la formazione del personale, il backup dei dati e la gestione degli accessi.

Se le aziende non rispettano questi requisiti, potrebbero vedersi negata la copertura assicurativa o ridotta l’indennità.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Marco Brunasso

    Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button