Case StudyScenario

Cybersecurity 2024: WatchGuard prevede sfide e innovazioni nel settore

Il 2024 si prospetta come un anno cruciale

L’ecosistema di sicurezza informatica è in continua evoluzione, e il 2024 si prospetta come un anno cruciale in termini di sfide e innovazioni. Secondo le previsioni di WatchGuard, un’azienda leader nel settore della sicurezza informatica, si prevedono significativi sviluppi e nuove minacce.

WatchGuard espone nuove minacce alla sicurezza informatica per il 2024

Prompt Engineering per profitto: Gli autori di minacce e i troll stanno sfruttando i Large Language Models (LLM) per fini malevoli. Questi LLM, che possono condurre conversazioni convincenti, sono addestrati su enormi set di dati su Internet. Tuttavia, sono vulnerabili alle allucinazioni IA, dove percepiscono modelli inesistenti, e possono essere manipolati per rivelare dati sensibili. Nel 2024, è probabile che i “prompt engineer” riescano a sfruttare questa tecnologia per far trapelare dati privati.

    Innovazioni di WatchGuard nella sicurezza informatica

    Raddoppio dei servizi MDR e SOC da parte degli MSP: La crescente carenza di competenze in materia di sicurezza informatica sta spingendo le aziende a rivolgersi a fornitori di servizi gestiti (MSP/MSSP). Nel 2024, ci si aspetta un aumento significativo nella domanda di servizi di rilevamento e risposta gestiti (MDR) e nei centri operativi di sicurezza (SOC). Gli MSP/MSSP adotteranno piattaforme di sicurezza unificate con automazione avanzata per soddisfare questa domanda.

      Vendita Clandestina di Kit di Ingegneria Sociale e Spear Phishing AI/ML: Gli esperti di WatchGuard prevedono che gli attaccanti inizieranno a vendere nel dark web strumenti AI/ML automatizzati per lo spear phishing. Questi strumenti renderanno più efficace e meno laborioso per gli attaccanti condurre attacchi mirati, aumentando così la minaccia di attacchi di spear phishing.

        Vishers e Chatbot Vocali Basati sull’Intelligenza Artificiale

        “Sei davvero tu?”: Il phishing vocale (vishing) sta crescendo rapidamente e con l’introduzione di chatbot vocali basati sull’AI, si prevede un aumento esponenziale delle operazioni di vishing. Questi chatbot potrebbero interagire con le vittime senza la necessità di un attore umano, rendendo gli attacchi più convincenti e difficili da rilevare.

          Moderni Visori VR/MR utilizzati per spiare l’utente: Con l’aumento della popolarità dei visori VR/MR, emerge la minaccia che questi dispositivi possano essere usati per spiare l’ambiente domestico degli utenti. I visori VR/MR raccolgono dati dettagliati sull’ambiente circostante che potrebbero essere sfruttati da attori malintenzionati.

          Pericolo Nascosto nei QR Code

          L’uso diffuso del QR Code porta a una violazione di sicurezza significativa: I codici QR, sebbene siano un mezzo comodo per accedere a collegamenti rapidi, nascondono rischi significativi per la sicurezza. Nel 2024, è probabile che un’importante violazione o attacco hacker inizi con un utente che segue un codice QR verso una destinazione malevola.

            Queste previsioni sottolineano l’importanza di una maggiore consapevolezza e preparazione nell’ambito della sicurezza informatica. Le organizzazioni e gli individui devono rimanere vigili e aggiornati sulle ultime tattiche e tecnologie per proteggere efficacemente i propri dati e sistemi.

            Ti potrebbero interessare anche:

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Back to top button