AziendeStartup

Il Padiglione italiano anima il CES 2024 tra Spritz&Pitch e imprenditoria femminile

Lo Spritz&Pitch è il consueto evento di networking che anche quest’anno ha coinvolto più di 300 tra investitori, figure executive di grandi corporate e altri stakeholder.

A Las Vegas ha preso il via, il 9 gennaio fino al 12, il CES 2024. Si tratta della più grande fiera tech negli Stati Uniti e nel mondo. Qui 50 startup innovative si sono riunite nel padiglione italiano organizzato dall’ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

CES 2024, il Padiglione italiano e lo Spritz&Pitch

Il via alle danze è stato dato dal taglio del nastro avvenuto da parte di Gary Shapiro, presidente della Consumer Technology Association (CTA), organizzatrice del CES. Accompagnato dalla Console generale d’Italia a Los Angeles Raffaella Valentini, e dalla Trade Commissioner dell’ufficio ICE di Los Angeles Alessandra Rainaldi.

Per far sentire l’atmosfera italiana è stato organizzato lo “Spritz&Pitch”, il consueto evento di networking che anche quest’anno ha coinvolto più di 300 tra investitori. Tra di essi vi sono figure executive di grandi corporate e altri stakeholder internazionali dell’innovazione, per farli entrare in contatto con le startup del padiglione. Durante l’evento il keynote speech del business futurist Alberto Mattiello ad anticipare alcuni dei temi tecnologici più interessanti per l’anno appena cominciato.

CES 2024, il programma al Padiglione italiano

Nel pomeriggio il presidente dell’European Innovation Council (EIC) Jean David Malo è intervenuto in Arena assieme alla console Valentini per parlare delle opportunità dei programmi europei per la crescita delle startup. In serata si è poi svolta l’European Innovation Night, l’evento di networking organizzato anche quest’anno dalla Commissione europea per riunire le delegazioni del Vecchio continente all’Eureka Park.

Sempre nel pomeriggio, invece, in Arena Italia, l’intervento di Daniele Pes, Head of Innovation di Ferrovie dello Stato. Ha illustrato la strategia di open innovation internazionale del gruppo.

CES 2024

L’imprenditoria femminile: il dialogo con le startup

In chiusura di giornata spazio a un panel dedicato all’imprenditoria femminile. A intervenire Alfredo Coppola, fondatore di Prospera Women, realtà della Silicon Valley che riunisce programmi per supportare startup a guida femminile in tutto il mondo, a colloquio con Alessandra Rainaldi, e con le testimonianze di alcune delle startup del padiglione.

Le startup italiane al CES

Ricordiamo ancora una volta quali sono le 50 startup italiane che prendono parte al CES 2024: 3dnextech, AI4IV, Aindo, Aitem, Alba Robot, Alert-Genius, ARIA Sensing, ArtCentrica, Athics, Blockchain Italia, BrainWaves, Certy, Coderblock, Contents, Develop-Players, Domethics (CES Innovation Awards 2024 Honoree), EZ Lab Blockchain Solutions, Fifth Ingenium, Flywallet, Ganiga, Genuino, Hexagro, Innoitaly, Innova, It’s Prodigy, Kintana, Levante, Light On Your Side by Biovitae, M2Test, MyCulture, NExT,  Partitalia, Powandgo, Protom Robotics, REair, SAM, Searcode, Skyproxima, SnapAll,  Sport Business Lab Consultancy, Sunspeker, Tecnojest, The Meter, The Nemesis, The Thinking Clouds, TMP Group, Travel Verse, Truesense, Visual Note, Vitrum Design.

Quali sono le regioni che partecipano al Padiglione italiano

Le startup italiane che partecipano al CES 2024 provengono da un po’ tutta la nazione. Abbiamo innanzitutto la Lombardia, seguita da Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna Quest’ultima è Partner storico dell’iniziativa italiana a Las Vegas ed è l’ente nazionale di ricerca Area Science Park.

Tra gli stand delle startup italiane troveranno spazio tante soluzioni per rendere smart e a prova di futuro le case e le città, grazie all’automazione, alla sensoristica avanzata, a nuovi modi di concepire la mobilità.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

🎙 Intervista a Giampiero Savorelli Managing Director di HP Italy per A ruota libera
 
👨‍💻Uno sguardo in anteprima a CyberArk Secure Browser
 
👀AI ibrida e aperta la visione di Red Hat
 
🎤La doppia faccia dell'intelligenza artificiale -  Intervista a Umberto Pirovano di Palo Alto Networks
 🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Roberta Maglie

    Amante di cinema, serie tv, tecnologia e video games, mi piace approfondire la cultura pop attraverso il battere delle mie dita sulla tastiera del MacBook. La laurea in Comunicazione mi ha dato la spinta per buttarmi nel mondo del giornalismo, regalandomi così l’opportunità di riflettere sui temi più disparati.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button