FeaturedNewsStartup

Deed: 500.000 euro per il wearable made in Italy

Deed, la startup incubata in I3P – Incubatore d’Imprese Innovative del Politecnico di Torino, ha conquistato gli investitori grazie a get, il wearable device che sfrutta la conduzione ossea.

La giovane impresa italiana ha ottenuto il suo primo Seed superiore ai 500.000 euro grazie un club deal di private investors e angels specializzati in investimenti per le startup e aziende operanti nel settore IT e nuove tecnologie.

I fondi permetteranno a Deed di lanciare nel corso del 2019 una campagna Kickstarter per introdurre sul mercato internazionale il suo primo prodotto, get.

È una grande soddisfazione vedere il successo di una startup che si è sviluppata grazie anche al supporto di I3P e al network che l’incubatore riesce a creare: allo stesso tempo, rappresenta un esempio e uno stimolo per i giovani imprenditori che intendono puntare sulle proprie idee – sottolinea Giuseppe Scellato, presidente di I3P. – L’aumento di capitale conferma le potenzialità del prodotto proposto da Deed: la startup è stata in grado di creare una vera e propria ‘piattaforma integrativa’ che può conquistare non soltanto i consumatori, ma anche le aziende”.

Deed get: che cos’è e come funziona

Deed Get Startup

Lo so, a questo punto sarete curiosi di sapere cosa fa get. Il wearable sfrutta la conduzione ossea per offrire un’esperienza d’uso immersiva: basta avvicinare il proprio dito all’orecchio per ascoltare contenuti, rispondere alle notifiche o dettare istruzioni a Siri, Alexa e Google. Tutto senza auricolari e altoparlanti.

Get inoltre permette di tracciare l’attività fisica e il ciclo del sonno, ma anche di effettuare pagamenti in tutta sicurezza. Come? Con il lettore d’impronte che riconosce la vostra identità e protegge i vostri dati.

Tutto questo senza display. Ebbene sì, get non ha alcuno schermo. Potete usarlo grazie ad un set di gesti che consente, tra l’altro, di accedere alle app desiderate.

A costituire get vari strati di tessuto laminati, incollati tra di loro in un processo innovativo di incollaggio pulito ed ecosostenibile, tutto made in Italy.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button