Acquisizioni e PartnershipCase Study

Approvazione della commissione Europea sulle comunità energetiche rinnovabili

Approvato il decreto italiano sulle CER

L’approvazione da parte della Commissione Europea del decreto italiano sulle comunità energetiche rinnovabili (CER) ha sancito un momento epocale nel rapporto tra cittadini ed energia. Questa misura, con un ammontare di incentivi pari a 5,7 miliardi di euro, di cui 2,2 finanziati attraverso il PNRR, è stata accolta con entusiasmo dal ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto. Picchetto ha sottolineato come tale approvazione aprirà le porte a un nuovo capitolo storico, in cui ogni individuo potrà partecipare attivamente alla produzione di energia rinnovabile e beneficiare dell’autoconsumo energetico.

Impatto su Energy S.p.A. e il settore dell’accumulo energetico

Questa decisione ha portato grandi novità anche per Energy S.p.A., azienda italiana leader nei sistemi di accumulo per l’energia da fonti rinnovabili. Grazie all’integrazione dei sistemi di accumulo, Energy S.p.A. potrà fronteggiare in maniera efficace le fluttuazioni di potenza che accompagnano le fonti energetiche rinnovabili intermittenti, come il solare e l’eolico.

Energy S.p.A.: implementazione delle comunità energetiche rinnovabili

Le comunità energetiche possono assumere diverse forme giuridiche, come associazioni, cooperative, partnership, organizzazioni non lucrative o piccole/medie imprese. Questa varietà facilita ai cittadini e ad altri operatori del settore la collaborazione e gli investimenti congiunti nell’ambito dell’energia. Tale sinergia favorisce un sistema energetico più flessibile e con minori emissioni di carbonio. Le comunità energetiche, operando come un’unica entità, ottengono pari accesso a tutti i mercati energetici, garantendo una concorrenza equa con gli altri partecipanti del settore.

L’azienda si è sempre posta come promotrice della transizione verso le energie rinnovabili. Energy S.p.A. ha già iniziato a collaborare attivamente con le comunità energetiche rinnovabili: fornendo i propri prodotti per test accademici sulle CER e ristrutturando internamente l’organizzazione aziendale per adattarsi al nuovo contesto normativo. Un passo significativo è stato l’acquisizione di EnergyInCloud, società specializzata nello sviluppo di applicazioni IoT, ponendo l’azienda in una posizione di vantaggio per offrire servizi avanzati nel controllo e gestione dei sistemi energetici, essenziali per le CER.

Progetti Pilota e Ricerca delle comunità energetiche a livello europeo.

Avviato nel corso del 2022, il repertorio delle comunità energetiche si propone di assistere e sostenere attivamente sia gli attori locali che i cittadini intenzionati a creare comunità energetiche o comunità rinnovabili nelle zone urbane. L’obiettivo principale è fornire consulenza tecnica e amministrativa, promuovendo lo sviluppo di queste realtà.

Attraverso l’analisi dei dati raccolti, questo repertorio individua i quadri regolatori e di supporto necessari per sostenere sia le comunità energetiche rinnovabili che le comunità dei cittadini, come definite nelle direttive sull’energia rinnovabile e sul mercato interno dell’energia elettrica. Inoltre, effettua valutazioni sull’impatto delle comunità energetiche e condivide le migliori pratiche e conoscenze per le autorità locali, le imprese, i cittadini e le organizzazioni, specialmente nei paesi dell’Unione Europea che non hanno ancora sviluppato una solida tradizione in questo ambito.

I progetti che beneficeranno di assistenza tecnica mirata in questa iniziativa sono soprattutto le comunità energetiche urbane di nazioni dell’Europa orientale, tra cui Latvijas Energokopiena in Lettonia, Energetska zadruga Drenova in Croazia e izgrei bg in Bulgaria. Questi progetti, con le loro azioni locali, fungono da esempi positivi e ispiratori per promuovere iniziative cittadine, alimentando lo sviluppo delle CER a livello europeo.

Progetti sperimentali, come quello di Berchidda in Sardegna, dimostrano l’efficienza degli Energy Storage Systems nel massimizzare l’autoconsumo e ridurre la dipendenza dalla rete tradizionale. La presentazione dei risultati di queste sperimentazioni in conferenze accademiche, come il convegno AIEE, conferma l’importanza di questi sviluppi nel panorama energetico attuale.

Comunità energetiche rinnovabili: impegno verso un futuro energetico sostenibile

Le iniziative europee sulle comunità energetiche rinnovabili sostengono l’autoconsumo di energia rinnovabile, promuovendo l’efficienza energetica e contribuendo alla riduzione dei costi energetici. Energy S.p.A. si conferma come un leader impegnato nella ricerca di soluzioni energetiche sempre più efficienti e sostenibili, rimanendo un punto di riferimento nel mercato dell’accumulo energetico.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button