AziendeSicurezza

Ecco come massimizzare la sicurezza aziendale: CISO as a service

L’importanza della cyber resilience nelle aziende è in costante crescita, soprattutto considerando l’era della GenAI, in cui le minacce cibernetiche si evolvono rapidamente. In questo contesto, il ruolo del Chief Information Security Officer (CISO) diventa cruciale per la formulazione di strategie efficaci di sicurezza informatica. Tuttavia, data la complessità e la rapida evoluzione del panorama della sicurezza informatica, molte aziende si trovano di fronte a una decisione critica: integrare un CISO interno o optare per l’esternalizzazione del ruolo attraverso il servizio “CISO as a Service“. Per la scrittura di questo articolo ci siamo ispirati a quello che l’Axitea Cyber Security Team ci ha riferito.

Rappresentazione di hacker

L’importanza del ruolo del CISO e l’avvento del CISO as a service

Secondo le proiezioni di Gartner, entro il 2026, il 70% dei Consigli di Amministrazione (CdA) includerà un CISO, riconoscendo così l’importanza strategica della gestione dei rischi cibernetici. Il CISO è responsabile della valutazione dei rischi, dell’implementazione di misure preventive e reattive, nonché della gestione delle violazioni di sicurezza. Questo ruolo richiede una profonda comprensione delle minacce emergenti e un’abilità comunicativa efficace a tutti i livelli aziendali.
Il ruolo di un CISO si sviluppa principalmente attraverso tre fasi chiavi che vedremo di seguito.

Valutazione

Fase in cui vengono analizzati i rischi e le vulnerabilità del sistema aziendale, determinando il potenziale impatto negativo. Inoltre, vengono identificate le misure di prevenzione necessarie per rafforzare la sicurezza del sistema.

Protezione

Ci si concentra sulla riduzione del rischio di intrusioni cyber, mediante l’implementazione di soluzioni di sicurezza avanzate. Grazie a queste sarà possibile una sorveglianza attiva e l’intervento tempestivo per contrastare possibili minacce.

Risposta

Ultima fase, in cui si effettua il coordinamento delle azioni in caso di violazione, concentrando gli sforzi per limitare i danni. L’aspetto fondamentale è il mantenimento dell’integrità dei dati e delle risorse. Per aumentare l’efficacia delle nostre misure di protezione dovremmo analizzare l’entità dell’attacco e documentare gli eventi per mitigare futuri rischi.

Rappresentazione di CISO as a service

La formazione necessaria ad accedere alla posizione di CISO può variare, tuttavia le competenze tecniche e l’esperienza pratica rimangono centrali. Professionisti esperti e certificati in questo campo possono aspettarsi compensi significativi, che in alcuni casi raggiungono 200.000€ annui.

L’evoluzione del ruolo del CISO con l’arrivo della GenAI

Con l’avvento della GenAI, i Chief Information Security Officer (CISO) si trovano ad affrontare un nuovo panorama caratterizzato dalle sfide dell’intelligenza artificiale generativa. Questo implica la necessità di trovare soluzioni efficaci per gestire non solo le immediate implicazioni di questa tecnologia, ma anche per anticipare le sue future ripercussioni sulle responsabilità aziendali. Gli esperti sottolineano l’importanza di sviluppare framework di governance specifici per la gestione dei dati e della privacy, considerando l’integrazione sicura dell’IA generativa nei prodotti aziendali. Questo processo richiede una stretta collaborazione tra il CISO e i team dedicati al prodotto, al rischio e alle questioni legali, al fine di garantire una gestione sicura fin dall’inizio in tutte le operazioni aziendali.

Inoltre, il ruolo del CISO si estende alla guida delle iniziative aziendali legate all’IA. Questo implica un’attenzione particolare all’ottimizzazione dei processi attraverso robusti meccanismi di sicurezza e alla promozione di programmi di formazione per elevare la consapevolezza e promuovere un approccio responsabile a tutti i livelli aziendali. Il CISO ha quindi il compito di assicurare che gli utenti mantengano un’adeguata accountability nell’uso della tecnologia.

Rappresentazione di cybersecurity

Il CISO in outsourcing: una scelta vantaggiosa

Considerando il rapido avanzamento tecnologico e le sfide continue della sicurezza informatica, molte aziende si trovano nell’impossibilità di sostenere i costi e gli sforzi necessari per integrare un Chief Information Security Officer nel loro organigramma. Di conseguenza, molte di esse devono decidere se fare a meno di un CISO interno. Correndo il rischio di esporsi così a rischi significativi in caso di attacchi informatici, oppure optare per l’esternalizzazione, affidando questa responsabilità a un esperto esterno in materia di sicurezza informatica.

L’adozione di un servizio “CISO as a Service“, che vede il CISO come un collaboratore strategico del reparto IT, permette all’azienda di delegare le responsabilità critiche della sicurezza informatica a un professionista qualificato. Riducendo quindi al minimo l’impatto potenziale degli incidenti sulla continuità operativa. Inoltre, questo servizio assicura il rispetto dei principi fondamentali come la terzietà e la neutralità, fornendo così vantaggi all’imprenditore o alla leadership aziendale. Il tutto in conformità con standard qualitativi elevati come ISO 27001 e NIST CSF.

In conclusione, secondo l’Axitea Cyber Security Team, l’esternalizzazione spesso emerge come la soluzione ottimale per molte organizzazioni. Questa è in grado di garantire competenza e conformità in un ambiente sempre più complesso e in continua evoluzione della sicurezza informatica.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Gabriele Magenta Biasina

    Appassionato di tecnologia, computer e videogiochi, e attualmente studente di informatica. Sempre aggiornato sulle ultime tendenze e sviluppi in questi campi, mi piace sperimentare nuove tecnologie e scoprire nuovi titoli. Creativo e con ottime capacità di problem solving, sono costantemente alla ricerca di nuove sfide e opportunità di apprendimento.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button