Sicurezza

Akamai: come la segmentazione mitiga gli attacchi informatici

In uno scenario aziendale sempre più digitalizzato, è di vitale importanza adottare strategie di sicurezza in grado di proteggere i dispositivi e i dati da attacchi informatici. Secondo Akamai, una delle strategie più efficaci per proteggere le infrastrutture IT aziendali è la segmentazione, ossia la divisione di una rete in sezioni più piccole, gestibili e facili da mettere al sicuro.

Akamai, in un suo recente sondaggio riguardante le strategie di sicurezza informatica utilizzate in ambito aziendale, condotto su 1.200 professionisti della sicurezza a livello globale, ha rilevato la crescente importanza della segmentazione delle reti come metodo per mitigare gli attacchi informatici.

La segmentazione comporta la suddivisione di una rete in segmenti più piccoli, limitando così l’impatto potenziale di una violazione. Per segmentare la rete, si possono adottare sistemi tradizionali come firewall interni, liste di controllo degli accessi e reti virtuali locali, oppure approcci moderni basati sui framework di sicurezza Zero Trust.

Akamai Logo

Il panorama delle minacce informatiche nei settori dell’ecommerce, sanità, servizi finanziari ed energia

La ricerca di Akamai ha portato alla pubblicazione di quattro report, ognuno dei quali approfondisce il panorama della sicurezza informatica di un settore specifico: ecommerce, sanità, servizi finanziari ed energia. Di seguito riportiamo i punti salienti dello studio.

Le aziende che si occupano di ecommerce hanno segnalato il numero più alto di attacchi ransomware, sottolineando la natura diffusa delle minacce informatiche in questo settore. Inoltre, sia il settore dell’ecommerce sia quello della sanità sono risultati i più suscettibili a perdite finanziarie a seguito di attacchi informatici. Dai dati si può inferire che questi due settori non dispongano di misure di sicurezza adeguate per far fronte alle crescenti minacce, il che delinea uno scenario alquanto preoccupante.

Naviga in sicurezza – Ottieni da questo link il 71% di Sconto con NordVPN

Gli altri settori non se la passano molto meglio. Il settore dell’energia ha registrato un aumento significativo degli attacchi ransomware, con un impatto rilevante sulla perdita di dati. Inoltre, Le aziende che si occupano di servizi finanziari hanno registrato un aumento considerevole degli attacchi ransomware, evidenziando la natura in evoluzione delle minacce informatiche.

Inoltre, all’interno di ciascun settore, sono state osservate sfumature regionali, offrendo preziosi insight sulle sfide e le priorità della sicurezza informatica localizzate. 

Una questione di “quando” e non di “se”: l’importanza della segmentazione delle reti

Grazie all’analisi, Akamai ha potuto constatare che le aziende che hanno implementato la segmentazione in aree critiche hanno sperimentato un’identificazione più veloce delle violazioni e un contenimento accelerato degli attacchi. Ciò ha permesso di ridurre al minimo l’impatto complessivo degli incidenti informatici. Infatti, il recupero da una violazione avviene in media dalle 11 alle 13 ore più velocemente in infratrutture che implementano segmentazione rispetto a quelle che non la implementano.

La quantità di attacchi informatici sferrati alle aziende non accenna a diminuire, e Akamai consiglia di adottare un approccio proattivo alla sicurezza informatica. A tal proposito, Richard Meeus, Director of Security Technology and Strategy, EMEA di Akamai sottolinea l’importanza di implementare solide strategie di segmentazione per contrastare efficacemente i criminali informatici.

Meeus ha inoltre precisato che “Le organizzazioni devono partire dal presupposto che verranno prima o poi infiltrate. Questo non per essere drammatici, ma per permettere alle aziende di concentrarsi su ciò che è il loro core business. Sfortunatamente, cadere vittima di un attacco informatico è una questione di ‘quando’ e non ‘se’, quindi assicurarsi che tutto sia ‘a tenuta d’acqua’ è molto meglio che rischiare di affondare“.

La segmentazione svolge, quindi, un ruolo fondamentale nel potenziare la resilienza della sicurezza informatica, ed è una strategia da prendere in considerazione per proteggere gli asset digitali e mantenere la continuità operativa.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare l’articolo completo redatto da Akamai, e i report sui diversi settori: finanza, sanità, ecommerce e energia.

Da non perdere questa settimana su Techbusiness

📊Edge data center: i vantaggi e come favorirne lo sviluppo
 
🌴L’utilizzo del welfare aziendale per le vacanze: un’opportunità di risparmio per l’estate 2024
 
🎙 La AI di Google: una evoluzione basata sui modelli
 🎤
La resilienza del dato come forma di protezione: intervista a Vincenzo Granato di Commvault
 
🎧
 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button