GestioneNewsSoftware

Zoom punta agli eventi online attraverso l’acquisizione di Liminal

Zoom integrerà nativamente ZoomOSC e ZoomISO di Liminal

Zoom ha recentemente annunciato l’acquisizione du una startup di eventi online, Liminal Entertainment Technologies. Con questo, il fornitore di servizi di video e riunioni online sta rafforzando il suo portafoglio nel campo dell’hosting di eventi online.

Con l’acquisizione di Liminal, i cui dettagli finanziari non sono stati resi noti, Zoom sta cercando di incorporare ancora più tecnologia nella sua piattaforma per poter ospitare eventi online.

I servizi personalizzati di Liminal si uniranno a Zoom Event Services, supportando una gamma completa di soluzioni avanzate per la produzione di eventi professionali. 

La tecnologia della startup, in particolare i componenti aggiuntivi basati sulla tecnologia ZoomOSC e ZoomISO, consentono eventi virtuali di livello professionale. L’add-on ZoomOSC si occupa di fare questo utilizzando il protocollo Open Sound Control. Grazie a questa integrazione ora Zoom può (finalmente) funzionare con software, server multimediali e controller hardware di terze parti.

Il componente aggiuntivo ZoomISO consente di esportare il feed video di ciascun partecipante come output separato su hardware di produzione professionale. Questo è possibile per un totale di cinque feed con output ad alta definizione.

Zoom espande i servizi professionali con l’acquisizione di Liminal

I tools, come dichiarato dalla stessa azienda, consentono a Zoom di colmare meglio il divario tra strumenti di controllo degli eventi emergenti e tradizionali. Ciò aiuta gli studi di trasmissione, i teatri e altri luoghi dove si svolgono anche eventi dal vivo, ad offrire flussi audio e videopiù professionali. Gli strumenti dovrebbero anche aiutare Zoom a estendere la funzione “Event Services” per la creazione di hub di eventi, la vendita di biglietti e la creazione di più sessioni di livestream.

Con l’acquisizione, anche Andy Carluccio e Jonathan Kokotajlo, i fondatori di Liminal, entrano a far parte del team Zoom e lavoreranno all’integrazione delle soluzioni ZoomOSC e ZoomISO in Zoom.

Gli strumenti Liminal rimarranno per il momento disponibili sul sito Web della startup, ma diventeranno ridondanti dopo l’integrazione in Zoom.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button