CloudNewsSoftware

VMware Explore Europe 2022: tutte le novità annunciate

Dalla security al networking, tutte le novità annunciate da VMware

In occasione del VMware Explore Europe 2022, VMware ha annunciato diverse novità, tra nuove offerte e servizi, partnership allargate e molto altro ancora. Dagli accordi con Equinix  e Wipro, passando agli annunci per il mondo Sicurezza, Networking, Anywhere Workspace, App Development e Cloud Management. Tantissime le novità presentate in Catalogna.

VMware Explore Europe 2022: tutte le novità annunciate

Tantissime le novità presentate dall’azienda. Ma come non partire dalla sicurezza, un ambito tanto messo alla prova negli ultimi anni? Da Barcellona arriva però VMware Carbon Black XDR, che permette di estendere la visibilità e il rilevamento di rete di VMware a VMware Carbon Black Enterprise EDR. Questo anche grazie alla telemetria di Contexa, la funzionalità di threat intelligence full-fidelity che analizza l’intera rete che dall’inizio dell’anno ha elaborato i dati di oltre 1,5 trilioni di endpoint.

Tom Gillis, senior vice president e general manager Networking and Advanced Security business group di VMware, spiega: “Con l’aumento della complessità degli ambienti multi-cloud, i team di sicurezza si trovano ad affrontare attacchi sempre più sofisticati e di portata sempre maggiore. Non possono più affidarsi ad approcci di sicurezza diversi e disparati che lasciano punti ciechi nella copertura. Con VMware Carbon Black XDR, rafforziamo la nostra leadership nella sicurezza laterale per le applicazioni tradizionali e moderne, consentendo ai nostri clienti di analizzare ogni endpoint, pacchetto e processo nel loro ambiente”.

La nuova Carbon Black XDR arriva in early access: potete iscrivervi qui.

Indagine VMware 7 organizzazioni su 10 faticano a innovare a causa dell'incapacità di utilizzare i dati

Novità per la rete e la sicurezza multi-cloud

VMware Project Northstar permette alle aziende di semplificare la propria strada verso la digitalizzazione, offre networking multi-cloud, sicurezza, mobilità dei carichi e anche risposta alle minacce end-to-end. Il tutto da una console che permette di gestire tutto facilmente. A Barcellona, Vmware ha presentato anche VMware HCX+ e miglioramenti di VMware NSX ALB PULSE Cloud Service.

Il primo permette di usare un modello as-a-service per migrare i carichi di lavoro. Come spiega Brian Gay di Health New England: “Grazie a VMware HCX+ potremo accelerare ed eseguire grandi progetti di migrazione multi-cloud con facilità. Con HCX siamo in grado di gestire centralmente la mobilità dei carichi di lavoro tra i nostri diversi siti con un elevato grado di efficienza operativa”. Questo servizio arriva da subito in beta.

Invece PULSE Cloud Service di VMware NSX Advanced Load Balancer arriverà nel 2023 offrendo licenze centralizzate, telemetria delle minacce e supporto proattivo. Con una dashboard unificata per la visibilità completa.

VMware Explore 2022 Europe: arriva Anywhere Workspace

VMWare Anywhere Workspace permette di allegerire il carico di gestione dei team IT, senza rinunciare alla flessibilità di avere una forza lavoro che si connette dà più postazioni e sfrutta più applicazioni cloud. Utilizzando Unified Endpoint Management (UEM), VDI e DaaS, Digital Employee Experience (DEX) e Workspace Security, il lavoro ibrido diventa più sicuro.

Shankar Iyer, senior vice president e general manager, End-User Computing, VMware, spiega: “Le organizzazioni sono alla ricerca di un equilibrio nel modello di lavoro ibrido che consenta di lavorare da remoto con successo, preservando al contempo una cultura creativa che favorisca l’innovazione. Per sviluppare un modello di lavoro ibrido di successo, le organizzazioni devono automatizzare le modalità di delivery, gestione e protezione degli stili di lavoro ibridi. I miglioramenti che annunciamo oggi per VMware Anywhere Workspace ci portano un passo più vicino alla visione di VMware di fornire spazi di lavoro autonomi”.

vmware vsphere+ vsan+ cloud-min

Nuove applicazioni cloud native e di cloud management

In occasione di VMware Explore 2022 Europe, l’azienda ha annunciato nuove applicazioni cloud native per Tanzu, Image Builder e Aria, per dare un approccio più cloud smart allo sviluppo.

Il lancio della versione beta di VMware Image Builder in particolare sarà importantissimo per la supply chain. Infatti il motore Bitnami permetterà di automatizzare il packaging, realizzando artefatti software sicuri in diversi formati: Container, Helm, Carvel, OVA. Scansionando poi per vulnerabilità sulle principali piattaforme cloud.

Tanzu for Kubernetes Operations di VMware permette di standardizzare e semplificare la gestione degli ambienti Kubernetes. E gli aggiornamenti di alcuni componenti chiave (VMware Tanzu Kubernetes Grid, VMware Tanzu Mission Control e VMware Tanzu Service Mesh Advanced edition) semplificherà la gestione dei carichi di lavoro, ottimizzando per gli ambienti edge.

Infine, arriva un nuova offerta free di VMware Aria Hub powered by VMware Aria Graph. In questo modo potrete inventariare, mappare, filtrare e ricercare risorse da un massimo di due account cloud pubblici nativi di Amazon Web Services o Microsoft Azure.

Le partnership annunciate a VMware Explore 2022 Europe

Oltre a nuove funzionalità, VMware ha anche annunciato partnership strategiche come quella con Wipro Limited, che segna la nascita di una business unit all’interno di Wipro. L’obiettivo è quello di semplificare le implementazioni VMware e gerare un ROI migliore, più velocemente. Tra le varie integrazioni, c’è anche Anywhere Workspace. In questo modo Wipro offrirà un portafoglio completo di servizi di trasformazione digitale.

Virgin Media O2 VMware-min

L’altra grande partnership al VMware Explore 2022 Europe è quella con Equinix: insieme le due aziende presentano VMware Cloud on Equinix Metal. Un nuovo servizio che permette di offrire un’opzione cloud più performante, combinando il cloud as-a-service con l’offerta globale di Bare Metal-as-a-Service di Equinix. Una soluzione particolarmente adatta ai casi d’uso di cooud distribuito. Pensate a smart city, la video-analisi, lo sviluppo di videogiochi, il trading sui mercati finanziari in tempo reale e a tutte le applicazioni IoT e ML/Inference. Qui potete approfondire questa partnership.

Se volete approfondire, potete trovare tutto il materiale su VMware Explore 2022 Europe sul sito ufficiale di VMware.

Autore

  • Stefano Regazzi

    Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button