Servizi

Vertiv presenta la soluzione Liquid Cooling per il risparmio idrico dei data center ad alta densità

Vertiv Liebert XDU garantisce il raffreddamento a liquido per le applicazioni high-performance computing (HPC), supportando al tempo stesso il recupero dei flussi di calore inutilizzati e il risparmio energetico

Vertiv, ha presentato Liebert XDU. Si tratta di una nuova generazione di sistemi di Thermal Management che supporta i server raffreddati a liquido. Con l’aumento delle applicazioni informatiche ad alta densità, le alte frequenze e le temperature dei rack superano le capacità di raffreddamento delle unità tradizionali con raffreddamento ad aria. Per questo, richiedono soluzioni più efficienti e sostenibili. Il sistema di raffreddamento Liebert XDU consente l’implementazione di applicazioni server raffreddate a liquido in qualsiasi ambiente di data center, dai siti di elaborazione core a quelli di edge computing. Il nuovo sistema consente così un risparmio idrico.

“Le applicazioni di high-performance computing, come l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata, stanno crescendo progressivamente, mentre i data center si impegnano a ridurre il loro consumo energetico e spingono il settore a trovare nuove soluzioni più sostenibili.” Ha dichiarato Roberto Felisi, senior global director e business leader in EMEA per il thermal management di Vertiv. “Molti fornitori di servizi di colocation che tradizionalmente si sono affidati al raffreddamento ad aria gestiscono oggi applicazioni con processori di elevata potenza che richiedono soluzioni di risparmio energetico più efficienti come il raffreddamento a liquido. Con Vertiv Liebert XDU, i nostri clienti possono soddisfare la domanda di elaborazione ad alta densità, migliorando al contempo la propria efficienza operativa”.

La soluzione per il risparmio idrico

La soluzione Liebert XDU è un’innovativa unità di distribuzione del raffreddamento da liquido a liquido, che fa circolare l’acqua attraverso i rack con raffreddamento a liquido dei server ed espelle il calore dall’acqua calda di ritorno. Il sistema utilizza un circuito chiuso dell’acqua per evitare sprechi e intercetta il calore per riscaldare gli ambienti, favorendo l’ecosostenibilità. Liebert XDU utilizza controlli integrati per variare la velocità dell’elettropompa e ottimizzare la temperatura dell’acqua di ritorno e per fornire monitoraggio. La soluzione è compatta e può essere collocata in corrispondenza del rack da raffreddare o lungo il perimetro della struttura.

Vertiv ha sviluppato la soluzione Liebert XDU in collaborazione con i gestori di data center e i produttori di server. Vertiv ha definito una roadmap strategica per migliorare le tecnologie di gestione termica che consentono l’adozione del raffreddamento a liquido, in perfetta sinergia ai continui investimenti in ricerca e sviluppo.

Offerta
Corsair Hydro H100x Sistema di Raffreddamento a Liquido per CPU, Radiatore da 240 mm, Due Ventole PWM da 120 mm, LED Bianco
  • Radiatore ad alta densità da 240 mm: temperature della CPU più basse grazie al radiatore da 240 mm che garantisce la massima superficie di raffreddamento e ottimizza le prestazioni
  • Due ventole PWM CORSAIR della serie SP da 120 mm forniscono un potente raffreddamento a una velocità compresa tra 600 e 1.700 RPM: minima rumorità e massimo afflusso di aria
  • La testa della pompa con illuminazione LED bianca aggiunge un tocco di luminosità a qualsiasi sistema
  • Il design della piastra di raffreddamento ottimizzata a livello termico e della pompa con rumorosità ridotta
  • Un raffreddamento più efficiente e silenzioso

Autore

  • Martina Ferri

    Sono laureata in filosofia, gattara, vegetariana e vesto sempre di nero. Ora che vi ho elencato i motivi per cui potrei sembrare noiosa, posso dirvi che amo la musica, i libri, la fotografia, la pizza, accamparmi in tenda vicino al main stage di qualche festival! Che dite, ho recuperato?

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button