Acquisizioni e PartnershipAziende

Vedrai e Motive fondano Fermai per portare la manutenzione predittiva alle PMI

La soluzione Fermai si basa sul sensore Doctor 4.0 di Motive

Vedrai e Motive uniscono le forze e danno vita a Fermai, una nuova società nata per portare l’AI e le soluzioni di manutenzione predittiva nel settore manifatturiero italiano.

Fermai è già attiva con una nuova soluzione di manutenzione predittiva che consente di tenere costantemente sotto controllo la produzione, i processi e i macchinari. Il chiaro intento di questa soluzione è prevenire improvvisi malfunzionamenti, guasti o situazioni irreversibili e, di conseguenza, aiutare le aziende a ridurre i costi di gestione, aumentare l’efficienza degli impianti ed evitare incidenti.

La soluzione di Fermai si basa sul sensore universale “Doctor 4.0” sviluppato da Motive che consente di leggere innumerevoli valori del macchinario monitorato e di inviarli alla piattaforma SaaS. Qui entrano in gioco gli algoritmi di Intelligenza Artificiale di Vedrai, che permettono di elaborare, leggere e restituire tutti i dati raccolti attraverso una dashboard personalizzata.

Vedrai e Motive propongono la soluzione Fermai per le aziende manifatturiere e della logistica

Fermai diventa una soluzione ideale per le aziende in ambito manifatturiero, ma anche quelle che sono attive in ambito logistico Infatti l’integrazione di queste tecnologie assicura una soluzione stand-alone che consente di standardizzare la tecnologia e ne permette l’applicazione a qualsiasi macchinario, capace non solo di raccogliere autonomamente tutti i dati ma anche di auto-apprendere i valori normali o anormali.
 

Il sensore universale Doctor 4.0

Il sistema, una volta raccolti tutti i dati si occupa di elaborare in totale autonomia una serie di modelli predittivi avanzati che consentiranno di ottimizzare la strategia di manutenzione. Il modello permette di prevenire uno specifico guasto, di individuare l’urgenza di un intervento e di monitorare in real time le eventuali problematiche.

Più dati vengono acquisiti e più gli algoritmi possono apprendere sulla storia e condizioni delle macchine, migliorando di continuo le metodologie di manutenzione”, spiega Michele Grazioli, Presidente di Vedrai SpA. “Con Fermai dimostriamo come l’Intelligenza Artificiale possa supportare qualunque tipo di PMI, anche in un ambito considerato più tradizionale come quello manifatturiero. In particolare, può essere decisiva per la manutenzione predittiva, poiché consente di capire in anticipo quando riparare o sostituire i componenti o i macchinari, intervenendo per tempo ed evitando così dannosi e costosi blocchi alla produzione”.

“Siamo orgogliosi di mettere la nostra tecnologia al servizio di questo progetto e di collaborare con Vedrai per creare un prodotto innovativo che offre nuovi scenari di crescita al settore manifatturiero. La raccolta dei dati è critica nell’applicazione profittevole di queste nuove tecnologie, ed è in questo ambito che la nostra esperienza può giocare un ruolo fondamentale”, aggiunge Giuseppe Corsini, founder di Motive e nuovo amministratore delegato di Fermai.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button