HardwareNews

Ubiquicom porta le telemetria nei piccoli mezzi industriali

Se abbinato alla piattaforma TrackVision, consente di accedere alle agevolazioni fiscali del Piano Transizione 4.0

Ubiquicom, azienda italiana specializzata in soluzioni RTLS – Real-Time Locating System, lancia sul mercato NeoBox, un nuovo dispositivo per il tracking e la telemetria di mezzi industriali di piccole dimensioni, tra cui macchine per la pulizia industriale e la movimentazione merci, sollevatori, transpallet elettrici e via dicendo.

Neobox deriva dal modello BlueBox pensato per grandi mezzi come carrelli elevatori, carriponte, macchinari agricoli e piattaforme aeree, ma è molto più piccolo (72,5 mm x 73 mm x 27,3 mm LXHXP) caratteristica che lo rende facilmente installabile su tutte le macchine con alloggiamenti di dimensioni ridotte. Integra le tecnologie GPS, GSM e BLE e sensori integrati, dando la possibilità di localizzare in tempo reale di piccoli mezzi ad uso industriale e la relativa raccolta dei dati di telemetria necessari per misurare i tempi di attività e di lavoro, identificare urti e guasti e abilitare la generazione di report da remoto.

Ubiquicom NeoBox

I dati in arrivo dai vari sensori, che possono anche essere installati direttamente sul mezzo, si possono gestire attraverso l’interfaccia 4.0 di NeoBox, e grazie a quest’ultima, al tempo stesso, è possibile inviare segnali anticollisione e abilitare altre funzioni di supporto alla guida.

Ubiquicom NeoBox con TrackVision pronto per l’Industria 4.0

Unito a TrackVision, NeoBox forma un kit RTLS abilitante l’Industria 4.0. TrackVision è la piattaforma software sviluppata interamente da Ubiquicom per la gestione del parco mezzi in ottica 4.0. Il sistema permette di creare un’efficiente rete di interconnessione tra i mezzi/macchinari e tra questi e i sistemi di fabbrica già presenti in azienda (MES, WMS, ERP), garantendo così una gestione integrata e ottimizzata delle risorse aziendali.

TrackVision permette il monitoraggio e il telecontrollo delle funzioni dei mezzi equipaggiati con il dispositivo NeoBox, avvalendosi dell’infrastruttura IoT di Microsoft Azure.

Ubiquicom NeoBox

Il nuovo kit di Ubiquicom diventa ideale per chi rivende o noleggia mezzi di piccole dimensioni. Infatti, grazie alle funzionalità di diagnostica remota, le aziende di noleggio possono programmare la manutenzione migliorando la gestione dei guasti. Non da meno si rende anche utile per i responsabili della sicurezza: che possono, tra le altre cose, ricevere segnalazioni di utilizzo dei mezzi fuori orario di lavoro e gestire le autorizzazioni degli operatori nell’utilizzo dei mezzi.

I beni materiali equipaggiati con il kit TrackVision + NeoBox soddisfano i requisiti tecnici previsti dal Piano Transizione 4.0 dando la possibilità all’azienda di accedere a importanti agevolazioni fiscali.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button