NewsScenario

Fincons Group e Flowe promuovono il talent incubator del financial service

Il via il prossimo 3 giugno

Fincons Group e Flowe lanciano il Talent Incubator for Financial Services, dedicato a laureandi e neolaureati che vogliono lavorare nel settore it bancario e assicurativo che rientra nella programmazione Fincons Group Academy.

Con questa edizione arrivano a due i Fincons Group Academy, storica business school del gruppo, promossi in collaborazione con un cliente del gruppo.

In Fincons crediamo fortemente nei giovani e nella loro formazione – afferma Michele Moretti, ceo Fincons Group -. Per loro, vogliamo un futuro migliore: più innovativo, più tecnologico, più consapevole, dove non si può prescindere da progetti formativi all’avanguardia. La TechEconomy in questo contesto storico assume un ruolo ancor più centrale per uno sviluppo sempre più sostenibile e noi sentiamo forte la responsabilità di fare la nostra parte per realizzarlo”.

Si parte il 3 giugno con il Talent Incubator for Financial Services

L’inizio del corso (totalmente gratuito), è previsto per il 3 giugno e mira a coinvolgere laureandi e neolaureati nei settori economico-aziendale, ingegneristico e informatico-scientifico che vivono nei territori di Milano, Trento e Verona. Il corso avrà una durata di cinque settimane e verranno approfondite tematiche tecnologiche, metodologiche e funzionali del settore bancario e assicurativo.

Talent Incubator Financial Services

Al termine del periodo di formazione i partecipanti al corso godranno di un training on the job retribuito e saranno assunti da Fincons Group con un contratto di apprendistato. Alcuni lavoreranno direttamente su progetti di Flowe, cliente Fincons dal 2019, mentre altri se la vedranno con progetti in ambito financial services.

Tutte le perspective di Flowe terranno delle lezioni all’interno dell’academy, compresi interventi del ceo Ivan Mazzoleni e del presidente Oscar Di Montigny.

“Prioritario, per noi di Flowe, è accompagnare i ragazzi nel loro percorso di crescita, formativo e lavorativo, perché siamo convinti dell’importanza assoluta di costruire un futuro positivo per e con loro – spiega Ivan Mazzoleni, ceo di Flowe -. Questo nuovo progetto ci consente di supportare concretamente giovani di talento, fornendo loro le conoscenze e competenze più nuove e digitali richieste dal mondo del lavoro e offrendo loro reali opportunità di inserimento”.

Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button