AziendeCase StudyCloudNewsSoftware

Digitale e università, le soluzioni Synology per il settore educational

Il backup dei dati sul cloud permette di proteggere i dati in qualsiasi evenienza (e in ogni istituto)

Non è un percorso iniziato negli ultimi due anni. Le università di tutto il mondo stanno perseguendo la digitalizzazione ormai da tempo, con l’obiettivo strategico di rendere più accessibile e ottimizzare la formazione delle nuove generazioni di professionisti e cittadini. Per farlo hanno bisogno di partner affidabili e soluzioni intelligenti. Oggi vogliamo parlarvi degli strumenti di backup che Synology offre al settore educational, che semplificano e rendono sicuri accesso e gestione dei dati. Portandovi qualche esempio dei risultati che si possono ottenere con i giusti tool fra i banchi universitari.

Le soluzioni di Synology per il settore educational

Lavorare online sta diventando una nuova normalità. Studiare in rete lo è da ancora più tempo. Le università hanno introdotto forme di collaborazione remota per garantire l’accesso al sapere degli studenti. Ma come garantire che i dati di studenti, professori e degli istituti siano al sicuro?

Il backup nel cloud non solo rappresenta una sicurezza maggiore per il lavoro di ricercatori, studenti e professori. Che sono sicuri che, anche nel caso in cui degli hacker dovessero attaccare i server universitari, una copia del proprio lavoro resta sicura e protetta da ransomware e furti di dati. Ma assicura anche che l’organizzazione rispetti standard e regolamenti del settore.

Il backup per Microsoft 365 e per Google Workspace

Fra i prodotti per il settore educational di Synology, due si integrano perfettamente con i servizi di collaborazione che, dati alla mano, la maggior degli istituti in Italia utilizza. Parliamo di Active Backup per Microsoft 365 e Active Backup for G Suite.

Entrambi privi di licenze, assicurano la piena compatibilità con i pacchetti per l’ufficio e l’istruzione più diffusi. La soluzione per Microsoft 365 protegge OneDrive, SharePoint Online, e-mail, contatti e calendario. Mettendo assicuro i documenti e la corrispondenza con una backup continuo, che consente un versionamento flessibile dei file e massimizza l’efficienza di archiviazione.

Anche la versione di Active Backup per i prodotti Google consente di proteggere My Drive insieme a tutte le unità condivise, la posta, i contatti e il calendario. Con un sistema di backup continuo che assicura un sistema di versioni flessibili, semplificando il ripristino in caso di problemi. Potete anche eseguire istanze singole e deduplicazione a livello di blocco.

Abm Comprehensive@2x Min 1024x640

Il tutto con una soluzione pensata per istituzioni grandi come università e istituti di formazione superiore. Come fa notare Robert Hendricks, Web and Server Systems Manager, University of Washington School of Social Work, “Le funzioni e funzionalità di Active Backup for Business sono incredibili. Il backup degli endpoint ci costerebbe 250.000 dollari all’anno, ma con Synology ne paghiamo solo 6.000!“.

Con Active Backup per Microsoft 365 e/o Active Backup per G Suite Portals abilitati, sia i dipendenti che gli amministratori possono individuare gli elementi e ripristinare o esportare in pochi clic. Il portale di auto-ripristino rende infatti semplicissimo ripristinare un singolo file. Insieme a metadati, e-mail con relativi allegati, contatti o eventi del calendario. Che potete anche esportare in EML, CSV e ISC, mentre i dati potete esportarli come documenti Office.

Synology e il settore educational: il backup degli End Point

Se il backup dei dati creati e gestiti in cloud risulta estremamente comodo, specie per un istituto di grandi dimensioni, anche le informazioni sui dispositivi sono importanti. Active Backup for Business centralizza le attività di backup dei dati locali e cloud per VMware, Hyper-V, endpoint Windows, Microsoft 365 e G Suite su Synology NAS.

Quindi potete proteggere anche i dati su PC e server Windows, con diversi metodi di backup. Inclusa la possibilità di fare backup e ripristino di intere macchine, se serve. E con l’integrazione di Microsoft Active Directory l’IT può distribuire in modo semplice le attività. Inoltre, disponibile anche la deduplicazione globale e il backup incrementale. Per sempre.

Grande flessibilità: soluzioni di backup per ogni istituto

Parlare di settore educational può sembrare troppo vago: all’interno del mondo universitario e scolastico ci sono differenze enormi, sia per attività che per dimensioni. Ma una soluzione di backup flessibile può adattarsi a qualsiasi istituto.

Il Politecnico di Tredu

Il Politecnico di Tredu per esempio si trova a Tampere, la seconda città della Finlandia, e offre percorsi professionali di studio in settori come Tecnologia, Scienze naturali, Comunicazioni e Turismo. Dopo la fusione del Consorzio dell’istruzione di Pirkanmaa con il Politecnico nel 2013, la città universitaria ospita circa 18.000 studenti e 1.000 membri del personale del campus.

L’istituto ha l’obbligo giuridico di conservare i dati generati dagli studenti e dallo staff. E utilizzando soluzioni Microsoft 365 per DaD e smart working, deve proteggere i dati di quasi 20 mila persone che operano anche fuori dalla rete del campus. Ma non solo: l’università deve proteggere anche i dati di ex studenti e dei progetti accademici, che prevedono anche collaborazioni esterne.

Il totale? 34.000 account su Drive, Contatto e Calendario, più di 68.000 caselle postali e oltre 11.000 SharePoint. Nuovi account creati e vecchi cancellati ogni giorno.

Arttu Miettunen, Systems Analyst a Tampere, ha quindi deciso di rivolgersi a Synology per il il backup dei servizi Microsoft, senza costi di licenza. Ha quindi scelto per lo storage un’unità SA3600 con 12 HDD Enterprise da 12 TB, e 2 SNV3500 400G, gli SSD M.2 NVMe di Synology per creare una cache. Il backup al momento occupa 15TB di spazio. Ma continuerà a crescere.

Ma non è un problema, grazie ai 12 vani unità già disponibili e la possibilità di utilizzare le unità di espansione Synology per arrivare fino a 180 unità, l’SA3600 può essere ampliata rapidamente. Inoltre Active Backup for Microsoft 365 è predisposto per la deduplica, il che riduce il backup di 7 terabyte sin dalla prima operazione.

synology educational politecnico tredu

Interessante anche la possibilità della rilevazione e protezione automatica degli studenti quando accedono all’Azure AD dell’istituto. Così come la flessibilità di poter concedere solo ad alcuni studenti il privilegio di ripristinare i dati e la capacità di modificare facilmente le impostazioni. 

Het Streek

Situazione molto diversa per Het Streek, scuola di formazionale professionale e pre-universitaria con un corpo studenti di circa 3.000 unità. Qui l’interesse dell’istituto era di fornire applicazioni cloud di Microsoft per fornire buone prestazioni indipendentemente dall’endpoint utilizzato.

Het Streek già da quindici anni collabora con Synology (ulteriore dimostrazione dell’attenzione dell’azienda all’educational), quindi il passaggio è stato rapido e pieno di fiducia. La scelta di una soluzione SAN active-active di Synology per ambienti mission critical, il dual-controller UC3200, per accedere ai profili docenti e studenti ha soddisfatto entrambi.

Infatti UC3200 offre archiviazione ad alte prestazioni con servizi di storage iSCSI e Fibre Channel ininterrotti tramite un’architettura unificata. Un doppio controller sullo stesso server, per garantire tempi celeri e sicurezza. La configurazione include un RAID 5 all-flash e un volume RAID 10 HDD separato per archiviare i dati.

synology educational het streek

Per il backup degli account Microsoft 365 invece l’istituto ha scelto l’unità SA3400 ad alta capacità e alte prestazioni. Con 12 vani e fino a 180 unità, offre più di 1,5 petabyte di capacità raw. È la soluzione SAS più scalabile di Synology per il mercato Educational. Il risultato è che il backup da 12TB dei 3.000 account Microsoft 365 richiede solo 30 minuti, rispetto alle 8 ore della configurazione precedente.

University of Washington

Infine, vi parliamo di un istituto famoso per la ricerca con sede a Seattle, la Università di Washington (UW). La seconda università pubblica in America, polo di ricerca celebre nel mondo per gli studi sui servizi sociali. Ma con un corpo studenti più piccolo, con più di 600 studenti tra laurea triennale e magistrale e 300 tra membri del personale e della facoltà.

L’Università aveva preso in considerazione una soluzione di backup dal costo stimato di 250.000 dollari all’anno. Fra i dati degli studenti e dei clienti dell’istituto, la soluzione doveva essere conforme a FERPA, limitando i candidati.

Web and Server Systems Manager della School of Social Work, Robert Hendricks, ha però trovato la soluzione giusta fra quelle proposte da Synology per l’educational. Con Synology NAS e Active Backup for Business spende seimila dollari all’anno, invece di 250 mila.

L’università ha quindi acquistato un DS3617xs con una capacità di archiviazione di oltre 100 TB. Con l’Active Directory e modelli predefiniti per il tipo di dispositivi in Active Backup for Business, Robert Hendricks ha installato l’agente di backup su circa 200 dispositivi. Ha poi comprato un’unità DS918+ da utilizzare come server Synology Drive per consentire la collaborazione con organizzazioni esterne.

università synology educational

Non solo l’istituto ha risparmiato centinaia di migliaia di dollari. Ha potuto fornire strumenti di collaborazione e sincronizzazione file per i membri della facoltà ma anche la possibilità di lavorare con organizzazione esterne.

Se volete approfondire la conoscenza delle soluzioni di backup per il settore educational di Sinology, vi consigliamo di visitare questa pagina e magari contattare gli specialisti dell’azienda per discutere la soluzione migliore per ogni istituto.

OffertaBestseller No. 1
2021 Apple MacBook Pro (14", Chip Apple M1 Pro con CPU 8-core e GPU 14‑core, 16GB RAM, 512GB SSD) - Grigio siderale
  • Spettacolare display Liquid Retina XDR da 14" con gamma dinamica e contrasto estremi
  • Videocamera FaceTime HD a 1080p con processore ISP evoluto, per videochiamate più nitide
  • Sistema audio a sei altoparlanti con woofer force‐cancelling

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button