AziendeNewsSoftware

SAP ha annunciato importanti innovazioni per lo spend management

Questo in occasione dell’evento SAP Spend Connect Live

In occasione dell’evento SAP Spend Connect Live, la principale conferenza del settore sulla gestione delle spese, SAP SE ha annunciato innovazioni, importanti traguardi e aree di interesse per lo spend management. Ora e nei prossimi mesi, le agenzie governative e le industrie altamente regolamentate degli Stati Uniti avranno accesso alle soluzioni SAP leader di mercato per la gestione delle spese e delle reti aziendali, implementate con livelli di sicurezza di tipo enterprise.

Spend management: importanti traguardi e aree di interesse

Le tappe principali del percorso intrapreso da SAP sono diverse. Le soluzioni SAP Fieldglass sono ora disponibili nel portafoglio SAP National Security Services (SAP NS2) in un ambiente commerciale regolamentato che è stato costruito secondo le linee guida del National Institute of Standards and Technology (NIST) e rispettando i parametri del Federal Risk and Authorization Management Program (FedRAMP) e le norme ITAR (International Traffic in Arms Regulations).

SAP Logo

SAP Business Network for Procurement e SAP Business Network for Supply Chain saranno invece disponibili nel portfolio SAP NS2 in un ambiente commerciale regolamentato nel 2023. Questo consentirà ai clienti di collaborare con i propri partner soddisfando i requisiti di sicurezza e conformità delle agenzie governative federali. L’azienda sta poi lavorando per aggiungere le soluzioni SAP Ariba Procurement al portfolio SAP NS2. Infine, per quanto riguarda le soluzioni SAP Concur sono attualmente in attesa dell’autorizzazione FedRAMP. Un’organizzazione di valutazione esterna ha eseguito un’analisi completa sulla sicurezza e l’agenzia promotrice ha condotto una revisione del pacchetto di autorizzazione di sicurezza. L’inserimento delle soluzioni SAP Concur nel marketplace FedRAMP è previsto entro la fine dell’anno.

All’inizio di quest’anno SAP ha annunciato un’estensione della partnership con Icertis , e ora mantiene le
promesse incluse in quell’annuncio di una più stretta integrazione tra le soluzioni SAP Ariba e le soluzioni di gestione dei contratti Icertis per aiutare i clienti con un set più ampio di scenari di gestione dei contratti. L’integrazione fornisce una migliore collaborazione, un’esperienza utente ottimizzata e processi di gestione dei contratti flessibili e semplificati.

Bestseller No. 1
Power Bank, INIU Ultra Sottile & Leggero Powerbank 10000mAh Doppia Uscita 3A ad Alta Velocità, Porta USB C da Esterno Caricatore Portatile di Torcia per iPhone 14 13 12 Pro Max X 8 Samsung Huawei iPad
  • ✅【Da INIU – la Ricarica Rapida SICURA Pro】Prova la ricarica più sicura con oltre 38 milioni di utenti in tutto il mondo. In INIU, usiamo solo materiali della qualità superiore, quindi abbiamo la fiducia di fornire una garanzia di 3 anni leader del settore.
  • ✅【10000 mAh il Più Sottile del Mercato】 Il corpo più sottile da 0,5 pollici supera il limite dei power bank da 10.000 mAh. Le tasche degli amanti dei viaggi possono essere molto più leggere, ma potenti per una fuga di un intero weekend.
  • ✅【Solo il 5% Ha INGRESSO&USCITA USB-C】INIU è il solo 5% dei power bank con una porta USB-C INGRESSO&USCITA. Diversamente dagli altri che ricaricano solo tramite la porta USB-C, INIU può caricare direttamente tutti i dispositivi con i cavi USB-C.
  • ✅【Ricarica ad Alta Velocità 3A】 La ricarica rapida 3A alimenta l'iPhone fino al 78% in solo un’ora. AutoFit INIU identifica e soddisfa la velocità ideale del tuo dispositivo, fornendo una doppia carica rispetto ai caricatori da 2,1A.
  • ✅【Ricarica SICURA a 15 Strati】 L'unico sistema SmartProtect a 15 strati di INIU elimina alcuna ricarica anormale all'inizio. Evita il rischio di surriscaldamento e danni alla batteria dai tuoi dispositivi.

Autore

  • Marzia Ramella

    Scrivo di libri, film, tecnologia e cultura. Ho diversi interessi, sono molto curiosa. La mia più grande passione però sono i libri: ho lavorato in biblioteca, poi in diverse case editrici e ora ne scrivo su Orgoglionerd.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button