NewsScenario

Roche Italia premia Ufirst come il miglior progetto digitale in ambito salute

ufirst vince la HeatlhBuilders

Roche Italia ha recentemente premiato Ufirst come miglior progetto digitale in ambito salute. L’emergenza sanitaria da COVID-19 ha rivoluzionato processi e prospettive per l’accesso a cure importanti, mettendo in luce nuove sfide ed esigenze di pazienti e operatori sanitari.

Attraverso un programma ed alcune collaborazioni con start-up, Roche Italia è riuscita a supportare i pazienti e il sistema salute, rispondendo ai bisogni con servizi digitali innovativi.

Roche Italia premia Ufirst: ecco i dettagli

director-ufirst-tech-businessPer offrire supporto al Paese, l’azienda ha lanciato la nuova edizione di HeatlhBuilders con un programma rinnovato che vedrà call to action continuative a carattere internazionale.

Attraverso il programma, l’azienda è riuscita a selezionare le idee e i servizi più innovativi per migliorare il percorso di cure dei propri pazienti.

Le collaborazioni finora attivate testimoniano l’impegno dell’Azienda nel mettere a disposizione le sue competenze, rappresentando a tutti gli effetti un incubatore e un acceleratore di progetti utili a trasformare e a migliorare il settore, investendo nella creazione di nuovi servizi sempre più tecnologici e sostenibili.

ufirst è un esempio di realtà che è riuscita a portare valore aggiunto al Sistema Salute. Per questo motivo è stata premiata come miglior progetto innovativo tra 50 candidati. Si tratta di una piattaforma digitale che aiuta strutture pubbliche e private a digitalizzare l’esperienza di pazienti e clienti all’interno del punto fisico.

In questo modo permette alle persone di prenotare il proprio turno/appuntamento da remoto attraverso l’utilizzo dell’app. La piattaforma ha superato i 2 milioni di utenti in più di 150 città di 3 diversi Paesi e ha coinvolto oltre
1500 punti fisici di svariati settori di mercato.

ufirst ha anche permesso di far fronte a esigenze primarie come quella di evitare assembramenti. Grazie a ciò, permette alle strutture di adeguarsi alle regole post COVID-19.

 

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button