Acquisizioni e PartnershipAziendeNews

SolidWorld Group: completata la fusione per incorporazione inversa di SolidFactory in ABM Work

SolidFactory è l’unione di competenze strategiche per l’automazione e digitalizzazione di tutta la filiera produttiva

SolidWorld Group, azienda a capo del Gruppo leader nel settore delle tecnologie digitali, della stampa 3D oltre che dell’additive manufacturing, ha comunicato che è stata completata la fusione per incorporazione inversa di SolidFactory, società controllata dall’Emittente, in ABM Work, società con sede a Villorba (TV), specializzata nello sviluppo di impianti industriali automatici e robotizzati. A seguito di tale passaggio, ABM Work muta la propria denominazione in SolidFactory. Tale realtà nasce con l’obiettivo di supportare le aziende nella definizione, progettazione e implementazione di strategie di automazione e digitalizzazione dei processi produttivi e di gestione del dato per lo sviluppo di modelli industriali 4.0.

SolidWorld Group ha confermato la conclusione della fusione

SolidFactory è la prima operazione M&A del Gruppo SolidWorld post-quotazione, avviata lo scorso settembre e che si articola in diverse fasi che porteranno al rafforzamento del capitale e al rinnovo della composizione societaria e di governance. La società è l’unione di competenze strategiche (engineering meccatronico, di automazione, robotica e digital analytics) per l’ automazione e digitalizzazione di tutta la filiera produttiva.

Solidworld Group

La meccatronica è il settore trainante della manifattura e quindi dell’economia nazionale: un giro d’affari di 431 miliardi di euro, nel 2021, di cui € 242 miliardi di export, 1,6 milioni di dipendenti per 104 mila fabbriche fanno dell’Italia la seconda potenza meccatronica d’Europa secondo l’indagine de L’Economia con Italy Post. Un’industria che si sviluppa velocemente, che concorre a più del 34% dell’export italiano, Dato Antares, che cresce oltre il 20% ma che registra ancora importanti limiti sul lato dimensionale.

Le aziende sono alla ricerca di interlocutori che possiedano il know-how necessario per guidarle nei processi di transizione digitale e di Industry 4.0. Si tratta di un processo fondamentale, in una situazione di costante incertezza delle fornitura e di forte instabilità geopolitica globale, in ottica di reshoring. L’obiettivo è che SolidFactory diventi non solo il player di riferimento, in grado di garantire una consulenza sartoriale, per le aziende di tutti i settori industriali che intendono intraprendere un percorso di Digital Automation dei loro processi ma che nell’arco dei prossimi 5 anni, diventi il punto di forza del settore della meccatronica per il Gruppo SolidWorld ” ha dichiarato Roberto Rizzo, fondatore a Amministratore Delegato di SolidWorld Group.

Autore

  • Marzia Ramella

    Scrivo di libri, film, tecnologia e cultura. Ho diversi interessi, sono molto curiosa. La mia più grande passione però sono i libri: ho lavorato in biblioteca, poi in diverse case editrici e ora ne scrivo su Orgoglionerd.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button