NewsStartup

La startup per la riabilitazione digitale Euleria raccoglie 300mila euro e diventa una Società Benefit

Il nuovo socio è a|impact - Avanzi Etica

Arriva un secondo aumento di capitale di 300.000 euro per Euleria, la startup per la riabilitazione digitale, che si trasforma anche in Società Benefit. Il nuovo socio è a│impact – Avanzi Etica, fondo di investimento a impatto autorizzato da Banca d’Italia.

La startup per la riabilitazione digitale accoglie un nuovo socio

A Bio4Dreams e BioValley Investments Partner S.r.l., che dall’inizio condividono la vision della startup Euleria di una riabilitazione misurabile sia in clinica che digitale, si aggiunge  a│impact – Avanzi Etica SICAF EuVECA S.p.A. Il nuovo socio ha permesso di aprire un secondo aumento di capitale e che supporta lo sviluppo e la crescita di PMI e startup dal forte impatto sociale.

Euleria diventa una Società Benefit all’insegna del valore sociale

Per affrontare con consapevolezza le sfide del mercato, Euleria ha voluto ampliare la propria mission, generando valore sociale e ambientale in modo responsabile. La nuova modalità aziendale concepisce l’incremento del valore economico come un presupposto di continuità per produrre valore sociale. Euleria punta dunque a bilanciare gli interessi dei soci con quelli di altri attori portatori di valore. Questo vale a dire dipendenti, collaboratori, clienti, fornitori, stakeholder in generale e comunità di utenti tutta.

L’impatto della startup in soli 12 mesi

Grazie a Euleria, negli ultimi 12 mesi, più di 300 soggetti fragili hanno intrapreso un percorso di teleriabilitazione con il Kari, nella comodità di casa propria, insieme ai loro esperti di fiducia che ne hanno monitorato i progressi da remoto grazie alla chat e alla videocall integrate nel dispositivo.

L’impegno di Euleria si traduce nel nuovo statuto di Società Benefit:

  • Rendere la riabilitazione più efficace rispetto ai trattamenti standard. Anche grazie ad una maggiore aderenza alle prescrizioni e all’ascolto continuo dei bisogni dei pazienti e dei professionisti del movimento.
  • Rendere la riabilitazione più accessibile a tutti i livelli, anche economici.
  • Ridurre, per i pazienti, costi e tempi necessari a seguire percorsi di riabilitazione e di esercizio-terapia. Questo grazie alla possibilità di essere seguiti, con continuità, da uno specialista al proprio domicilio, senza per questo inficiare la qualità del servizio.
  • Contribuire alla ricerca scientifica grazie a collaborazioni e studi con Ospedali, Centri di riabilitazione ed enti di ricerca per continuare a sviluppare soluzioni innovative destinate a migliorare la qualità della vita dei soggetti anziani e fragili e dei loro familiari.
Source
Euleria

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button