NewsSicurezza

Sicurezza informatica, ecco cosa ci aspetta nel 2022 secondo Kaspersky

Settore sanitario e aziende sempre nel mirino degli hacker

Puntualmente, ogni anno, come parte del Kaspersky Security Bulletin, gli esperti di Kaspersky tracciano una serie previsioni sulle probabili minacce informatiche che si materializzeranno nel 2022. Lo spunto arriva dall’analisi degli eventi di cyber security più importanti degli ultimi 12 mesi. Le previsioni degli esperti di Kaspersky hanno come obiettivo quello aiutare le aziende a pianificare la loro strategia di sicurezza per l’anno a venire.

Kaspersky , ecco le previsioni sulle minacce informatiche in arrivo nel 2022

Gli esperti di Kaspersky hanno “isolato” 2 macro aree che secondo le loro analisi saranno quelle più a rischio con l’anno nuovo.

In primo luogo, secondo Kaspersky, aumenteranno gli attacchi contro le organizzazioni industriali e questi saranno sempre più difficili da rilevare e prevenire automaticamente. Questo perché i governi hanno messo in campo azioni di difesa che hanno costretto gli attaccanti ad investire maggiormente nella sicurezza delle loro operazioni e nella mitigazione dei loro rischi. Come conseguenza i cybercriminali hanno alzato il livello degli obiettivi economici degli attacchi e adottato tattiche e tecnologie più efficienti per contrastare i controlli di sicurezza e i meccanismi recentemente implementati nelle organizzazioni industriali.

KSV Infographic Horizontal 1

Per questi motivi, i criminali informatici tendono a ridurre il ciclo di vita dei malware utilizzati. Infatti, un particolare sample dannoso può essere utilizzato contro un insieme molto limitato di obiettivi ed essere attivo solo per un paio di settimane, mentre è al massimo della sua efficacia, per poi lasciare il posto ad una nuova build e aggirare così i sistemi di rilevamento. I criminali stanno anche limitando l’uso di infrastrutture dannose. Dalle ricerche sulle recenti attività delle APT, infatti, è emerso che i server di comando e controllo di alcune campagne possono risultare attivi solo per un paio d’ore durante la fase rilevante dell’operazione.

Desta molta preoccupazione la digitalizzazione del settore sanitario che comporterà, come conseguenza più violazioni dei dati. L’anno scorso i ricercatori di Kaspersky avevano previsto che, con l’arrivo della pandemia, il settore sanitario sarebbe stato di grande interesse per i criminali informatici. La previsione si è dimostrata, putroppo corretta: i cybercriminali hanno cercato di trarre profitto dal vaccino e gli ospedali sono stati attaccati da ransomware, mettendo in serio pericolo la vita dei pazienti.

Nel prossimo anno, il vettore di attacco per il settore sanitario continuerà ad espandersi, poiché una quantità sempre maggiore di dati dei pazienti si sta spostando online e gli operatori sanitari continuano ad adottare servizi sanitari digitali come la telemedicina. Secondo gli esperti dovremo aspettarci che gli attaccanti rivolgano le loro attenzioni a eventuali vulnerabilità nei dispositivi wearable e nelle applicazioni mediche in fase di sviluppo, o che creino app fraudolente che gli utenti potrebbero scaricare per errore. Inoltre, con l’entrata in vigore di diverse regole per viaggiare ed entrare nei ristoranti in diversi Paesi, il mercato dei pass e dei certificati di vaccinazione falsi continuerà a crescere.

È possibile trovare le previsioni più importanti del 2022 per il settore della sicurezza informatica nel Kaspersky Security Bulletin 2021.

Offerta
D-Link Dcs-6500Lh Videocamera Compatta Mydlink Wi-Fi Full Hd Pan & Tilt, Nero
  • Pan & Tilt: funzionalità motorizzate di panoramica e inclinazione, con copertura di 340 ° in orizzontale e 90 ° in verticale per coprire un'intera stanza in Full HD a 1080p.
  • Istantanee e clip video: salva le immagini sul tuo smartphone tramite l'app mydlink o registra video in locale su scheda microSD, grazie allo slot integrato o nel cloud, grazie all'abbonamento mydlink in versione gratuita o a pagamento.
  • Audio a 2 vie: ascolta cosa succede nelle stanze e parla tramite il tuo dispositivo mobile.
  • Registrazione video su cloud gratuita: archivia video attivati ​​da movimenti e suoni per 24 ore con pacchetti di registrazione a pagamento opzionali che archiviano i video fino a un massimo di 30 giorni.
  • Controllo con un solo tocco: la sezione Scene dell'app mydlink ti consente di accendere o spegnere facilmente più dispositivi e impostare avvisi di rilevamento quando sei a casa, fuori casa o mentre dormi.

Autore

  • Danilo Loda

    100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button