HardwareNewsSoftware

Nokia svela i cinque trend tecnologici nelle telecomunicazioni per il 2023

L’orchestrazione Edge sarà protagonista mentre i digital twin guideranno le operazioni di rete

Nokia ha stilato una lista dei cinque trend tecnologici nelle telecomunicazioni per il 2023. L’orchestrazione Edge sarà protagonista mentre i digital twin guideranno le operazioni di rete. Nokia Corporation è una multinazionale finlandese, produttrice di apparecchiature per telecomunicazioni. Oggi è costituita da due divisioni: Nokia Technologies, che si occupa di ricerca e sviluppo per nuove tecnologie, prodotti consumer e licenze di marchi e brevetti, e Nokia Networks, che rappresenta il core business dell’azienda e si occupa di software e servizi per infrastrutture di rete.

Amazon Music: 3 mesi gratuiti senza obbligo di abbonamento

I cinque trend tecnologici 2023: l’orchestrazione Edge sarà protagonista

L’Edge computing racchiude e consente l’esecuzione di applicazioni ai bordi della rete. Questo mediante la raccolta, l’elaborazione, lo storage e l’analisi dei dati vicino ai punti in cui i contenuti vengono prodotti e fruiti dai dispositivi di utenti finali, abilitatori e controller. L’Edge cloud porta le funzionalità e i benefici dei servizi cloud più in prossimità delle apparecchiature degli utenti. Nel caso del 5G, più vicini ai dispositivi industriali radio-enabled e alle funzioni applicative IIoT (Industrial IoT).

È la prossimità dell’edge cloud, insieme all’edge computing, che fornisce alle applicazioni degli utenti vantaggi quali bassa latenza, disponibilità e affidabilità. Inoltre garantisce prestazioni richieste per i casi d’uso che richiedono larghezza di banda elevata e sono sensibili alla latenza. Come ad esempio IIoT, realtà virtuale/aumentata (AR/VR) e l’industria 4.0. Avendo la monetizzazione del 5G come premio finale, la tecnologia dell’edge cloud computing prolifererà rapidamente. Questo grazie anche alla realizzazione delle reti 5G da parte dei provider di servizi di comunicazione (CSP).

Nokia Logo

Per essere in grado di concretizzare e gestire con successo i vari casi d’uso di edge computing, servizi e applicazioni, è chiaro che l’orchestrazione delle risorse su data center edge a ingombro ridotto e distribuiti geograficamente costituirà la prossima sfida per i CSP e le aziende di grandi dimensioni. Tali implementazioni richiederanno un livello elevato di automazione intelligente context-aware e correlazione in tempo reale di rete, servizi e risorse applicative.

L’ambiente dell’edge cloud computing evolverà, usando soluzioni come Network as Code, multi cloud, open API exposure e AI/ML con orchestrazione basata sul closed loop intent. Questi elementi creeranno un ecosistema (framework) convergente ai bordi della rete. Questo al fine di soddisfare la grande mole di richieste degli utenti, garantite attraverso elevata agilità e costi operativi ridotti. Pertanto, l’orchestrazione edge è un fattore cruciale e gli ecosistemi edge evolveranno per diventare una colonna portante del viaggio verso la trasformazione digitale dei CSP. In questo modo consentiranno loro di acquisire una rilevanza di mercato che va oltre la semplice connettività.

I digital twin guideranno le operazioni di rete

Il secondo posto nella lista dei trend tecnologici 2023 è occupato dai digital twin. Nel mondo delle telecomunicazioni, il digital twin è la rappresentazione virtuale di una rete basata su dati in tempo reale provenienti da fonti multiple. Come ad esempio data lake ML, edge cloud, dispositivi IoT, dati degli utenti, sensori e molto altro ancora. La finalità è l’utilizzo della simulazione e del machine learning per visualizzare e prevedere gli effetti di vari scenari senza doverli implementare nelle reti fisiche.

Offerta
Nokia X20 Smartphone 5G 128GB, 8GB RAM, Quad Camera 64 Mp Ottiche ZEISS, Display 6.67” FHD+, Batteria 4470mAh, Dual Sim, Nordic Blue, Versione con Cavo USB Type-C Aggiuntivo 1m
  • Cattura i dettagli delle cose che ami con la potente fotocamera con ottica Zeiss; quadrupla camera posteriore con sensore principale da 64mp più sensore da 5mp con ottica grandangolare, sensore di profondità da 2mp e sensore da 2mp per Macro; fotocamera anteriore inserita nel display da 32mp ottimizzata per ottenere ottimi scatti/video anche con poca luce
  • Sistema Operativo: Android 11; Nokia X20 ti garantisce 3 anni di aggiornamenti software per essere sempre aggiornato e in piena sicurezza
  • Display FHD+ da 6.67” (2400x1080), Processore Octa-Core Qualcomm Snapdragon 480 5G, RAM da 8 GB e memoria interna da 128 GB espandibile con MicroSD fino a 512 GB
  • Batteria da 4470 mAh che garantisce fino a 2 giorni di utilizzo
Offerta
Nokia X10 Smartphone 5G 64GB, 6GB RAM, Display 6.67” FHD+, Quadrupla Camera 48 Mp Ottiche ZEISS, Batteria 4470mAh, Dual Sim, Green, Versione con Cavo USB Type-C Aggiuntivo 1m
  • Pronto per Android 12.Tutte le ultime funzionalità con 3 anni di aggiornamenti software del sistema operativo, avrai sempre le funzioni più recenti.
  • Cattura i dettagli delle cose che ami con la potente fotocamera con ottica Zeiss; quadrupla camera posteriore con sensore principale da 48mp più sensore da 5mp con ottica grandangolare, sensore di profondità da 2mp e sensore da 2mp per Macro, flash LED; fotocamera anteriore da 8 mp
  • Display da 6,67" pollici con risoluzione FHD+ Corning Gorilla Glass 3
  • Processore Octa-Core, RAM da 6 GB e memoria interna da 64 GB espandibile con MicroSD fino a 512 GB.
  • Batteria da 4470 mAh con supporto alla ricarica veloce, compatibile con i caricabatterie da 18 W

Il digital twin non è una novità; infatti, il termine è stato coniato dalla NASA nel 2010. Da allora, la tecnologia è stata adottata in modo massiccio nell’industria aerospaziale e nei settori automobilistici e della progettazione urbana. Mentre i CSP adottano e accelerano la trasformazione digitale al fine di soddisfare i complessi casi d’uso verticali 5G di consumatori e industrie, i digital twin possono monitorare e aumentare la rappresentazione di tali sistemi complessi in tempo reale. Ciò aiuterà i CSP a meglio comprendere la rete, i processi e i clienti, e il reciproco impatto.

Accesso satellitare 5G: la connettività conquista nuove vette

Un altro dei trend tecnologici del 2023 è l’accesso satellitare 5G. Proiettandosi in avanti, si può prevedere una significativa crescita dell’accesso satellitare per le reti non terrestri (NTN). Queste utilizzano per la trasmissione veicoli spaziali/aviotrasportati, nonché dispositivi che accedono direttamente alla connettività satellitare. Si tratta di una straordinaria funzionalità resa possibile dai satelliti LEO (Low Earth Orbit), più piccoli, più leggeri e molto più economici da realizzare, lanciare e gestire rispetto ai tradizionali satelliti geostazionari e in orbita media. 3GPP lavora alla standardizzazione 5G NTN come parte della release 17, per il 5G Avanzato (R18). Questa tecnologia viene vista come parte integrante del 6G nella fornitura di connettività ovunque.

Networks-and-more-as-a-Service (N+aaS): creazione di ulteriori funzionalità oltre il Core SaaS

In un precedente articolo di Nokia si leggeva come il Core Network Software-as-a-Service (Core SaaS) offrisse hardware, software e servizi in bundle a fronte di un abbonamento di tipo pay-as-you-grow. Core SaaS offre semplicità e un approccio più predittivo e basato su OPEX. Nel 2023 e oltre, i servizi saranno distribuiti, implementati e gestiti su molteplici risorse, quali cloud pubblici, edge cloud, reti e dispositivi, tutti operanti insieme per fornire un singolo servizio o serie di servizi. I CSP evolveranno da provider Core SaaS a provider N+aaS (Networks-and-more-as-a-Service) con l’offerta alle imprese di cloud, connettività, contenuti e risorse dati.

N+aaS si basa sul Core SaaS, andando al di là della connettività di base per offrire un valore aggiunto sotto forma di posizionamento, presenza e altre informazioni dettagliate pilotate dalla rete, che vengono estratte a vantaggio dei servizi digitali. L’attuale modalità di erogazione del Core SaaS da cloud pubblici verrà estesa verso l’utilizzo di risorse locali, al fine di soddisfare le esigenze delle applicazioni future in realtà aumentata, gaming o automazione che necessitano di ancore locali atte a fornire bassa latenza, trasferimento di dati efficiente e maggiore sicurezza e privacy.

Il 5° trend tecnologico 2023: la rete di reti e la cloud federation

Onde agevolare l’erogazione da parte del N+aaS di servizi comprendenti molteplici risorse provenienti da svariate fonti, i CSP devono supportare in modo perfetto la condivisione di risorse arbitrarie, di domini applicativi arbitrari, con gruppi di consumatori arbitrari su molteplici campi amministrativi. La rete di reti o la Cloud Federation saranno elementi chiave per raggiungere tale complessa condivisione di risorse provenienti da numerosi ambienti cloud, quali cloud pubblici, cloud privati e hybrid cloud, nonché da data center on-premises.

È attuabile la condivisione di una vasta gamma di risorse e servizi dinamici, quali il cloud bursting, la telemetria e i dati di osservabilità di eventi e allarmi, la collaborazione di condivisione dei dati basata su requisiti regolamentari, i modelli di disaster recovery e così via. Qualsiasi tipo di collaborazione organizzativa potrà essere agevolata tramite un metodo di protezione atto a condividere selettivamente i dati con partner specifici.

L’adozione di ecosistemi cloud federati consente agli utenti di beneficiare di maggiore affidabilità e flessibilità per l’implementazione di risorse su molteplici cloud provider. Questo secondo i propri requisiti aziendali, e di servizi che sfruttano le molteplici risorse come catene di servizi distribuiti. In ogni caso, la cloud federation è a uno stadio embrionale. Sono dunque necessari sforzi volti a integrare perfettamente le molteplici risorse con l’adeguata sicurezza e titolarità degli utenti.

Offerta
Nokia X20 Smartphone 5G 128GB, 8GB RAM, Quad Camera 64 Mp Ottiche ZEISS, Display 6.67” FHD+, Batteria 4470mAh, Dual Sim, Nordic Blue, Versione con Cavo USB Type-C Aggiuntivo 1m
  • Cattura i dettagli delle cose che ami con la potente fotocamera con ottica Zeiss; quadrupla camera posteriore con sensore principale da 64mp più sensore da 5mp con ottica grandangolare, sensore di profondità da 2mp e sensore da 2mp per Macro; fotocamera anteriore inserita nel display da 32mp ottimizzata per ottenere ottimi scatti/video anche con poca luce
  • Sistema Operativo: Android 11; Nokia X20 ti garantisce 3 anni di aggiornamenti software per essere sempre aggiornato e in piena sicurezza
  • Display FHD+ da 6.67” (2400x1080), Processore Octa-Core Qualcomm Snapdragon 480 5G, RAM da 8 GB e memoria interna da 128 GB espandibile con MicroSD fino a 512 GB
  • Batteria da 4470 mAh che garantisce fino a 2 giorni di utilizzo
Offerta
Nokia X10 Smartphone 5G 64GB, 6GB RAM, Display 6.67” FHD+, Quadrupla Camera 48 Mp Ottiche ZEISS, Batteria 4470mAh, Dual Sim, Green, Versione con Cavo USB Type-C Aggiuntivo 1m
  • Pronto per Android 12.Tutte le ultime funzionalità con 3 anni di aggiornamenti software del sistema operativo, avrai sempre le funzioni più recenti.
  • Cattura i dettagli delle cose che ami con la potente fotocamera con ottica Zeiss; quadrupla camera posteriore con sensore principale da 48mp più sensore da 5mp con ottica grandangolare, sensore di profondità da 2mp e sensore da 2mp per Macro, flash LED; fotocamera anteriore da 8 mp
  • Display da 6,67" pollici con risoluzione FHD+ Corning Gorilla Glass 3
  • Processore Octa-Core, RAM da 6 GB e memoria interna da 64 GB espandibile con MicroSD fino a 512 GB.
  • Batteria da 4470 mAh con supporto alla ricarica veloce, compatibile con i caricabatterie da 18 W

Autore

  • Marzia Ramella

    Scrivo di libri, film, tecnologia e cultura. Ho diversi interessi, sono molto curiosa. La mia più grande passione però sono i libri: ho lavorato in biblioteca, poi in diverse case editrici e ora ne scrivo su Orgoglionerd.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button